Sessanta milioni di emoji ogni giorno su Facebook: ecco le più usate

Inguaribili romantici. In occasione del World Emoji Day (inventato dal fondatore di Emojipedia, Jeremy Burge), Facebook e Messenger hanno deciso di rilasciare i dati relativi all’uso delle faccette in tutto il mondo. Quella più usata su Facebook, in Italia, è quella che manda il bacio.

I festeggiamenti per le faccette cadono ogni anno il 17 luglio: la data è stata scelta perché è quella che compare nell’icona calendario dei sistemi iOS, cioè quella approvata come Calendar Emoji nel 2010 (anche se, a seconda delle piattaforme, può anche riportare date diverse). Facebook fa sapere che ogni giorno più di 60 milioni di emoji vengono utilizzate su Facebook e più di 5 miliardi su Messenger.
Considerando gli ultimi 30 giorni invece, le emoji più utilizzate su Facebook e Messenger in tutto il mondo sono state: la faccina con le lacrime di gioia (più di 332 milioni), quella con gli occhi a forma di cuore (254 milioni) e, in terza posizione, la più usata nella Penisola, cioè la faccina che manda il bacio a forma di cuore (più di 160 milioni). Seguono: risata con le lacrime, risata normale, cuore, occhiolino, faccetta sorridente con gote rosse, lacrime copiose e risata con occhietti chiusi.

Secondo i dati raccolti dall’azienda, la nostra stessa passione è condivisa dagli spagnoli, mentre in Francia preferiscono l’occhiolino. Grandi risate, fino alle lacrime, anche negli Stati Uniti, in Regno Unito e in Indonesia. In Tailandia e Germania si ride parecchio (ma contenendo la commozione), mentre Brasile e Messico son tutti occhi a forma di cuore.

Nello spazio più intimo

Articoli correlati

  • Come ripulire l’inbox di Messenger di FacebookJuly 6, 2017 Come ripulire l’inbox di Messenger di Facebook (Foto: Maurizio Pesce / WIRED)Da quando Messenger di Facebook si è trasformato in piattaforma, la sua prossimità alla casella di posta elettronica è lampante. E proprio quella prossimità si porta appresso l’incubo dei messaggi che stagnano in fila per gli oltre 1...
  • È in arrivo la pubblicità su Messenger di FacebookJuly 12, 2017 È in arrivo la pubblicità su Messenger di Facebook A oltre due anni dal lancio di Messenger come piattaforma a sé stante, la consacrazione definitiva si chiama pubblicità: a partire dalle prossime settimane infatti, sul servizio di messaggistica di Facebook compariranno annunci pubblicitari. A comunicarlo è stata l’azie...
  • Facebook gioca a fare il browser, e i post preferiti si possono aprire in schede separateMay 11, 2017 Facebook gioca a fare il browser, e i post preferiti si possono aprire in schede separate Perché accontentarsi di tenere aperte le conversazioni di Messenger, quando si può tenere aperta anche un’altra finestra, nella finestra, della finestra? La risposta non è ancora certa, ma Facebook sta sicuramente testando una nuova funzione. La nuova opzione ...
  • Come trovare il wifi nelle vicinanze usando FacebookJuly 5, 2017 Come trovare il wifi nelle vicinanze usando Facebook La funzione Trova wifi di Facebook, da pochi giorni resa disponibile anche in Italia, sembra abbattere l’ultimo fronte di resistenza per chi ancora si rifiutava di condividere la propria posizione con l’applicazione. La tentazione di andare alla ricerca di hotspot disponibili nelle pr...
  • Harry Potter, ecco come attivare le animazioni su FacebookJune 26, 2017 Harry Potter, ecco come attivare le animazioni su Facebook Sono passati esattamente 20 anni dall’uscita di Harry Potter e la Pietra Filosofale, il primo libro della saga che presentò al mondo il famoso maghetto, all’epoca ancora alloggiato in una stanzetta ricavata sotto le scale della casa degli zii, al 4 di P...
  • Instagram in Italia ha 14 milioni di iscrittiJune 1, 2017 Instagram in Italia ha 14 milioni di iscritti Instagram, una community da 700 milioni gli utenti attivi al mese, l’80% dei quali vive al di fuori degli Stati Uniti. E a proposito di community non americane, c’è quella italiana, che conta 14 milioni di persone. I dati li ha forniti lo stesso co-fondatore della piattafo...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *