Partecipazione ‘appassionata’ all’Aperitivo Innovativo in DaoCampus

Secondo aperitivo tematico in DaoCampus, altro successo di pubblico. Stavolta era l’Aperitivo Innovativo, tema centrale, neanche a dirlo, l’innovazione in tutte le sue sfaccettature. E i partecipanti, oltre che parecchio preparati, sono apparsi da subito molto coinvolti e curiosi. Segno di una materia sentita davvero come essenziale per il futuro del nostro sistema economico. Le diverse visioni, dettate certamente dalle differenti storie professionali e personali, hanno contribuito ad arricchire la ‘narrazione’. Tutti i presenti, comunque, si sono trovati d’accordo nel ritenere che per il cambio di passo sia necessario un primo grande step innovativo, imprescindibile e decisivo, quello riguardante il cambiamento profondo della cultura imprenditoriale, manageriale e politica del Paese. Hai detto nulla! Verrebbe da dire…
L’ottimo Raffaello Torraco, moderatore e animatore della serata, non ha dovuto fare grandi sforzi per alimentare il dibattito. Separati gli astanti in due gruppi e fornite le prime indicazioni, ha lasciato che la serata e le parole facessero il loro corso, intervenendo solo di tanto in tanto per fornire ulteriori spunti di riflessione o riportare un po’ di ‘ordine’. La formula pensata da Raffaello prevedeva che ognuno dei presenti proponesse l’aspetto che più gli premeva approfondire e poi le singole proposte fossero messe ai voti, dopodiché partisse la discussione, seguendo l’ordine di priorità dato dai consensi ottenuti.
Tra un aperitivo e uno stuzzichino, seguendo lo schema appena descritto, il tema centrale è stato affrontato, in definitiva, da tutti i punti di vista. E i partecipanti hanno dato vita a scambi dialettici molto interessanti, talvolta accalorandosi anche. Si è parlato di Innovation Process, Lean Startup, Design Thinking, Minimum Lovable Product, Job-To-Be-Done, Personas, Outcome Driven Process, Customer Centric, Lean Change Management. Ma anche di Creative Problem Solving  e di “idee distruttive”, quelle da cui poi germoglia l’innovazione. Quest’ultima percepita come inevitabile e vitale per le aziende, un processo ineluttabile, ben sintetizzato da quella famosa frase, citata da qualcuno nel corso della serata, che suona come un avvertimento:  “Kill your business model before it kills you” (tradotto: uccidi il tuo business prima che sia lui ad ucciderti). E’ venuto poi il momento del marketing, tradizionale e innovativo, con cenni alla Blue Ocean Strategy, quell’insieme di analisi e strumenti volti a individuare e sfruttare nuovi settori e nuovi spazi di mercato, in cui, almeno inizialmente, non vi

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *