Amazon GoPresto negli Stati Uniti i negozi senza casse né cassieri di Amazon Go potrebbero avere dei rivali. Si tratta di Walmart che, secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, starebbe discutendo una possibile alleanza con Microsoft per adottare una serie di tecnologie che renderebbero possibile competere con la casa di Jeff Bezos su questo fronte.
Secondo le fonti di Reuters, Microsoft starebbe lavorando da tempo a sistemi per aiutare supermercati e altri negozi al dettaglio a gestire le operazioni di vendita e pagamento della propria merce in modo completamente automatizzato. Se l’alleanza con Walmart si concretizzasse, avrebbe un duplice scopo. Al colosso della distribuzione al dettaglio la tecnologia servirebbe per non lasciarsi distanziare di un centimetro rispetto a un potenziale avversario minaccioso come Amazon. ALla casa di Redmond tornerebbe utile come progetto pilota per affinare le proprie competenze in un ambito ancora inesplorato, e dove la sua rivale negli ambiti di servizi cloud e machine learning al momento sta dominando incontrastata.
Le metodologie di sorveglianza dei negozi che saranno impiegate non sono state rese note nello specifico, ma è possibile immaginare che nei progetti della casa di Redmond ci sia una formula simile a quella impiegata da Amazon per il suo primo Amazon Go a Seattle: una fitta rete di telecamere monitorata da algoritmi di riconoscimento delle immagini e coadiuvata da sensori posizionati sugli scaffali, per identificare i clienti e associarli ai prodotti prelevati per poi addebitare il conto direttamente sulla carta di credito all’uscita.
Purtroppo passerà ancora del tempo prima di vedere dei

Articoli correlati

Continua a leggere