Game of Thrones, come sono cambiate le quattro protagoniste

Game of Thrones è tornato, finalmente ed è l’alba di una nuova era a Westeros: i confini sulla mappa potrebbero venire presto ridisegnati, nuovi equilibri di potere minacciano la sorte dei personaggi e certamente nuove morti piagheranno le famiglie principali.
Che il primo episodio vi abbia soddisfatto o meno a livello di azione e suspense, non si può comunque negare che grande cura sia stata posta nella rappresentazione delle quattro protagoniste dello show mostrando – non soltanto tramite i dialoghi – fino a che punto queste siano cambiate negli anni e in quale modo si siano evolute. Cersei Lannister, Sansa Stark, Arya Stark e Daenerys Targaryen sono arrivate, ciascuna a suo modo, a una sorta di crocevia esistenziale.
Cersei Lannister: la madre senza figli
Nelle sette stagioni di Game of Thrones abbiamo conosciuto Cersei come una creatura aspra, carica di risentimento e amarezza, in lotta perenne per provare il suo carisma soprattutto a un padre e a un marito che sembravano rifiutarsi di riconoscerlo. Abbiamo incontrato una donna costretta a rifiutare la sua stessa femminilità quasi fosse un ostacolo nel lungo percorso che la avrebbe finalmente portata a un risarcimento agognato. Contemporaneamente, a sprazzi, abbiamo imparato a vedere questa Lannister fiera e terribile come una madre compassionevole, gentile, permissiva con i figli del solo uomo che le abbia consentito di lasciarsi andare ed essere se stessa: il fratello Jaime.
Il primo episodio della settima stagione tocca entrambe le anime a noi familiari del personaggio. Cersei non ha più rivali: i maschi che le hanno nuociuto sono entrambi morti, lo

Articoli correlati

  • I 10 momenti più belli del 2017 nelle serie tvDecember 29, 2017 I 10 momenti più belli del 2017 nelle serie tv Il 2017 sta per andare in archivio e lo farà alla grande, soprattutto se lo analizziamo dal punto di vista delle serie tv. Raramente ci siamo trovati di fronte a un’offerta così varia e ricca di idee interessanti, storie differenti, momenti spettacolari e personaggi degni dell...
  • 5 serie tv italiane che Franceschini potrebbe imporre a NetflixDecember 4, 2017 5 serie tv italiane che Franceschini potrebbe imporre a Netflix Dopo il diktat del ministro per i Beni culturali Dario Franceschini, che vuole obbligare Netflix a inserire più prodotti italiani nel suo catalogo, ci è sembrato giusto accogliere (con ironia, sia chiaro) il suo appello all’italianità. Già in passato abbiamo...
  • Modern Family verso la fine, ma potrebbe esserci uno spin-offJanuary 12, 2018 Modern Family verso la fine, ma potrebbe esserci uno spin-off Quando nel novembre 2009 la serie tv Modern Family ha debuttato sul network americano Abc ha conquistato subito il favore del pubblico grazie al suo racconto di una famiglia allargata non canonica, compresa una coppia gay che adotta una bimba asiatica e il padre ormai anziano che si sposa con una...
  • Sonequa Martin-Green: “Star Trek vuole abbattere i muri che separano etnie, generi e specie”November 2, 2017 Sonequa Martin-Green: “Star Trek vuole abbattere i muri che separano etnie, generi e specie” “Dove nessun essere umano è mai giunto prima“. È lì che ci vuole condurre da oltre 50 anni Star Trek, con una missione molto chiara: “L’eredità della serie è una spinta a esplorare noi stessi e cercare di far crollare i muri che separano ...
  • 5 motivi per non perdersi la nuova serie BritanniaJanuary 25, 2018 5 motivi per non perdersi la nuova serie Britannia Ha debuttato lunedì su Sky Atlantic la nuova serie Britannia, una delle più recenti e più ambiziose produzioni originali di Sky, che sempre più in questi anni – dopo il capostipite Gomorra – punta su titoli prodotti in casa e che abbiano un appeal internazi...
  • 5 episodi di serie tv che hanno infranto argomenti tabùNovember 16, 2017 5 episodi di serie tv che hanno infranto argomenti tabù Che molte delle serie tv in onda in questi anni siano controverse non è di certo una sorpresa, anzi pare proprio che network televisivi e piattaforme di streaming facciano a gara a chi riesce a spostare sempre un po’ più in là il limite di ciò che è consen...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *