Tra il 1980 e il 1991 fu pubblicato negli Stati Uniti un fumetto destinato a cambiare il modo di raccontare la realtà attraverso le vignette: Maus di Art Spiegelman, un racconto autobiografico incentrato sul rapporto tra l’autore e il padre, un ebreo polacco scampato all’Olocausto ed emigrato in America. Il racconto alterna sapientemente passato e presente, mostrando le reali e drammatiche vicende vissute dal giovane Vladek Spiegelman negli anni del nazismo e come queste abbiano influito sulla sua vita successiva (e sul rapporto con il figlio Art) negli Stati Uniti. La narrazione è caratterizzata da una potente metafora: gli ebrei sono raffigurati come topi antropomorfi, i tedeschi come gatti, i polacchi come maiali, i francesi come conigli e così via.
Nel 1992, l’opera di Spiegelman è stata la prima graphic novel in assoluto a ricevere un premio Pulitzer in una nuova categoria, segnando di fatto la consacrazione del fumetto come genere dotato di una propria dignità.
Art Spiegelman è stato ed è una delle voci più autorevoli nel mondo dei fumetti, un’arte cui ricorre non per distrarci dal mondo in cui viviamo ma per esporne piuttosto gli aspetti più crudi e indigesti, così come ha fatto nel successivo volume L’ombra delle torri, testimonianza sull’11 settembre, e nei suoi interventi su pubblicazioni americane quali il New York Times.
A chi non avesse ancora letto Maus, l’estate potrebbe offrire l’occasione ideale per rimediare. E se vi occorre un po’ di incoraggiamento, nella gallery trovate 10 buone ragioni per (ri)leggere uno dei migliori fumetti di sempre.
The

Articoli correlati

  • E’ possibile un mondo senza plastica?January 14, 2018 E’ possibile un mondo senza plastica? “Plastica, Ben. Il futuro è nella plastica”. Ben è Dustin Hoffman, protagonista del film Il Laureato, e il consiglio gli viene elargito a bordo piscina da un amico di suo padre. Siamo nel ’67. Quattro anni prima, Giulio Natta aveva ricevuto dalle mani del re di Sve...
  • Lavoro e famiglia, per i papà cambiano le regole (e la cultura)March 19, 2018 Lavoro e famiglia, per i papà cambiano le regole (e la cultura) Un papà con il figlio (Pixabay)Cambiano le leggi e cambia la cultura (e viceversa) sul ruolo dei papà in famiglia e sul lavoro. Se si vuole combattere la disparità di genere, si deve partire dal distribuire con più equilibrio i carichi e le occasioni dentro e fuori del...
  • 10 ragioni per (ri)scoprire Vittorio Giardino e il suo Jonas FinkMarch 10, 2018 10 ragioni per (ri)scoprire Vittorio Giardino e il suo Jonas Fink Dopo più di 20 anni, è arrivato il terzo e ultimo episodio di Jonas Fink, Una vita sospesa, una delle più celebri serie del maestro italiano del fumetto Vittorio Giardino. Di Jonas Fink i lettori hanno assistito all’infanzia, nella Praga comunista di fine anni Quaranta,...
  • Chi è Liliana Segre, nominata senatrice a vitaJanuary 19, 2018 Chi è Liliana Segre, nominata senatrice a vita Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato Liliana Segre, 87 anni, senatrice a vita per “aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale“. Quella di Segre è la prima nomina di Mattarella da quando è in ca...
  • Elena Modorati alla Galleria Progetto Arte Elm a MilanoFebruary 26, 2018 Elena Modorati alla Galleria Progetto Arte Elm a Milano Alla Galleria Progetto Arte Elm in Via Fusetti a Milano il prossimo 1 marzo sarà inaugurata la mostra delle opere di Elena Modorati dal titolo “Paia” a cura di Marco Meneguzzo.  La mostra Paia inaugura ufficialmente una nuova stagione espressiva nel mondo di Elena Modorati...
  • Non solo “banana phone”, tutti i gadget diventati cult grazie al cinemaMarch 5, 2018 Non solo “banana phone”, tutti i gadget diventati cult grazie al cinema Il melafonino non è l’unico frutto dell’ingegno coltivato in campo tecnologico: c’era anche il “banana phone”, l’iconico Nokia 8110. Correva l’anno 1998 e uno dei motivi dell’enorme successo di questo mobile phone si chiama Neo, il protagonis...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *