John Travolta in una scena di “La febbre del sabato sera” (1997) (foto: Paramount Pictures)Quante volte abbiamo visto un film presentato come “basato su una storia vera”? Come racconta Sonia Ciampoli nel libro Misteri svelati – Viaggio razionale tra i classici dell’ignoto (Cicap, 2017), Hollywood spesso si ispira a un fatto di cronaca, ne ricava un prodotto commerciale, e poi lo vende sfruttando il valore aggiunto della verità. Naturalmente questo non vuol dire che un bambino sia stato davvero posseduto dal demonio, né che tre documentaristi in erba si siano persi nei boschi del Maryland. Ma l’espediente funziona, ed è utilizzato anche fuori dalla sfera del paranormale. Per esempio, forse non tutti sanno che La febbre del sabato sera (1977) è tratto da un’articolo pubblicato nel 1976 su New York Magazine: Tribal Rites of the New Saturday Night. Nel cappello introduttivo l’autore Nik Cohn aveva scritto: “Tutto quello che è descritto in questo articolo è reale e o ne sono stato testimone diretto, o mi è stato raccontato dalle persone coinvolte. Solo i nomi dei principali personaggi sono stati cambiati”.
Vent’anni dopo, però, Cohn vuotò il sacco: quello storico articolo, che aveva segnato tante carriere, era inventato. Certo, alcuni elementi erano basati su fatti reali, per esempio la discoteca Odissey 2001 attorno alla quale ruotava l’azione esisteva davvero, ma la storia era frutto della sua fantasia, così come i personaggi.
Nella sua confessione, sempre su New York Magazine, Cohn racconta che tutto cominciò quando incontrò a New York Tu Sweet, un ballerino che lo introdusse al mondo delle discoteche newyorkesi. Cohn, britannico che aveva sempre

Articoli correlati

  • 7 consigli per difendere la scienza dalla disinformazioneSeptember 23, 2017 7 consigli per difendere la scienza dalla disinformazione (Foto: Spencer Platt/Getty Images)“Siamo in un momento storico particolarmente delicato, in cui negli Stati Uniti (e non solo) si conducono battaglie contro la scienza, a volte anche tentando di mettere un bavaglio ai ricercatori”. Queste le parole di Kathleen Kennedy Townsend, interv...
  • L’Isis minaccia l’Italia, ma da noi un attacco è improbabileAugust 21, 2017 L’Isis minaccia l’Italia, ma da noi un attacco è improbabile Foto Fabio Cimaglia / LaPresseRomaL’Isis minaccia per l’ennesima volta l’Italia. Lo conferma il gruppo di intelligence Site che monitora anche i canali sociali utilizzati dallo Stato islamico il quale, in collaborazione con la propria agenzia stampa Amaq, ha rivendicato gli atte...
  • 10 film che hanno reso Luc Besson il regista più audace d’EuropaSeptember 22, 2017 10 film che hanno reso Luc Besson il regista più audace d’Europa Dietro a tantissimo cinema europeo di genere e di grande incasso c’è il suo nome: Luc Besson. L’uomo che ha lanciato alcuni dei più famosi attori francesi, che ha cercato di fare Hollywood in Europa, che sperimentato tutti i generi principali e come produttore al pari d...
  • In Giappone c’è uno snack su Nicolas Cage, a sua insaputaOctober 12, 2017 In Giappone c’è uno snack su Nicolas Cage, a sua insaputa Di ruoli ne ha interpretati tanti: dal Ronny di Stregata dalla luna al terrorista di Face Off, dall’avventuroso professore de Il mistero dei Templari al motociclista dal teschio infuocato di Ghost Rider. Ma uno dei ruoli più inaspettati per Nicolas Cage è sicuramente quel...
  • Hitman, in arrivo una serie Hulu tratta dal videogiocoNovember 14, 2017 Hitman, in arrivo una serie Hulu tratta dal videogioco Se 25 milioni di copie vendute nel mondo e due film usciti fra il 2007 e il 2015 non sono sufficienti ad accontentare i fan di Hitman ecco in arrivo una serie tv: è giunta in queste ore la notizia, infatti, che Hulu e Fox 21, ovvero gli studio della 20th Century Fox, hanno stretto un accor...
  • Amazon dovrà restituire 250 milioni di dollari al LussemburgoOctober 4, 2017 Amazon dovrà restituire 250 milioni di dollari al Lussemburgo (Foto: Ansa)Continua la battaglia tra l’Europa e i colossi del web, per far versare a quest’ultimi le imposte nei paesi in cui operano. L’Europa infatti, vuole difendere i propri interessi economici e non intende più accettare che i grandi gruppi hi-tech operino in un ter...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *