Il pensatore di Rodin (Pixabay)Elaborare modelli, pensare in astratto, capire gli altri, avere nuove idee: sono solo alcune delle abilità mentali e psichiche che costituiscono l’intelligenza. Tutte abilità che oggi sembrano essere in calo, fra le nuove generazioni, almeno stando ad una vasta analisi dei test del quoziente intellettivo (Qi). Lo studio è stato condotto da due ricercatori del Centro Ragnar Frisch per la ricerca economica in Norvegia, Bernt Bratsberg e Ole Rogeberg, che hanno esaminato un ampio campione di dati del quoziente intellettivo di giovani militari in Norvegia, per un periodo di quasi 40 anni. I risultati sono pubblicati sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America.
I ricercatori hanno studiato i punteggi Qi di 730mila giovani uomini misurati in occasione della visita di leva per il servizio militare norvegese nel periodo dal 1970 al 2009. Il campione è stato suddiviso in due sottogruppi di età, i ragazzi nati fra il 1962 e il 1975 (che entravano come nuove leve dal 1970 al 1993) e quelli più giovani, nati fra il 1975 e il 1991 (con punteggi misurati dal 1993 al 2009). Ebbene, in media i valori del quoziente intellettivo di questi ultimi partecipanti erano più bassi di circa 7 punti passando da una generazione all’altra. Fra i nati a metà degli anni ’70, che oggi hanno 43 anni, e i ragazzi nati nel 1991, che oggi hanno 27 anni, ci sono più di 5 punti di differenza.
Per capire le ragioni dell’inversione del trend negli

Articoli correlati

  • La metà degli adulti del Sud non ha il diploma. E la formazione è un miraggioJune 22, 2018 La metà degli adulti del Sud non ha il diploma. E la formazione è un miraggio Ancora oggi 4 italiani su 10 dai 25 ai 64 non posseggono un diploma, al Sud a non avere questo titolo di studio è la metà della popolazione di questa età. Lo stacco rispetto a 14 anni fa è di 10 punti percentuali nel complesso (nel 2007 il 48% degli italiani non era di...
  • Perché alcune persone sono resistenti all’hiv?June 9, 2018 Perché alcune persone sono resistenti all’hiv? (immagine: Nih)Gli antiretrovirali hanno cambiato la storia dell’hiv: prima del loro avvento la stragrande maggioranza delle persone infette era destinata inesorabilmente a sviluppare l’Aids, la forma conclamata della malattia, e poi a morire per le sue complicanze. Per una ristretta ...
  • Gli scienziati che ascoltano la voce delle montagneAugust 6, 2018 Gli scienziati che ascoltano la voce delle montagne Salire in vetta per ascoltare il suono del vento tra le rocce. Per molti è sicuramente un piacere, ma per un gruppo di ricercatori dell’Università dello Utah è diventato un modo per fare scienza. Supportato dalla National Science Foundation, il progetto parte...
  • La temperatura degli oceani sta aumentandoAugust 13, 2018 La temperatura degli oceani sta aumentando Negli ultimi cento anni, la temperatura superficiale media dei mari è aumentata di circa 0,9 ° C (1,6 ° F), secondo l’America’s National Oceanic and Atmospheric Administration. Ciò significa che, dagli anni ’80, circa un miliardo di volte l’energia te...
  • Droghe nell’acqua dei fiumi, anche i pesci rischiano lo “sballo”June 21, 2018 Droghe nell’acqua dei fiumi, anche i pesci rischiano lo “sballo” (Foto: Reinhard Dirscherl/ Getty Images)Mentre i governi di tutto il mondo sono alle prese per far fronte all’abuso di droghe illegali, gli effetti che queste sostanze potrebbero avere su altre specie, rispetto all’uomo, sono ancora poco conosciuti. Ma ora, un nuovo studio dell’...
  • Quali sono i cibi che fanno davvero ingrassare?July 23, 2018 Quali sono i cibi che fanno davvero ingrassare? (Foto: Unsplash)Alla soglia della prova costume (o a prova costume già iniziata) la domanda più ricorrente è sempre la stessa: come faccio a perdere peso? Diete fantasiose (e pericolose) a parte, per dare una risposta scientificamente solida si potrebbe provare a ribaltare la...

Continua a leggere