(Foto: Microsoft Research)I ricercatori del Microsoft Research hanno appena ideato un modo per ottenere immagini drasticamente più luminose e definite da fotocamere generalmente ritenute economiche da realizzare, come quelle contenute negli smartphone di fascia media. Il metodo, descritto sul sito dell’Optical Society, consiste nel realizzare sensori fotografici dalla superficie curva, accomodati appositamente rispetto alla curvatura delle lenti negli obiettivi che li supportano.
Il principio è preso in prestito dal funzionamento dell’occhio umano, nel quale la retina aderisce al fondo concavo del bulbo. Questa configurazione consente alla retina di raccogliere la luce indirizzata dalla struttura convessa del cristallino in modo ottimale su tutta la sua superficie sensibile; al contrario, ovvero con una retina disposta su una superficie piana, vedremmo bene a fuoco solamente gli oggetti perpendicolari al nostro sguardo.
(Foto: Microsoft Research)Il traguardo raggiunto dai ricercatori del gruppo di Redmond sta nell’aver ideato un procedimento adatto a replicare la morfologia della retina umana sui fragili sensori fotografici in silicio senza rischiare di romperli o deformarli. Il sistema adottato sarebbe adattabile a sensori di ogni grandezza e in grado di fornire prodotti dalla risoluzione più elevata e in grado di raccogliere più luce; di diminuire distorsione e aberrazione cromatica laterale nelle immagini e di migliorare l’uniformità dell’illuminazione. Il tutto a costi ridotti e diminuendo le dimensioni e complessità dei sensori.
Tra le  conclusione della pubblicazione i ricercatori osservano che “utilizzato in coppia con un obbiettivo f/1.2 prodotto appositamente il sensore curvo ha mostrato una risoluzione doppia di quella di una reflex di fascia alta dotata di

Articoli correlati

  • Da una foto degli occhi si prevede il rischio di infartoFebruary 21, 2018 Da una foto degli occhi si prevede il rischio di infarto (Foto: Pixabay)Basta una fotografia degli occhi per prevedere il rischio di malattie cardiovascolari, inclusi eventi potenzialmente anche fatali, come infarto ed ictus. Sì, almeno se si usano software di intelligenza artificiale che studiano e confrontano rapidamente migliaia di immagini.&...
  • Entro fine anno il 40% degli smartphone avrà lo schermo panoramicoMarch 6, 2018 Entro fine anno il 40% degli smartphone avrà lo schermo panoramico (Foto: Maurizio Pesce / WIRED)In principio era Xiaomi Mi Mix, uno smartphone dal design spettacolare e praticamente privo di bordi che tra le varie peculiarità vantava uno schermo più allungato del normale proprio per l’assenza di cornici. Il prodotto, uscito del 2016, ha scat...
  • Il nuovo Huawei P20 avrà la tripla fotocamera (e il notch come iPhone)February 5, 2018 Il nuovo Huawei P20 avrà la tripla fotocamera (e il notch come iPhone) Non c’è dubbio che uno degli smartphone più attesi delle prossime settimane sia Huawei P11 (o P20 che dir si voglia). Il gadget fa parte della nutrita schiera di dispositivi che non saranno presenti al Mobile World Congress di Barcellona e sarà presentato nel corso di u...
  • Il visore Magic Leap costerà come un iPhoneFebruary 14, 2018 Il visore Magic Leap costerà come un iPhone (Foto: Magic Leap)Dopo settimane di silenzio, finalmente emergono altri dettagli sul misterioso e anticipatissimo visore per la realtà mista Magic Leap. Il numero uno dell’omonima startup che lo produce, Rony Abovitz è salito sul palco della Code Media Conference per snocciola...
  • Il prossimo Nokia potrebbe avere 5 fotocamere: ma a cosa servono?January 22, 2018 Il prossimo Nokia potrebbe avere 5 fotocamere: ma a cosa servono? (Foto: Baidu)Secondo alcune curiose indiscrezioni emerse in questi giorni il gruppo finlandese Hmd starebbe lavorando a un sistema fotografico all’avanguardia per il suo futuro Nokia 10: una soluzione composta da ben 5 fotocamere e gestita in parte dal potente processore Snapdragon 845 di Q...
  • Lg G7 è da rifare: gli ingegneri lo riprogetteranno da capoJanuary 17, 2018 Lg G7 è da rifare: gli ingegneri lo riprogetteranno da capo (Foto: The Verge)Cattive notizie per chi sta aspettando con trepidazione il nuovo smartphone di punta della coreana Lg: quest’anno infatti sembra che lo smartphone portabandiera della società sia in considerevole ritardo. Il motivo: agli ingegneri sarebbe stato impartito l’ordi...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *