(Foto: SDO/NASA via Getty Images)Altro che missioni sulla Luna e su Marte: la Nasa punta ancora più in alto, preparandosi a toccare il Sole. È questa l’intenzione annunciata ufficialmente dall’agenzia spaziale americana durante la conferenza svolta al William Eckhardt Research Center Auditorium della University of Chicago, che ha svelato i primi dettagli della prima missione che punta al Sole: uno speciale veicolo spaziale sarà pronto a immergersi direttamente nel torrido caldo dell’atmosfera solare, permettendo così agli scienziati di comprendere meglio la composizione dell’atmosfera della nostra stella e alcuni fenomeni, come il vento solare. “Tante questioni fondamentali sul vento solare rimangono ancora senza risposta”, Rocky Kolb, della Division of the Physical Sciences alla University of Chicago.
La missione, chiamata Solar Probe Plus, partirà la prossima estate, nel 2018, con il lancio di una speciale sonda, la Parker Solar Probe, in onore dell’astrofisico Eugene Parker, che negli anni ’50 sviluppò la teoria sul vento solare. “Questa è la prima volta che la Nasa nomina un veicolo spaziale in onore di una persona ancora in vita”, spiega Thomas Zurbuchen, della direzione scientifica della Nasa di Washington. “È un testamento dell’importanza del suo lavoro, fondando un nuovo campo della scienza e che ha ispirato la mia ricerca e molte altre questione scientifiche che la Nasa continua a studiare e prova a comprendere ogni giorno. Sono molto eccitato di essere personalmente coinvolto per onorare un grande uomo e la sua eredità senza precedenti”.
Orbitando a 6,2 milioni di chilometri dalla superficie del Sole, la Parker Solar Probe dovrà far fronte alle elevatissime temperature e alle potenti radiazioni dell’atmosfera

Articoli correlati

  • Con la sonda Parker puoi spedire il tuo nome sul SoleMarch 12, 2018 Con la sonda Parker puoi spedire il tuo nome sul Sole Salperà la prossima estate per tuffarsi al più presto nell’atmosfera del Sole a una distanza mai raggiunta da ogni altro oggetto costruito dall’essere umano. È la sonda Parker della Nasa, un veicolo grande come un’auto che è pronto a svelarci i segret...
  • Quanto credi di conoscere il Sole?March 10, 2018 Quanto credi di conoscere il Sole? Ha un’età di 4 milioni e mezzo di anni. È il luogo più caldo dell’intero Sistema Solare. Senza di lui non sarebbe possibile alcuna forma di vita sulla Terra. I tratti distintivi del Sole non sono poi così difficili da tenere a mente sin da quando siamo...
  • Il video di un enorme tornado sulla superficie del SoleApril 10, 2018 Il video di un enorme tornado sulla superficie del Sole L’occhio del Solar dynamics observatory della Nasa ha ripreso nel dettaglio uno dei più spettacolari processi che hanno sede nella corona della nostra stella. Si tratta di un vero e proprio tornado, risalente all’aprile di due anni fa, ma le cui immagini sono state diffuse solo...
  • Al via la missione Gold della Nasa, al confine tra atmosfera e SpazioFebruary 2, 2018 Al via la missione Gold della Nasa, al confine tra atmosfera e Spazio Lo scorso 25 gennaio è stato un gran giorno per l’Agenzia spaziale americana. È infatti partito con successo il primo satellite della missione Gold (che sta per Global-scale Observations of the Limb and Disk), la prima diretta a investigare i segreti dell’orbita tra gli ...
  • Nei prossimi 50 anni il Sole ci scalderà menoFebruary 9, 2018 Nei prossimi 50 anni il Sole ci scalderà meno (Foto: Nasa)Tra il 2020 e il 2070 il nostro Sole ci riscalderà un po’ meno. A raccontarlo sulle pagine di Astrophysical Journal Letters sono stati i ricercatori dell’Università della California a San Diego, secondo cui la nostra stella nei prossimi 50 anni sar&agrav...
  • «Crescita a ogni costo», scriveva nel 2016 un top manager di FacebookMarch 30, 2018 «Crescita a ogni costo», scriveva nel 2016 un top manager di Facebook «Connettiamo le persone. Ecco perché tutto il lavoro che facciamo per la crescita è giustificato. Forse a qualcuno costa la vita perché si espone ai bulli, forse qualcuno muore in un attacco terroristico coordinato sulla nostra piattaforma. Ma connettere le persone &eg...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *