Fabrick alla fiera del fintech di Amsterdam, Money 2020 (foto: profilo Twitter Fabrick)La campanella è suonata qualche mese fa. Il 13 gennaio è entrata in vigore la Psd2, la nuova direttiva europea sui pagamenti. Il regolamento punta a rendere più semplice l’ingresso nel settore bancario di aziende che non sono nate per fare credito. Stimola la trasformazione fintech e la spinta verso lo scambio di denaro disintermediato. Per le banche tradizionali è un’invasione di campo senza precedenti. Tanto che uno studio della società di consulenza finanziaria Klecha, diffuso a marzo, prevede che la Psd2 “nel lungo termine, potrebbe portare alla disintermediazione tra le banche e la propria clientela”. Le banche rischiano il sorpasso a destra e sinistra. Da un lato colossi della tecnologia, come Apple, Google e Samsung, sbarcati nel settore dei pagamenti. Dall’altro startup della finanza digitale (fintech), come l’italiana Satispay.
Secondo uno studio di Deloitte, presentato alla fiera dell’industria finanziaria Money 2020, Psd2 sta accelerando la collaborazione tra banche e altri operatori. Obiettivo: sviluppare nuove opportunità di affari e non farsi fagocitare dai riflessi del regolamento europeo. Klecha stima che fusioni e acquisizioni aumenteranno, visto che in Europa operano almeno 50 aziende nel settore dei servizi di pagamenti e solo tre hanno quote di mercato superiori al 5%. D’altronde, con la Psd2 l’ok di un cliente sarà sufficiente a piattaforme di ecommerce o aziende tech per bussare direttamente alla porta delle banche, scavalcando intermediari come le reti di carte di credito.
In questo scenario si inserisce la mossa del gruppo

Articoli correlati

  • Fintech, anche in Italia i pagamenti contactless diventano comuniJune 14, 2018 Fintech, anche in Italia i pagamenti contactless diventano comuni All’ultimo Money 20/20, la fiera dei pagamenti digitali che ha appena chiuso i battenti ad Amsterdam, Mastercard ha presentato una serie di nuovi strumenti e alcuni accordi innovativi. In particolare seguendo due strategie. La prima è favorire il nuovo ecosistema cosiddetto open bank...
  • Amazon insegue Apple: verso il record dei mille miliardiAugust 30, 2018 Amazon insegue Apple: verso il record dei mille miliardi Non si ferma la corsa di Amazon in Borsa. Il colosso di Jeff Bezos continua a crescere, nonostante gli attacchi arrivati nelle ultime ore dal presidente Trump e dal senatore Sanders, volando verso la soglia dei 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione. Un traguardo toccato già qualche...
  • Rivoluzione Psd2, per le banche scatta la gara a chi innova i pagamentiAugust 6, 2018 Rivoluzione Psd2, per le banche scatta la gara a chi innova i pagamenti Da gennaio è entrata in vigore la direttiva dell’Unione europea che regola i nuovi pagamenti digitali, la cosiddetta Psd2. Come stanno affrontando il cambiamento le banche italiane? Per il 67% degli istituti le nuove attività tecnologiche avviate con la Psd2 rappresentano...
  • Perché un’università sceglie il crowdfunding per finanziare ricerca e startupJune 19, 2018 Perché un’università sceglie il crowdfunding per finanziare ricerca e startup Il crowdfunding sbarca all’università. L’obiettivo, oggi, è quello di sostenere la ricerca. Domani anche di finanziare spinoff e startup. L’iniziativa, battezzata non a caso Università del crowdfunding, nasce alla Bicocca di Milano. Ateneo che già l&r...
  • Quanti soldi ha bruciato la Cina nel MilanJuly 12, 2018 Quanti soldi ha bruciato la Cina nel Milan Il Milan passa dalla proprietà cinese al fondo Elliott: nella foto, da sinistra David Han Li, Yonghong Li e l’ad del Milan, Marco Fassone (Foto Ufficio Stampa Milan/Buzzi – LaPresse)Il consiglio d’amministrazione di oggi sancirà la fine del Milan made in China. Dec...
  • Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabileJuly 18, 2018 Stablecoin: come funzionano gli “anti-bitcoin” con un prezzo stabile (Foto: ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)Qual è il più grande difetto del bitcoin e delle criptovalute? Chiedete a chiunque e la risposta sarà quasi sempre la stessa: la volatilità. E se consideriamo che sei mesi fa un bitcoin valeva più o meno tre volte quanto val...

Continua a leggere