L’Italia ha ripreso a vendere maxi yatch e barche in tutto il mondo

Tra i settori industriali che hanno risentito pesantemente della crisi economica iniziata nel 2009 c’è anche la cantieristica nautica. Il comparto degli yatch è stato per anni uno dei settori di eccellenza della produzione industriale italiana.
Dopo quattro anni di profondo calo del mercato e un triennio di crescita, oggi la nautica italiana è ripartita, aumentando produzione ma anche domanda interna. I dati del 2017 e le previsioni del 2018 sono stati presentati nei giorni scorsi da Deloitte a Viareggio nel corso del Versilia Yachting Rendez-Vous, fiera degli yatch di alta gamma giunta alla seconda edizione e organizzata da Nautica Italiana e Fiera Milano.
La produzione della nautica da diporto italiana nel 2017 si assesta a un valore di 2,3 miliardi di euro, registrando una crescita del 14% rispetto al 2016. Crescita che si conferma con un +8,7% durante il primo trimestre del 2018 sempre sulle nuove costruzioni. Questo porta alla previsione di un aumento del valore della produzione per l’anno in corso pari al 12-15%.
L’export resta determinante per i cantieri italiani, considerato che rappresenta più dei tre quarti del mercato (85,9% nel 2017, per la precisione). C’è da segnalare un forte segnale di ripresa della domanda interna che ha registrato un + 36%, arrivando a pesare un 14,1%, livello mai raggiunto negli ultimi anni. Cartina di tornasole del ritorno all’acquisto di yatch e barche è la crescita del leasing della nautica per i mezzi di dimensione sotto i 14 metri.
Per quanto riguarda la composizione produttiva dei 150 cantieri presenti in Italia,

Articoli correlati

  • Volo in ritardo o cancellato? Le piattaforme per chiedere un rimborsoJune 6, 2018 Volo in ritardo o cancellato? Le piattaforme per chiedere un rimborso Se quando il vostro volo è cancellato, in ritardo o in overbooking avete diritto a un rimborso, lo dovete all’Unione Europea. Nonostante sia entrato in vigore 14 anni fa, il regolamento 261 del 2004 ha reso più incisive le misure di tutela dei passeggeri aerei. Il regolamento ...
  • SixthContinent, un fenomeno sempre più popMay 21, 2018 SixthContinent, un fenomeno sempre più pop Numeri e dati parlano di una crescita esponenziale per SixthContinent, la piattaforma che è contemporaneamente un social network e un sito di ecommerce, e che non a caso si definisce come “l’ecommerce degli ecommerce”. La sede aziendale è a San ...
  • Davvero al mondo si beve più prosecco che champagne?April 14, 2018 Davvero al mondo si beve più prosecco che champagne? Il prosecco italiano spopola nel mondo. È riuscito a penetrare in moltissimi mercati. E a crescere a doppia cifra. Nel 2014 per la prima volta il prosecco ha battuto lo champagne, la bollicina per antonomasia, la più ricercata, la più nota. Ma che cosa c’è dietro...
  • Bollette a 28 giorni, multa in arrivo per Tim e Wind TreMay 16, 2018 Bollette a 28 giorni, multa in arrivo per Tim e Wind Tre Comunicazioni poco chiare e trasparenti agli utenti nel passaggio dalle bollette a 28 giorni a quelle mensili. Per questo motivo l’Autorità garante delle comunicazioni (Agcom) ha deciso di multare le compagnie telefoniche Tim e Wind Tre. Nei mesi scorsi le compagnie telefoniche sono ...
  • Sorgenia, triplica l’utile: “Nel 2018 cresceremo del 40%”May 7, 2018 Sorgenia, triplica l’utile: “Nel 2018 cresceremo del 40%” In Sorgenia lo vivono come il giorno della ripartenza. La compagnia elettrica ha presentato oggi i dati di bilancio del 2017, che segnano il definitivo riscatto dal passato. I numeri sono buoni: ebitda al +30% sul 2016, utile netto triplicato che arriva a 44 milioni (erano 15 nel 2016). E sopratt...
  • Come farà l’agricoltura globale a produrre il 70% in più nei prossimi 40 anniMay 9, 2018 Come farà l’agricoltura globale a produrre il 70% in più nei prossimi 40 anni Per rispondere alle esigenze di una popolazione sempre più numerosa, l’agricoltura dovrà aumentare del 70% la propria produzione nei prossimi 40 anni. Una sfida non da poco, considerando che il settore primario è a oggi quello con il maggiore impatto ambientale. L&rsquo...

Continua a leggere