Claws, 5 ragioni per cui dovete recuperare questa serie

Nella vastità di nuove serie tv che vengono proposte quasi ogni settimana dai vari network, soprattutto anche per via della frammentazione dei luoghi di messa in onda, capita che alcune produzioni minori seppur molto valide vengano passate ingiustamente in secondo piano. È il caso ad esempio di Claws, una serie decisamente originale che da noi è trasmessa su Infinity di Mediaset.
La produzione di Showtime è, come spesso accade per i titoli di questo canale americano, molto peculiare e sopra le righe. Il titolo sta letteralmente per “artigli“, ma in realtà si fa riferimento alle unghie variamente pittate e decorate nel salone di bellezza al centro della trama. Una serie che parla di un salone di bellezza? Certo, ma anche molto di più: ecco alcuni motivi per cui se guarderete anche un solo episodio ne rimarrete totalmente avvinti.
1. Dietro le apparenze

La serie è incentrata appunto su un salone di bellezza specializzato in cura delle unghie, il Nail Artisan. Fedele allo stile non proprio sobrio della contea di Manatee, in Florida, il centro è gestito dalla procace ed esuberante Desna Simms. Dietro la sua avvenente occupazione di estetista, però, Desna nasconde risvolti alquanto criminali: volendo espandersi in un negozio più grande e migliore, la donna decide di riciclare denaro per conto della mafia russa.
Ma ben presto uscire dalla grinfie dello strozzino Uncle Daddy (il Dean Norris famoso per Breaking Bad) diventerà sempre più difficile mentre anche suo nipote nonché toy boy personale di Desna, Roller Husser, le causerà non pochi problemi (soprattutto quando sparirà misteriosamente). A interpretare la

Articoli correlati

  • Sky, ecco le serie tv in onda e on demand a giugnoMay 23, 2018 Sky, ecco le serie tv in onda e on demand a giugno L’estate delle serie tv offerte da Sky parte con un mix di storie classiche e di grande adrenalina. A giugno, infatti, vedremo non solo l’attesa ultima stagione della serie spionistica The Americans, ma andremo anche in Australia per il mistero di Picnic At Hanging Rock e per le avven...
  • Insatiable, la serie tv che Change.org ha chiesto di cancellareAugust 10, 2018 Insatiable, la serie tv che Change.org ha chiesto di cancellare Non accade tutti i giorni che su Change.org una petizione raccolga oltre 120mila firme per far chiudere una serie tv ancora prima della sua messa in onda: è infatti bastata la diffusione del trailer di Insatiable per scatenare il finimondo. Ciononostante Netfllix, convinta della sua s...
  • Sky, ecco le novità in onda e on demand in arrivo a luglioJune 25, 2018 Sky, ecco le novità in onda e on demand in arrivo a luglio Anche in piena estate non si ferma l’offerta di serie disponibile su Sky, sia sui canali tradizionali che nell’offerta on demand. Faranno il loro debutto infatti novità assolute come The Generi e Patrick Melrose, ma tornerà con la sua ultima stagione anche...
  • Who is America? Sacha Baron Cohen “distrugge” gli Stati UnitiAugust 7, 2018 Who is America? Sacha Baron Cohen “distrugge” gli Stati Uniti Da poco più di un mese su Showtime Sacha Baron Cohen sta rilasciando episodi da 20 minuti del suo nuovo show, Who Is America?, il migliore, più concreto e più audace mai realizzato dal comico britannico. È stata una bomba esplosa all’improvviso. Il programma ...
  • Cobra Kai, 34 anni dopo Karate Kid la serie su YouTube è un gioielloMay 23, 2018 Cobra Kai, 34 anni dopo Karate Kid la serie su YouTube è un gioiello La notizia che Cobra Kai esiste ed è una serie in 10 puntate da mezz’ora fa già sorridere. I personaggi di Karate Kid, 34 anni dopo il film originale, visti dal punto di vista di quello che era il villain, alle prese oggi con una specie di strana rivincita. Vedere poi William ...
  • L’episodio Akecheta conferma Westworld un giocattolo senza cuoreJune 12, 2018 L’episodio Akecheta conferma Westworld un giocattolo senza cuore Il successo di Westworld, il successo pieno, intendo, non solamente dovuto al budget dispiegato per la sua realizzazione, che è ingente (il solo epidosio pilota è costato 25 milioni di dollari), alla bravura del cast che annovera attori di prim’ordine (perfetto Hopkins nella p...

Continua a leggere