Sono in molti a considerare il Bitcoin come l’oro della nuova era digitale: ora la valuta più innovativa si sposa con il messo di scambio più antico del mondo. Comprare e convertire oro in Bitcoin e viceversa, in maniera semplice e sicura, diventa possibile attraverso un’app per smartphone. La nuova opportunità – al momento un unicum in Europa – nasce grazie all’alleanza siglata tra Confinvest, società leader nel mercato italiano per la compravendita di oro fisico dal 1983, e Conio, startup che ha realizzato il primo portafoglio mobile italiano per la compravendita di Bitcoin.
Grazie a questo accordo, recandosi alla sede di Confinvest, i possessori di monete d’oro e lingotti possono convertirli direttamente in Bitcoin semplicemente scaricando l’app Conio e attivando un account, senza un preventivo passaggio in altre valute. Allo stesso modo, dall’applicazione Conio è possibile vendere Bitcoin a Confinvest, ricevendo in cambio oro.
L’operazione richiede la consegna fisica dell’oro a Confinvest che, ricevendolo, in base alla quotazione del momento, grazie alla piattaforma messa a punto dalla società fintech, può inviare istantaneamente il valore corrispondente in Bitcoin sull’account Conio del cliente. Viceversa inviando direttamente dal proprio portfolio Conio all’account di Confinvest la quantità di Bitcoin che si intende convertire, si riceverà il corrispondente fisico in oro. L’operazione è quindi immediata in entrambi i casi.
Per Conio, la partnership rientra nell’ambito della più ampia strategia della società, fondata nel 2015 da Christian Miccoli e Vincenzo di Nicola, che ha l’obiettivo di consentire a chiunque, piccoli e grandi risparmiatori, di accedere al mercato dei

Articoli correlati

  • Una startup fintech investe sullo scambio oro-bitcoin e viceversaJune 12, 2018 Una startup fintech investe sullo scambio oro-bitcoin e viceversa Foto: Getty ImageD’ora in avanti i possessori di monete d’oro e lingotti potranno convertirli direttamente in bitcoin. A sua volta, chi possiede monete virtuali avrà la possibilità di rifugiarsi nel bene rifugio per eccellenza, l’oro. L’alleanza tra mondo fin...
  • Iliad arriva con le tariffe low cost: il confronto con gli altri operatoriMay 30, 2018 Iliad arriva con le tariffe low cost: il confronto con gli altri operatori IliadLo sbarco in Italia di Iliad, con la sua offerta-killer da 5,99 euro per minuti e sms illimitati in Italia (e verso fissi in Europa e fissi e mobili in Usa e Canada) con 30 giga di traffico dati rinforzato da 2 giga per i viaggi europei, promette di livellare ancora di più i prezzi de...
  • Android vs iOs: chi controlla il mercato dei sistemi operativi mobili?July 18, 2018 Android vs iOs: chi controlla il mercato dei sistemi operativi mobili? La Commissione europea ha inflitto a Google una maximulta da 4,3 miliardi di euro per l’abuso di posizione dominante esercitato dal suo sistema operativo mobile, Android. La sanzione, la più alta mai imposta a un’azienda, è stata annunciata a Bruxelles dalla commissaria ...
  • La Cina non è vicina è già arrivataMay 19, 2018 La Cina non è vicina è già arrivata Il primo big «made in China» di rilievo nel campo delle tecnologie consumer è stato Huawei che nel giro di tre anni si è candidato in Europa come terzo incomodo dietro Apple e Samsung nella lotta per il dominio degli smartphone. Poi è arrivata Zte. Il 24 maggio to...
  • La prima startup di flower delivery italiana accetta i bitcoinJune 7, 2018 La prima startup di flower delivery italiana accetta i bitcoin Scarichi l’app, scegli i bouquet disponibili in base all’occasione (anniversario, scuse, auguri, ringraziamenti, congratulazioni…) e paghi in bitcoin. Bloovery, la prima startup di flower delivery Italiana, aveva già trovato il modo di rivoluzionare un settore tradizion...
  • Oppo Find X, lo smartphone tutto schermo con tre fotocamere a scomparsaJune 20, 2018 Oppo Find X, lo smartphone tutto schermo con tre fotocamere a scomparsa Parigi – A ormai 14 anni dalla nascita, avvenuta nel lontano 2004, il costruttore cinese Oppo è finalmente pronto a sbarcare in Europa. Nel pubblico occidentale il nome non evoca granché, ma in patria il gruppo è il secondo produttore dietro a Huawei e nel mondo detiene...

Continua a leggere