(Foto: Chang Rui e Roberto Colaninno/Gruppo Piaggio Italia)Leggeri e sostenibili. Così dovranno essere i nuovi veicoli commerciali Piaggio, prodotti grazie alla nuova partnership stretta con la cinese Foton Motor.
È stata ufficializzata la firma del contratto tra i due produttori per “la realizzazione di soluzioni innovative per il mercato dei veicoli commerciali leggeri“. In questo modo, il presidente e amministratore delegato di Piaggio, Roberto Colaninno, e il vice presidente di Foton Motor Group e presidente di Foton International, Chang Rui, hanno dato seguito agli accordi preliminari sottoscritti a settembre.
Un’alleanza che scuote il mercato, visto che parliamo del leader europeo nel settore delle due ruote e del più grande produttore di veicoli commerciali in Cina. Il gruppo Piaggio ha venduto nel mondo oltre 170mila veicoli commerciali nel 2017. Mentre Foton ha chiuso il 2017 con un fatturato di circa 51,7 miliardi di yuan (pari a circa 6,8 miliardi di euro).
Per il momento però, come annunciato già a metà aprile nel corso dell’assemblea degli azionisti dallo stesso presidente Colaninno, i prodotti non verranno venduti sul mercato cinese ma solo europeo. Come dichiarato in una nota congiunta dalle due società, “entro i prossimi due mesi verranno definiti gli allegati tecnici”. La produzione inizierà nel 2019 (tutti i componenti in arrivo dalla Cina saranno assemblati a Pontedera) e i nuovi modelli saranno lanciati sul mercato a partire dal 2020.
Previste “differenti tipologie di veicoli in più versioni – si legge sul comunicato ufficiale – mini cabinati e mini van, per rispondere alla crescente domanda di soluzioni per

Articoli correlati

  • I lavori hi-tech hanno resistito alla crisi meglio degli altriMay 11, 2018 I lavori hi-tech hanno resistito alla crisi meglio degli altri Foto: James Emery/flickrNonostante la modesta ripresa economica, la situazione del lavoro resta difficile. Secondo le ultime rilevazioni dell’Ocse ha un impiego appena il 58% degli italiani, e questo ci porta in fondo ai paesi sviluppati precedendo soltanto Grecia e Turchia. Le ricette magi...
  • Spac, cosa sono e come funzionano. Intervista a Roberto Italia, che ne ha fatte quattroApril 25, 2018 Spac, cosa sono e come funzionano. Intervista a Roberto Italia, che ne ha fatte quattro Roberto Italia Spac è l’acronimo per Special Purpose Acquisition Company; sono sostanzialmente delle scatole piene di denaro quotate su un mercato regolamentato oppure no (come per esempio l’Aim Italia, che è organizzato da Borsa Italiana, ma non vigilato ...
  • Deliveroo, tutti i dipendenti saranno azionisti. Ma non i fattoriniMay 16, 2018 Deliveroo, tutti i dipendenti saranno azionisti. Ma non i fattorini I fattorini di Deliveroo (Getty Image – Rui Vieira/PA Wire)Deliveroo vuole rendere azionisti i suoi dipendenti diretti. La piattaforma di consegna di cibo a domicilio, che non è quotata in Borsa, ha deciso di concedere ai duemila lavoratori dipendenti una quota del gruppo nei 12 paes...
  • Salvini che scommette sulla pancia degli italiani mentre si mangia Di MaioJune 19, 2018 Salvini che scommette sulla pancia degli italiani mentre si mangia Di Maio (Foto: Lapresse) A che gioco sta giocando Matteo Salvini? Risposta: a un gioco molto vantaggioso. Perché è di quelli che gli scienziati definirebbero “win win”: comunque vada, sarà (un) successo. Ma solo per se stesso. Non, come vorrebbe la teoria dei giochi,...
  • Attento Pd, rischi la fine dell’utile idiota nel tira e molla M5S-LegaApril 24, 2018 Attento Pd, rischi la fine dell’utile idiota nel tira e molla M5S-Lega (Foto: Lapresse)Oggi pomeriggio il presidente della Camera Roberto Fico passerà al sodo del mandato ricevuto appena ieri dal capo dello Stato incontrando la delegazione del Pd. Tempi stretti che certo non hanno giocato a favore della cosiddetta ala governista e che, probabilmente, produrra...
  • Le leggende metropolitane della Prima guerra mondialeJuly 7, 2018 Le leggende metropolitane della Prima guerra mondiale 1918, protesi facciali per i mutilati della Grande guerra (foto: Jacques Boyer/Roger Viollet/Getty Images)Il 7 luglio 1915 terminava la prima delle Battaglie dell’Isonzo, una serie di scontri che ha segnato la Prima guerra mondiale sul fronte italo-austriaco lungo il fiume che sco...

Continua a leggere