Un’occhiata allo schermo. La rapida lettura del messaggio di allarme. L’utilizzo immediato della “patch” allegata per proteggersi. Sulla strada della cyber security la nuova piattaforma varata da Assolombarda in collaborazione con la Polizia postale rappresenta un passo in avanti indiscutibile. Attraverso un portale dedicato, infatti, ogni impresa avrà accesso in tempo reale alle informazioni più rilevanti in termini di malware, hackeraggi e tentativi di frode. Con la possibilità inoltre di scaricare e inserire subito all’interno dei propri sistemi i programmi predisposti da utilizzare come contromisure.
Problema ormai pervasivo, quello della cyber security per le aziende, costrette a difendersi da attacchi in crescita esponenziale, così come l’intero sistema-paese: dalle quasi 7mila minacce registrate nel 2016 dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche si è passati alle 31mila dello scorso anno, tra gennaio e aprile siamo già vicini a quota 19mila. «Con la diffusione dei processi digitali – spiega il presidente di Assolombarda Carlo Bonomi – le possibilità di “attacco” si moltiplicano e coinvolgono ormai anche la fabbrica, oltre che l’ufficio o il singolo computer. Ecco perché, guardando alla pervasività dei dati in ogni area di business, nel predisporre difese adeguate per questo fenomeno si gioca in realtà il futuro dell’industria italiana».
La casistica ormai è ampia e sono diverse le possibilità di “attacco”: dall’estorsione vera e propria in cambio dell’eliminazione di un virus che blocca l’operatività all’inserimento dell’hacker nel flusso cliente-fornitore, dirottando il pagamento di una fattura su un conto corrente diverso.
La piattaforma di Assolombarda (Cyber Security Alliance) ora

Articoli correlati

  • Ecco Ursnif, il malware bancario che ruba le chiavi per accedere ai conti correnti onlineJune 13, 2018 Ecco Ursnif, il malware bancario che ruba le chiavi per accedere ai conti correnti online Si chiama Ursnif e ha fatto già ingenti danni nel settore dell’home banking. È il nuovo malware scoperto in queste ore dai ricercatori di CybSec Enterprise, azienda italiana che si occupa di cyber sicurezza. Secondo le prime informazioni, Ursnif è un software malevolo ...
  • CyberChallenge 2018, le menti più brillanti al servizio della sicurezzaJune 28, 2018 CyberChallenge 2018, le menti più brillanti al servizio della sicurezza (Foto: cyberchallenge.it)In Italia i giovani tra i 16 e i 22 anni che spiccano per qualità, voglia e doti intellettuali ci sono e sono brillanti e capaci. Lo conferma il CyberChallenge 2018 che si è svolto a Roma il 27 e il 28 giugno a cui hanno avuto accesso solo i migliori 8 team ...
  • Sette  regole per giocare online senza pericoliJune 27, 2018 Sette regole per giocare online senza pericoli Il gioco online è una delle attività preferite dai più giovani che hanno terminato le scuole. Sul Web, però, sappiamo che non tutto è rose e fiori a causa delle migliaia di trappole preparate dai cybercriminali per scucire soldi a chi non è molto avvezzo...
  • L’equity crowdfunding evolve in ICO: una piattaforma consentirà l’emissione di security tokenSeptember 5, 2018 L’equity crowdfunding evolve in ICO: una piattaforma consentirà l’emissione di security token Una società lituana è in procinto di lanciare una ICO per finanziare lo sviluppo della prima piattaforma europea dedicata all’emissione di security token Desico, con sedi a Parigi e a Vilnius, vuole unirsi al crescente gruppo di piattaforme che puntano ad emettere e scambiare...
  • Dalla Nis al Csirt, dal Dis al Cisr, ecco tutte le parole della nuova cybersecurityJune 20, 2018 Dalla Nis al Csirt, dal Dis al Cisr, ecco tutte le parole della nuova cybersecurity Il 24 giugno entra in vigore il processo avviato con il recepimento della Nis, la direttiva europea della cybersecurity che obbliga operatori di servizi essenziali e fornitori di servizi digitali a rispettare obblighi di informazione e di condivisione delle informazioni in caso di attacchi infor...
  • Tim accusa Iliad di violare le leggi antiterrorismoJune 25, 2018 Tim accusa Iliad di violare le leggi antiterrorismo (Foto: Iliad)La notizia è stata anticipata dal Sole 24 Ore, citando un caso in cui un uomo ha ottenuto una sim Iliad  usando una Simbox (un distributore automatico di schede telefoniche) facendosi scudo con un documento di identità intestato a una donna e fornendo una carta di ...

Continua a leggere