Il Giappone, lo sappiamo bene, è la patria dei bonsai, dell’ikebana e di quel meraviglioso fenomeno che va sotto il nome di hanami, e che rappresenta il perdersi davanti alla bellezza della natura primaverile e della fioritura dei ciliegi. Il rapporto tra il Paese del Sol Levante e il mondo di piante e fiori, insomma, è incredibilmente viscerale, ma poiché ai nostri tempi il giardinaggio sta diventando un vero e proprio lusso, soprattutto per le nuove generazioni e gli abitanti delle grandi metropoli, urgono nuove soluzioni per portare avanti questa millenaria storia d’amore. E così ecco che la Japan Federation of Landscape Contractors organizza a Nagai il Key Truck Garden Contest, una competizione artistica di pick-up giapponesi, i kei tora, trasformati in veri e propri giardini mobili.
Ecco allora arrivare da tutta la nazione i modelli più incredibili, vere e proprie opere su quattro ruote che si sfidano a colpi di panchine, cespugli, alberelli fioriti e sentierini in ghiaia. Un esercizio di creatività in chiave green, in cui trovano spazio anche innovative soluzioni di illuminazione, o piccoli mulini automatizzati. Nella nostra gallery è possibile trovare alcuni esempi di questi kei tora in arrivo dal portale di Zoenren Osaka, da contemplare in tutto il loro singolare fascino nipponico.
The post Furgoni diventano giardini mobili: l’idea green dal Giappone appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Hanami, la primavera e l’arte di osservare i ciliegi in fioriAugust 16, 2018 Hanami, la primavera e l’arte di osservare i ciliegi in fiori Hanami letteralmente in giapponese significa:“l’arte di osservare i ciliegi in fiore”. Marzo segna l’inizio della fioritura dei ciliegi, uno dei più affascinati spettacoli che la natura giapponese possa offrire. L’evento attira fuori di casa tante famiglie, ma...
  • Come procede la ricerca della vita nel Sistema solare? Ecco il futuro della NasaJune 20, 2018 Come procede la ricerca della vita nel Sistema solare? Ecco il futuro della Nasa (immagine: Nasa)Siamo soli nell’Universo? Difficile a dirsi per ora, ma la Nasa è al lavoro per scoprirlo. Da almeno 10 anni l’agenzia spaziale americana si è infatti imbarcata nella ricerca di forme di vita al di fuori del nostro pianeta. Partendo dall’assunto che...
  • Migranti, separare i bambini dai genitori è una vera e propria catastrofeJune 20, 2018 Migranti, separare i bambini dai genitori è una vera e propria catastrofe (foto: Xesai/Getty Images)Fra i migranti che tentano di entrare clandestinamente negli Stati Uniti, negli ultimi due mesi circa duemila bambini sono stati separati dai loro genitori da metà aprile alla fine di maggio 2018. Tali dati sono stati riferiti dalla Us Customs and Borde...
  • Ci voleva Stronger per iniziare a raccontare diversamente le storie vereJuly 3, 2018 Ci voleva Stronger per iniziare a raccontare diversamente le storie vere Un altro eroe americano. Jeff Bauman, rimasto paralizzato dall’esplosione delle bombe alla maratona di Boston del 2013, a poche ore dall’evento è riuscito tuttavia a fornire una buona descrizione degli attentatori che aveva intravisto, cruciale per la polizia. Immediatamente co...
  • Mit, ecco l’auto autonoma che può navigare anche le strade sconosciuteJune 4, 2018 Mit, ecco l’auto autonoma che può navigare anche le strade sconosciute Mentre si marcia verso l’auto autonoma e l’integrazione dell’intelligenza artificiale nell’ecosistema dei veicoli del (prossimo) futuro, le quattro ruote iniziano a farsi strada da sole. Nel vero senso della parola. Senza, cioè, dover disporre di complicati modelli ...
  • 10 cibi molto strani che puoi mangiare in GiapponeJune 20, 2018 10 cibi molto strani che puoi mangiare in Giappone Per supportare ai Mondiali i giocatori della propria nazionale di calcio -i Samurai Blu, come li chiamano i tifosi – in Giappone è stato messo a punto un piatto speciale. I ristoranti Yakiniku Bare Yaruki e Ponto-cho Yakiniku Yaruki di Kyoto hanno deciso infatti di pro...

Continua a leggere