Citando i dati dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, l’Ocse afferma nel suo ultimo rapporto sulle migrazioni internazionali che nel 2016 “più di 180mila immigrati irregolari sono arrivati sulle coste italiane“. Un aumento del 18% rispetto all’anno precedente. Tra i principali paesi d’origine, l’organizzazione indica la Nigeria, l’Eritrea e la Guinea. Nello stesso anno l’Italia ha ricevuto più di 120mila richieste di asilo, il 47% in più del 2015. Il 5% dei richiedenti ha ottenuto lo statuto di rifugiato, il 21% ha ricevuto una protezione umanitaria e il 12% ha beneficiato di una “protezione sussidiaria”.
Nell’Infografica realizzata da Ocse si possono navigare i dati dell’emergenza migranti in base alle richieste d’asilo, delle persone che emigrano con permesso di lavoro regolare (permanent inflow for foreigner) e gli emigranti tra Paesi Ocse (inflows of family migrants).Nel 2015 in Italia risiedevano circa cinque milioni di immigrati, l’equivalente dell’8,3% della popolazione. Lo afferma l’Ocse nel suo ultimo rapporto sulle “prospettive delle migrazioni internazionali”, specificando che i flussi di immigrazione “sono rimasti stabili rispetto a quelli del 2014“. I principali paesi di origine sono stati la Romania (1,1 milioni), l’Albania (467mila) e il Marocco (437mila). La Lombardia è la regione che ha accolto il maggior numero di immigrati, seguita dal Lazio e dall’Emilia Romagna. Sempre nel 2015, l’Italia ha rilasciato 238.900 permessi di soggiorno, il 3,9% in meno rispetto all’anno precedente, e ha accordato la nazionalità a circa 180mila persone, 50mila in più del 2014.
L’articolo Più di 180mila immigrati irregolari sulle coste italiane. I numeri sembra essere il primo su Info Data.

Articoli correlati

  • Italmobiliare comprerà il 40% delle serrature IseoJuly 27, 2018 Italmobiliare comprerà il 40% delle serrature Iseo Italmobiliare comprerà il 40% del capitale di Iseo, uno dei principali produttori europei di soluzioni meccatroniche e digitali per il controllo e la sicurezza degli accessi, e affiancherà così le famiglie azioniste Facchinetti e Faustini a cui fa capo la holdi...
  • Da cosa scappano davvero i migrantiJuly 19, 2018 Da cosa scappano davvero i migranti (foto: Carlos Gil/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)I migranti non affrontano un viaggio pieno di pericoli per niente. Il mondo da cui provengono è pericoloso e spietato. Combinando il dataset dell’Uppsala Conflict Data Program e del progetto Missing Migrants dell’Organi...
  • È possibile distinguere migranti economici da clandestini?June 13, 2018 È possibile distinguere migranti economici da clandestini? Teniamoci alla larga dalla fantapolitica migratoria, cioè la pretesa insensata di gestire i flussi di persone distinguendo a scatola chiusa i migranti economici dai rifugiati ancora prima che partano alla volta dell’Italia (o dell’Europa). È una fascinazione, una suggest...
  • La violenza, le denunce e gli stupri in Italia. I numeri e la propagandaJuly 28, 2018 La violenza, le denunce e gli stupri in Italia. I numeri e la propaganda Nei giorni scorsi Istat ha pubblicato il Rapporto SDGs 2018. Informazioni statistiche per l’Agenda 2030 in Italia. Prime analisi che propone un aggiornamento e un ampliamento degli indicatori diffusi per il monitoraggio degli obiettivi dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, fra cui...
  • La violenza, le denunce e gli stupri in Italia.  La statistica della pauraJuly 25, 2018 La violenza, le denunce e gli stupri in Italia. La statistica della paura Nei giorni scorsi Istat ha pubblicato il Rapporto SDGs 2018. Informazioni statistiche per l’Agenda 2030 in Italia. Prime analisi che propone un aggiornamento e un ampliamento degli indicatori diffusi per il monitoraggio degli obiettivi dello sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, fra cui...
  • Le coperture vaccinali in Africa, paese per paese. In molti casi uguali a quelle italianeJuly 18, 2018 Le coperture vaccinali in Africa, paese per paese. In molti casi uguali a quelle italiane Posto che, come dimostra anche l’ultimo rapporto USMAF del Ministero della Salute che abbiamo raccontato qui , praticamente tutte le persone migranti che arrivano in Italia vengono controllate dal punto di vista sanitario, in molti casi addirittura a bordo, e i bambini vengono vaccinati sec...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *