(Foto: Amazon)In effetti, la naturale evoluzione dell’essere ovunque, è l’essere “in qualsiasi momento”. Sembra che Amazon-piglia-tutto sia al lavoro su un’app di messaggistica, che dovrebbe chiamarsi “Anytime”. L’azienda ha iniziato a tastare il terreno interrogando gli utenti attraverso un sondaggio, per capire quali siano le caratteristiche più importanti di un servizio del genere per il pubblico.
Secondo quanto riportato da AftNews, le domande rivolte alle persone darebbero l’idea di un prodotto già pronto per essere lanciato, che avrebbe caratteristiche miste tra un social network e una chat. Priorità alle conversazioni, incluse audio e video chiamate, e sicurezza: c’è anche la parolina magica, “crittografia”, per informazioni particolarmente riservate. Il che non è da sottovalutare (si pensi ai dati bancari) visto che il servizio dovrebbe consentire rapporti con aziende, prenotazioni, acquisti (ovviamente).
In aggiunta, una serie di funzioni per gruppi (compresi i giochi, che ricordano tanto Messenger o Telegram con i loro bot) e ancora filtri fotografici e maschere (Snapchat, anyone?).
(Foto: AftNews)Dalla comunicazione-sondaggio recapitata ai clienti, sembra apparire anche la possibilità di rintracciare persone in base al nome utente (un po’ come succede su Telegram), anche se i dettagli non sono ancora noti.
Nei primi mesi dell’anno, Amazon ha lanciato un’alternativa a Skype for Business, chiamata Chime, mentre nuove funzioni di video e audio chiamate sono state pensate per il suo dispositivo Alexa.
The post Amazon pensa a un servizio di messaggistica, Anytime appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Le Storie di Instagram si potranno pubblicare direttamente su FacebookSeptember 8, 2017 Le Storie di Instagram si potranno pubblicare direttamente su Facebook (Foto: Bloomberg/Getty Images)Per la serie “tentar non nuoce”, Facebook sta testando un modo per rinvigorire un po’ la sua sezione Storie. L’idea è quella di permettere a chi le registra su Instagram di poterle pubblicare direttamente anche sul social network p...
  • Amazon è al lavoro su un paio di occhiali intelligentiSeptember 22, 2017 Amazon è al lavoro su un paio di occhiali intelligenti Mentre i Glass latitano, è Amazon a prendere in mano i nostri occhi proponendoci dei dispositivi hi-tech che forse avranno più fortuna di quelli di Google. Stando al Financial Times, gli occhiali saranno diversi da quelli di Big G, e anche da quelli di Snapchat. Al centro infatti ci...
  • Musical.ly, il social  per cantare e ballare passa di mano per un miliardo di dollariNovember 10, 2017 Musical.ly, il social per cantare e ballare passa di mano per un miliardo di dollari La mossa da due miliardi di dollari per entrare nel capitale di Snap, la società che controlla Snapchat, operata da Tencent, il colosso cinese cui fa capo la piattaforma di messaggistica WeChat, risale a pochissimi giorni fa. E ha subito trovato un degno seguito ieri, quando è rimb...
  • Sonos One, il primo smart speaker a sfidare direttamente l’HomePod di Apple è già quiOctober 9, 2017 Sonos One, il primo smart speaker a sfidare direttamente l’HomePod di Apple è già qui New York City — Sonos ha scelto la “città che non dorme mai” per presentare il suo nuovo smart speaker. Il nuovo modello si chiama semplicemente Sonos One e, a dispetto di un’estetica che poco cambia rispetto al quasi omonimo modello precedente, ovvero il PLAY:1, il...
  • Sosia o non sosia, Melania rimane la donna più triste del mondoOctober 20, 2017 Sosia o non sosia, Melania rimane la donna più triste del mondo Melania Trump ha una sosia? È il tormentone social di questi giorni. Alcune foto ritraggono una donna, vicino al presidente Usa, che potrebbe o non potrebbe essere sua moglie. Grandi occhiali a coprire metà volto e lievi discrepanze di quel che resta, rispetto al viso che siamo abit...
  • Da oggi si può acquistare su Amazon anche senza carta di creditoNovember 15, 2017 Da oggi si può acquistare su Amazon anche senza carta di credito Foto: Getty ImagesDa oggi sarà possibile fare acquisti su Amazon anche senza utilizzare la carta di credito. Il gigante dell’e-commerce ha infatti deciso di lanciare in Italia – dopo il grande successo riscontrato tra Stati Uniti, Regno Unito e Messico – il suo nuovo...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *