IliadLo sbarco in Italia di Iliad, con la sua offerta-killer da 5,99 euro per minuti e sms illimitati in Italia (e verso fissi in Europa e fissi e mobili in Usa e Canada) con 30 giga di traffico dati rinforzato da 2 giga per i viaggi europei, promette di livellare ancora di più i prezzi del mercato mobile italiano. Che tuttavia, nonostante quanto si racconti in queste ore di entusiasmo per il lancio del quarto operatore, è già una delle piazze più convenienti del vecchio continente. Lo spiega l’ultimo rapporto Telecompaper aggiornato al primo trimestre dell’anno, secondo il quale, pur perdendo la vetta a favore della Danimarca, l’Italia rimane fra quelli più economici, in Europa Occidentale, per gli abbonamenti telefonici mobili ovviamente senza smartphone incluso.
L’indagine, che analizza 1.400 pacchetti in 16 paesi europei, dall’Austria al Regno Unito, ha registrato un prezzo medio in Danimarca di 15 euro contro i 23 euro dei pacchetti italiani, più o meno allo stesso livello di Francia (sbaragliata negli anni Novanta proprio dalla Free Mobile del cinquantenne imprenditore Xavier Niel), Gran Bretagna e Finlandia. In generale, la media europea mensile è stata di 36 euro, ovviamente a parità di offerte. Grecia e Portogallo si confermano invece le piazze più care per telefonare, messaggiare e navigare da smartphone, tablet e modem portatili.
Insomma, Iliad si inserisce in un quadro già piuttosto competitivo nonostante la fusione WindTre. Promette tuttavia di generare ulteriori smottamenti. Già nel corso dell’ultimo anno, racconta un’indagine di Sos Tariffe.it, i prezzi della telefonia mobile

Articoli correlati

  • Nasce in Italia il bitcoin  convertibile in oroJune 13, 2018 Nasce in Italia il bitcoin convertibile in oro Sono in molti a considerare il Bitcoin come l’oro della nuova era digitale: ora la valuta più innovativa si sposa con il messo di scambio più antico del mondo. Comprare e convertire oro in Bitcoin e viceversa, in maniera semplice e sicura, diventa possibile attraverso un&rsq...
  • Ma come fa Iliad a guadagnare dalle tariffe low cost?June 6, 2018 Ma come fa Iliad a guadagnare dalle tariffe low cost? Benedetto Levi, ad di Iliad ItaliaScontando il prezzo di euro in euro, settimana scorsa l’amministratore delegato di Iliad Italia, Benedetto Levi, ha svelato la tariffa low cost con cui la compagnia telefonica francese ha debuttato nel Belpaese: 5,99 euro. I prezzi stracciati sono la f...
  • Perché in Italia l’informazione sulla politica è considerata di parte?August 1, 2018 Perché in Italia l’informazione sulla politica è considerata di parte? In Italia l’informazione sulla politica è percepita di parte. Un po’ ce lo aspettavamo ma leggerlo nero su bianco fa una certa impressione. Solo il 36%degli italiani è convinto che il sistema dei media (giornali, radio, tv e online) sia accurato e corretto nel riportare ...
  • Ricchezza: ecco perché in Italia l’ascensore sociale si è rottoAugust 28, 2018 Ricchezza: ecco perché in Italia l’ascensore sociale si è rotto In questi giorni Eurostat ha reso noti i dati su quanto reddito è in mano al quinto della popolazione più ricca rispetto al quinto di quella più povera, in ogni paese europeo negli ultimi 10 anni, che ci mostra che in Italia il reddito del quinto dei cittadini più ricc...
  • Incidenti stradali, calano in Europa ma aumentano in Italia. La mappaAugust 20, 2018 Incidenti stradali, calano in Europa ma aumentano in Italia. La mappa Nella Ue per il secondo anno consecutivo il numero delle vittime in seguito a incidenti stradali e’ diminuito del 2 % circa. E’ quanto emerge dal rapporto della Commissione europea sul 2017 . Nel 2017 hanno perso la vita sulle strade 25300 persone, 300 in meno rispetto al 2016 e ...
  • Incidenti stradali, calano in Europa ma aumentano in ItaliaAugust 22, 2018 Incidenti stradali, calano in Europa ma aumentano in Italia Nella Ue per il secondo anno consecutivo il numero delle vittime in seguito a incidenti stradali e’ diminuito del 2 % circa. E’ quanto emerge dal rapporto della Commissione europea sul 2017 . Nel 2017 hanno perso la vita sulle strade 25300 persone, 300 in meno rispetto al 2016 e ...

Continua a leggere