Come funziona LEGO Life, il social network dedicato ai più giovani

Lanciato a febbraio di quest’anno e finora disoponibile solo in Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Danimarca, Austria e Svizzera, LEGO Life è finalmente disponibile anche in Italia. Creato dall’azienda di mattoncini, permette agli utenti di condividere le foto dei propri set, seguire cosa combinano i propri personaggi LEGO preferiti (da Batman ai supereroi Marvel, dalle minifigures della serie Friends a quelle di Ninjago), commentare con emoji personalizzate e faccine rigorosamente in formato LEGO.

Anche gli avatar dei profili sono disegnati come fossero minifigures, e i nomi sono assegnati a caso dalla piattaforma e si possono cambiare finché se ne trova uno che piaccia. Si può essere “Capitan Granchio Morbido” o “Principessa Cupcake Gentile”, ma in nessun caso “Nome Cognome”. Insieme alle foto, è impedita la condivisione di dati personali che possano rendere i minori identificabili o localizzabili.
L’idea è sempre la stessa, e coincide con la nostra missione
Secondo Laura Di Bonavetura, Marketing Director di Lego Life, il social nework è stato pensato per ispirare i bambini, aiutarli a codividere le idee e a stimolarne di nuove. “Lo vogliamo fare nel modo più attuale per le nuove generazioni, ma anche nel modo più corretto: per questo abbiamo un team di moderatori in ogni paese in cui abbiamo lanciato”. Tutto quello che viene condiviso su LEGO Life, infatti, è vagliato prima da un algoritmo — che riconosce le parole e i disegni che violano le policy — e poi da persone dedicate a far da filtro ai contenuti inadatti al pubblico: “Tre quarti del lavoro è fatto dagli umani”.

Disponibile su iOS e Android, LEGO Life

Articoli correlati

  • Il “Portale per gli adolescenti” di Facebook forse serve più agli adultiMay 15, 2018 Il “Portale per gli adolescenti” di Facebook forse serve più agli adulti L’impegno c’è e sarebbe un peccato non riconoscerlo: è sulla resa che, probabilmente, toccherà tornare più in là. Facebook ha inaugurato il “Portale per gli adolescenti”. Un portale per parlare di Facebook. Quindi gli adolescenti, dopo av...
  • Facebook testa la “Visualizzazione griglia” ed è subito InstagramMay 17, 2018 Facebook testa la “Visualizzazione griglia” ed è subito Instagram Se ne scopre sempre una. L’attuale modalità con la quale vediamo i post di Facebook del nostro profilo si chiama “Visualizzazione lista”. Dormiremo sonni tranquilli anche stanotte. Nella versione desktop del social network però, è comparsa un’opzione d...
  • Ora anche le Pagine di Facebook possono lanciare le raccolte fondiJune 8, 2018 Ora anche le Pagine di Facebook possono lanciare le raccolte fondi Nuove funzioni della Raccolta fondi (Foto: Facebook)Fino ad oggi, lo strumento Raccolta fondi su Facebook è servito a qualsiasi utente che volesse promuovere diversi tipi di cause, da quelle personali a quelle delle non-profit: in molti hanno unito le due cose, proponendo donazio...
  • Soggetto a fuoco, sfondo no: su Instagram Story arriva il “Ritratto”April 11, 2018 Soggetto a fuoco, sfondo no: su Instagram Story arriva il “Ritratto” Chi ha una macchina fotografica reflex continui a divertirsi con gli obiettivi corti e il gioco di apertura di diaframma: chi apre le Storie di Instagram, invece, potrà spendere la funzione “Ritratto”. Questa la novità del social network, che introduce il nuovo formato. ...
  • Cos’è CubeYou, l’azienda dal ceo italiano che è stata bloccata da FacebookApril 10, 2018 Cos’è CubeYou, l’azienda dal ceo italiano che è stata bloccata da Facebook Altro giro, altra corsa. Che Cambridge Analytica potesse rappresentare solo la punta dell’iceberg di un sistema di gestione dei dati che zoppicava qua e là, qualcuno lo aveva ipotizzato. Proprio mentre Mark Zuckerberg prepara le sue udienze davanti al Congresso degli Stati Uniti, una...
  • Instagram nell’ecommerce: sperimenta un sistema di pagamentoMay 4, 2018 Instagram nell’ecommerce: sperimenta un sistema di pagamento Dopo “i piani di Facebook per non farti uscire più da Facebook”, tocca a Instagram, che sta predisponendo tutto per fare in modo che si possa acquistare direttamente all’interno dell’applicazione. Il social network fotografico sta testando un sistema nativo di pagam...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *