Trump, Merkel e il peso delle aziende tedesche negli Stati Uniti

Si sono alzati ulteriormente i toni della polemica sull’asse Washington-Berlino, complici, forse, i guai con l’Fbi di Donald Trump – ieri si è dimesso il direttore della comunicazione della Casa Bianca, Michael Dubke – e le elezioni a settembre in Germania che inducono i duellanti a non usare mezzi termini. Conti alla mano, la Germania non è affatto “cattiva” per gli Stati Uniti e la loro economia. Nè lo sta diventando, anzi. Nel 2015, stando allo stesso Dipartimento di Stato, gli investimenti diretti tedeschi sono arrivati a 255 miliardi di dollari. Vale a dire più del doppio di quelli statunitensi nell’opposta direzione e in aumento di quasi 30 miliardi dall’anno prima, quando erano già lievitati di 19 miliardi. Berlino è il quinto partner commerciale americano ed è in posizione simile nelle graduatorie degli investimenti. Certo, ha un surplus nell’interscambio bilaterale, 65 miliardi nell’ultimo anno alla pari con Giappone e Messico. Nel 2016 il deficit commerciale Usa nei confronti della sola Germania è stato di 64,8 miliardi di dollari su un totale di 730 miliardi.
Articolo sul Sole 24 Ore del 31 maggio 2017
L’articolo Trump, Merkel e il peso delle aziende tedesche negli Stati Uniti sembra essere il primo su Info Data.

Articoli correlati

  • Dove si sposta la popolazione in Europa, negli ultimi sessant’anni. Il casi Milano RomaOctober 25, 2017 Dove si sposta la popolazione in Europa, negli ultimi sessant’anni. Il casi Milano Roma Stando ai dati forniti dal Dipartimento degli Affari Socio-Economici delle Nazioni Unite, calcolando i valori dei due anni di riferimento (1957 e 2017) come media ponderata del quinquennio 1955-1960 e della previsione per il 2015-2020, è evidente che nei diversi paesi si sono registrate te...
  • La mappa dei prezzi del carburante. Come varia in Europa? Dove è più caro?November 11, 2017 La mappa dei prezzi del carburante. Come varia in Europa? Dove è più caro? Il “Caro Benzina”, lo sappiamo è uno dei temi più sentiti. Se in riferimento ad una nazione è abbastanza comune analizzare quali siano le variazioni di prezzo della benzina durante un certo periodo, probabilmente può essere interessante riflettere su come p...
  • Pubblicata una proposta di auto-regolamentazione europea per gli ICOOctober 31, 2017 Pubblicata una proposta di auto-regolamentazione europea per gli ICO Il rapido ed eclatante successo degli ICO e i rischi di frode ad essi connesso stanno ispirando proposte in tutta Europa per regolamentarli   Non ammazziamo il bambino nella culla. Sembra questo l’obiettivo che un gruppo di “stakeholder” dell’industria europea si &eg...
  • L’Europa avanza nel “deep tech”December 3, 2017 L’Europa avanza nel “deep tech” L’Europa ha cambiato marcia. È questo il messaggio che emerge nettissimo da The State of European Tech, la terza edizione del report di Atomico, il fondo di venture capital specializzato nell’hi-tech europeo. “Il nostro settore tecnologico non è mai stato cos&igrav...
  • Industria 4.0: che cos’è e quali scenari porta con séOctober 16, 2017 Industria 4.0: che cos’è e quali scenari porta con sé Industria 4.0 o quarta rivoluzione industriale: anche l’Italia è coinvolta sempre più in questo grande cambiamento economico e sociale, ma che cosa si intende di preciso con questo termine e quali sono gli scenari futuri? Che cos’è Industria 4.0 Si tratta innanzit...
  • La commissione europea vuole facilitare gli investimenti cross-border con equity e lending crowdfundingNovember 24, 2017 La commissione europea vuole facilitare gli investimenti cross-border con equity e lending crowdfunding Si sta per chiudere la consultazione pubblica lanciata dalla CE per valutare la regolamentazione cross-border di equity e lending crowdfunding   La Commissione europea (CE) intende presentare, nel primo trimestre del 2018, una proposta per regolamentare il crowdfunding e il P2P lending in E...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *