Tra il 1980 e il 1991 fu pubblicato negli Stati Uniti un fumetto destinato a cambiare il modo di raccontare la realtà attraverso le vignette: Maus di Art Spiegelman, un racconto autobiografico incentrato sul rapporto tra l’autore e il padre, un ebreo polacco scampato all’Olocausto ed emigrato in America. Il racconto alterna sapientemente passato e presente, mostrando le reali e drammatiche vicende vissute dal giovane Vladek Spiegelman negli anni del nazismo e come queste abbiano influito sulla sua vita successiva (e sul rapporto con il figlio Art) negli Stati Uniti. La narrazione è caratterizzata da una potente metafora: gli ebrei sono raffigurati come topi antropomorfi, i tedeschi come gatti, i polacchi come maiali, i francesi come conigli e così via.
Nel 1992, l’opera di Spiegelman è stata la prima graphic novel in assoluto a ricevere un premio Pulitzer in una nuova categoria, segnando di fatto la consacrazione del fumetto come genere dotato di una propria dignità.
Art Spiegelman è stato ed è una delle voci più autorevoli nel mondo dei fumetti, un’arte cui ricorre non per distrarci dal mondo in cui viviamo ma per esporne piuttosto gli aspetti più crudi e indigesti, così come ha fatto nel successivo volume L’ombra delle torri, testimonianza sull’11 settembre, e nei suoi interventi su pubblicazioni americane quali il New York Times.
A chi non avesse ancora letto Maus, l’estate potrebbe offrire l’occasione ideale per rimediare. E se vi occorre un po’ di incoraggiamento, nella gallery trovate 10 buone ragioni per (ri)leggere uno dei migliori fumetti di sempre.
The

Articoli correlati

  • Jean Sénac, poeta visionario del popolo di bellezza.November 11, 2017 Jean Sénac, poeta visionario del popolo di bellezza. Ospitiamo con molta curiosità un intervento di Ilaria Guidantoni, giornalista e scrittrice, qui in veste di curatrice e traduttrice – alla sua prima prova – del romanzo di un poeta algerino, francofono, troppo a lungo dimenticato. Per i milanesi (ma anche non) l’appuntame...
  • CARLO RAMOUS, MATERIA E MATERIA alle Officine Saffi a Milano.December 13, 2017 CARLO RAMOUS, MATERIA E MATERIA alle Officine Saffi a Milano. CARLO RAMOUS, MATERIA E MATERIA alle Officine Saffi a Milano. Artisti Carlo Ramous DAL 15 DICEMBRE 2017 AL 17 GENNAIO 2018 Officine Saffi è un centro specializzato nella ceramica contemporanea. Il progetto comprende la Galleria dedicata all’arte ceramica con mostre di ...
  • Arcimboldo a Palazzo Barberini.December 1, 2017 Arcimboldo a Palazzo Barberini. E’ stata inaugurata il 19 ottobre scorso la mostra su Giuseppe Arcimboldo (milano 1526-1593) che dal 20 ottobre 2017 all’11 febbraio 2018, sarà visitabile a Roma, Palazzo Barberini. Si veda news-art. Organizzata dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica e da M...
  • Il creatore di The Gifted: “Ecco i miei giovani X-Men contro il tabù della diversità”October 18, 2017 Il creatore di The Gifted: “Ecco i miei giovani X-Men contro il tabù della diversità” Los Angeles – Blindato dall’accordo Fox-Marvel che ha già dato vita a Legion e che dal 2019 al 2021 porterà sullo schermo sei nuovi progetti, The Gifted vede un gruppo di neo-mutanti calati in famiglie difficili, tra gli armadietti delle scuole e il bullismo, il lato su...
  • Dal calcio ai prezzi delle sneaker, i big data invadono nuovi settoriOctober 18, 2017 Dal calcio ai prezzi delle sneaker, i big data invadono nuovi settori Amsterdam – Secondo Jim Goodnight, multimilionario fondatore di Sas, società specializzata in software per l’industria, nella società odierna “gli analytics sono il motore del cambiamento e i dati sono il carburante”. Ed è proprio per questo che la sua...
  • Chi è il vero padre dei bitcoin? Non lo sa neanche luiNovember 9, 2017 Chi è il vero padre dei bitcoin? Non lo sa neanche lui Prometeo di questo inizio secolo si è incatenato da solo. Aveva la possibilità di guadagnare un miliardo di dollari, di dimostrare di essere il più importante scienziato degli ultimi anni, di essere venerato da una comunità globale che vagheggia il mito della creazion...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *