Iniziano i Mondiali 2018 in Russia, orfani della nazionale italiana, con la squadra di casa che gioca contro l’Arabia Saudita nel primo match in programma. Il tempo delle recriminazioni per i tifosi è terminato e visto che gli azzurri non saranno presenti alla manifestazione possiamo gustarci l’evento sportivo con distacco, magari scegliendo per chi fare il tifo con cura, e volta per volta.
Infodata vi propone una tavola sintetica per guidarvi nella scelta, guardando oltre i parametri sportivi e la simpatia personale. Abbiamo perciò selezionato sei indicatori chiave che descrivono ciascuno dei 32 paesi che scenderanno in campo per vincere la Coppa del Mondo.
I dati sono presi dalla Banca Mondiale e integrati, quando la fonte era carente, dal Factbook della Cia; si riferiscono all’ultimo valore disponibile per ciascuna serie storica. Abbiamo così completato la tabella con una sola avvertenza: per l’Inghilterra sono stati presi i valori relativi all’intero Regno Unito.
Scegliendo le due squadre che man mano si affronteranno potrete confrontarne i valori: aspettativa di vita, coefficente di Gini (ossia quanto il reddito è distribuito in modo eguale, in una scala da a 100 dove rappresenta la perfetta ugualianza e 100 la perfetta disuguaglianza), percentuale di donne in parlamento, emissioni pro capite di CO2, percentuale coloro che hanno avuto una educazione superiore, e Pil pro capite a parità di potere d’acquisto ed espresso in migliaia di dollari internazionali.
Non resta che fare la vostra scelta, rilassarvi e godervi la partita.

 
L’articolo Mondiali 2018, l’Italia non c’è. Ecco la guida per scegliere per chi tifare sembra essere il

Articoli correlati

  • Mondiali 2018, l’Italia non c’è. Ecco la guida per chi tifareJune 17, 2018 Mondiali 2018, l’Italia non c’è. Ecco la guida per chi tifare Iniziano i Mondiali 2018 in Russia, orfani della nazionale italiana, con la squadra di casa che gioca contro l’Arabia Saudita nel primo match in programma. Il tempo delle recriminazioni per i tifosi è terminato e visto che gli azzurri non saranno presenti alla manifest...
  • Mondiali 2018: Russia-Uruguay. La partita giocata sul campo dell’economiaJune 25, 2018 Mondiali 2018: Russia-Uruguay. La partita giocata sul campo dell’economia Chi vince agguanta il il primo posto nel Gruppo A. La Russia ha perso le ultime quattro gare disputate contro avversari sudamericani ai Mondiali, inclusa quella contro l’Uruguay nel 1970, segnando un solo gol in tutto. Quindi diciamo con non parte con gli auspici giusti. L’Urugua...
  • Sullo spot baby boom della Chicco che ci chiede di fare figli “per l’Italia”July 12, 2018 Sullo spot baby boom della Chicco che ci chiede di fare figli “per l’Italia” Non l’aveva immaginato quasi nessuno eppure questi mondiali di Russia orfani della nazionale italiana, che per la prima volta in sessant’anni non si è qualificata, qui da noi sono stati seguiti da milioni e milioni di spettatori. Per dare qualche numero: il match Brasile-Belgio...
  • Mondiali, Mediaset fa gol anche senza l’Italia: ricavi per 80 milioniJune 8, 2018 Mondiali, Mediaset fa gol anche senza l’Italia: ricavi per 80 milioni Pier Silvio Berlusconi e manager Mediaset presentano i palinsesti per Russia 2018Senza Italia in campo, ma con un margine “interessante” per i conti di Mediaset. I Mondiali di calcio che partiranno in Russia il prossimo 14 giugno saranno visibili per la prima volta sui canali della te...
  • Su Netflix puoi seguire le partite mondiali dell’Italia (del 2006)June 15, 2018 Su Netflix puoi seguire le partite mondiali dell’Italia (del 2006) (Immagine: pixabay)Tutto vero!, titolava la Gazzetta dello Sport del 10 luglio 2006, all’indomani dell’impresa della Nazionale che aveva battuto la Francia nella finale dell’Olympiastadion di Berlino. Tornando al 2018, la Nazionale non ha preso l’aereo per i Mondiali ...
  • Giochi olimpici invernali: cosa è successo, curiosità e statisticaAugust 7, 2018 Giochi olimpici invernali: cosa è successo, curiosità e statistica La ventitreesima edizione dei Giochi olimpici invernali si sta svolgendo in questi giorni nella contea di Pyeongchang, nella Corea del Sud. Le competizioni, apertesi lo scorso 9 febbraio, termineranno il 25 febbraio. I nostri atleti hanno ad oggi portato a casa 6 medaglie: 2 ori, 1 argento e 1 br...

Continua a leggere