Space Force: lo Starship Troopers dell’era Trump

Fino ad oggi le decisioni prese dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all’interno del suo programma presidenziale denominato “Make America Great Again” sono state accolte qui in Europa tra l’indignazione e l’incredulità. Oggi a questi due sentimenti se ne è aggiunto un altro che sta precisamente nel mezzo degli altri due, con una forte dose di “LOL” nonché rimembranze di film di culto come Starship Troopers.

Era già da un po’ di tempo che si parlava di una struttura militare per le attività oltre l’atmosfera: la creazione di uno Space Command alle dipendenze dell’USStratCom è da sempre una delle tante fisse di Trump che aveva un supporto bipartisan da diversi membri del Congresso, ma che incontrava l’opposizione delle strutture militari esistenti, in particolare del dipartimento dell’Air Force. Poi ieri è arrivato l’annuncio del vice Mike Pence, durante un discorso al Pentagono, giovedì 9 agosto, subito ritwittato da Trump, della creazione di una nuova forza armata interamente dedicata alle attività extra-atmosferiche entro il 2020, anno cruciale delle elezioni e del possibile rinnovo del mandato.

Ma a cosa servirebbe questa Forza Militare Spaziale? Le parole di Pence – che dirige la politica spaziale nazionale attraverso il National Space Council (Nsc) che Trump ha voluto re-istituire – sono chiare e al contempo agghiaccianti: “Una Space Force si rende necessaria perché competitor e avversari potenziali come Cina e Russia hanno già reso lo spazio un dominio di combattimento e gli Stati Uniti non si tireranno indietro di fronte a questa sfida“. Come dire, visto che nel Pianeta Terra più dei

Articoli correlati

  • L’Ecuador vicino alla revoca dell’asilo a Julian AssangeJuly 23, 2018 L’Ecuador vicino alla revoca dell’asilo a Julian Assange Il presidente dell’Ecuador Lenin Moreno, secondo The Intercept, sarebbe intenzionato a revocare l’ospitalità che l’ambasciata ecuadoriana di Londra ha concesso per 6 anni a Julian Assange. Non ci sono conferme ufficiali ma l’online cita fonti del ministero degl...
  • Migranti, perché Malta è un falso nemicoJune 11, 2018 Migranti, perché Malta è un falso nemico La scommessa di queste ore è chiara. E potrebbe riuscire, come d’altronde gran parte delle bufale o dei più assurdi alambicchi complottistici sono passati per veri durante l’ultima campagna elettorale. Consiste nel far credere agli italiani che un’isola di 316 chil...
  • Che fine farà l’Aquarius?June 12, 2018 Che fine farà l’Aquarius? (Foto: Kenny Karpov /SOS Méditerranée/Facebook)La Ong Sos Méditerranée ha deciso che l’Aquarius, nave su cui viaggiano 629 persone, non raggiungerà Valencia. Il premier spagnolo Pedro Sánchez, lunedì 11 giugno, aveva lanciato un salvagente um...
  • Cosa è successo in politica durante il fine settimana (spoiler: Conte ha rimesso il mandato)May 28, 2018 Cosa è successo in politica durante il fine settimana (spoiler: Conte ha rimesso il mandato) La via crucis politica del fine settimana si riassume in tre parole: veto, dimissioni e impeachment. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha detto no a Paolo Savona al ministero dell’Economia, uomo di fiducia di Luigi Di Maio il quale, a sua volta, ha chiesto l’impeachment...
  • La nave Lifeline attraccherà a Malta, una parte dei migranti arriverà in ItaliaJune 26, 2018 La nave Lifeline attraccherà a Malta, una parte dei migranti arriverà in Italia (Foto: Lifeline/Facebook)Dopo essere stati rifiutati dall’Olanda, dalla Germania e anche dall’Italia, i 234 migranti a bordo della Lifeline potranno toccare terra a Malta. Lo ha annunciato alle 13 di martedì 26 giugno il premier italiano Giuseppe Conte, di concerto con il suo p...
  • Giochi e scommesse, lo stop alla pubblicità è una vittoriaJuly 3, 2018 Giochi e scommesse, lo stop alla pubblicità è una vittoria Nel decreto dignità appena approvato dal consiglio dei Ministri c’è un articolo che prova finalmente a riportare un po’ di decoro nella giungla dei giochi e delle scommesse. È il numero 8. Una mossa forse un po’ troppo radicale, dicono alcuni, che porter&agr...

Continua a leggere