Big Data e Referendum Costituzionale

Il referendum costituzionale in rete
PISA
In questi giorni le testate giornalistiche italiane si stanno scatenando nella pubblicazione di articoli  – dai toni non sempre concordi – sui risultati del referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre (riportiamo due esempi da Wired e Repubblica).
C’è chi sostiene che vincerà il “NO” in maniera netta, chi ancora dà le due opzioni in sostanziale pareggio, e chi preferisce non esprimersi.
Non c’è certo da meravigliarsi che emergagno pareri anche fortementi contrastanti, se non opposti. Nel contesto dell’analisi di Big Data della rete, è infatti d’obbligo premettere che un tema molto importante risiede nella veridicità delle informazioni estratte e analizzate. Non sempre chi twitta o posta commenti su facebook esprime un campione rappresentativo della media della popolazione, o espone liberamente il proprio pensiero; e non sono infrequenti gli esempi di post o tweet ironici (e quindi di più difficile interpretazione), o addirittura strumentali.
Inoltre, un fattore che influenza le analisi come quelle referendarie è necessariamente legato al fatto che l’interesse maggiore a rendere pubblico il proprio parere sta dalla parte di chi è contrario ad un cambiamento, ad un provvedimento in proposta, a chi in questo caso voterebbe “NO” insomma.
L’analisi di Sixth Sense: oltre 1,000,000 di tweet

Sixth Sense, attraverso un algoritmo proprietario di analisi dei tweet estraibili dalla rete, ha analizzato i trend dei tweet relativi al referendum costituzionale nelle 2 settimane precedenti le votazioni, raccogliendo ed analizzando una media di oltre 100,000 tweet diversi al giorno. I tweet raccolti sono stati analizzati, geolocalizzati e classificati in base al loro “sentiment” in neutrali, favorevoli

Articoli correlati

  • Influencer e trasparenza: cresce l’uso degli hashtag #adv e #adJuly 23, 2018 Influencer e trasparenza: cresce l’uso degli hashtag #adv e #ad Paola TuraniPrecisamente un anno fa l’AgCom, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, intervenne con un comunicato e un’azione ben specifica di moral suasion (ovvero persuasione morale da parte di un organo o istituzione autorevole) raccomandando a VI...
  • Come viene retribuito il congedo maternità? Stati Uniti inclassificabiliJuly 31, 2018 Come viene retribuito il congedo maternità? Stati Uniti inclassificabili Gli Stati Uniti d’America sono da sempre uno dei punti di riferimento per quanto riguarda i paragoni tra le nazioni del Mondo, specialmente sul fronte della sfera economico-lavorativa. Nonostante questa nomea però, c’è un aspetto di questo ambito che li vede in netta con...
  • “I gruppi sanguigni determinano la personalità”: non è proprio una bufala, ma quasiMay 29, 2018 “I gruppi sanguigni determinano la personalità”: non è proprio una bufala, ma quasi (Foto: Bsip/Getty Images)La si potrebbe definire ematoastrologia, e in giapponese si chiama ketsuekigata. È quella branca a metà strada tra la psicologia spiccia tipica delle chiacchiere da bar e un oroscopo mezzo razzista, a cui si aggiunge una millantata b...
  • I migliori personaggi delle serie ispirati a figure dei fumettiJune 22, 2018 I migliori personaggi delle serie ispirati a figure dei fumetti La tv, e in particolare la serialità, da sempre saccheggia gli altri media: il cinema con remake e reboot, alla letteratura con adattamenti di classici e opere contemporanee, i fumetti con rielaborazioni delle avventure dei supereroi. Nelle due metà del cielo a fumetti prevalen...
  • 10 fotografie che hanno cambiato il mondoAugust 18, 2018 10 fotografie che hanno cambiato il mondo Ci sono fotografie che, più di altre, sono riuscite a immortalare un istante, raccontando la Storia. L’intero ‘900 è costellato di scatti con cui grandi fotografi inviati delle agenzie di stampa, giornalisti e report, hanno raccontato il proprio tempo in un’ep...
  • 5 decisioni che ci aspettiamo da Stan Lee, presidente del mondoJune 2, 2018 5 decisioni che ci aspettiamo da Stan Lee, presidente del mondo In tempi di incertezze politiche, si afferma finalmente un candidato credibile a un ruolo di grande rilievo. Stan Lee, padre fondatore dell’universo supereroistico Marvel, si è dichiarato pronto dal proprio account Twitter a farsi carico di una enorme responsabilità: divenire ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *