Il campus di Facebook a Menlo Park (Foto: Gaia Berruto/Wired)Nel bel mezzo dello scandalo Cambridge Analytica, il Ceo di Facebook Mark Zuckerberg aveva annunciato che avrebbe interrotto l’accesso a nuove applicazioni alla piattaforma, fino alla conclusione delle indagini necessarie a capire quali, tra quelle già disponibili, avrebbero potuto fare un uso improprio dei dati degli utenti. L’amministratore delegato, nel corso delle audizioni al Congresso degli Stati Uniti, aveva stimato che ci sarebbero voluti mesi per completare le operazioni di controllo. Adesso, i primi risultati della revisione iniziata un paio di mesi fa e che ha coinvolto “migliaia di applicazioni” ha fornito i suoi frutti: “circa duecento” sono state sospese.
Facebook non ha fornito i nomi delle app coinvolte, ma l’operazione punta a verificare che, nonostante il cambio di policy già apportato dall’azienda nel 2015, non ci siano parti terze che ne abbiano violato le condizioni, come successo appunto nel caso di Cambridge Analytica.
Ime Archibong, VP delle Partnership di Prodotto di Facebook, ha spiegato in un post che le procedure seguono due fasi: in primo luogo, una revisione completa per identificare ogni app che ha avuto accesso all’enorme quantità di dati di Facebook. Davanti all’emersione di dubbi, Facebook condurrà interviste, e richiederà ulteriori informazioni, con domande dettagliate sull’app e i dati ed eventuali ispezioni in loco.
Qualora Facebook individuasse un uso scorretto dei dati ottenuti attraverso le app per ora bloccate (e quelle che lo saranno in futuro), avviserà gli utenti, probabilmente aggiornando la pagina già dedicata a Your Digital Life.
La comunicazione della pagina Facebook dedicata a Cambridge

Articoli correlati

  • Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costoJuly 26, 2018 Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costo La corazza stavolta si è sgretolata. Non ha retto l’urto di uno scandalo – quello di Cambridge Analytica – che forse gli analisti hanno archiviato troppo in fretta. Dopo due anni di trimestrali a prova di proiettile, Facebook crolla sotto i colpi delle stime disattese. G...
  • Facebook, 500mila sterline di multa per il caso Cambridge AnalyticaJuly 11, 2018 Facebook, 500mila sterline di multa per il caso Cambridge Analytica Mark Zuckerberg al Senato, ad aprile (Foto: Zach Gibson/Getty Images)Facebook dovrà pagare una multa di 500mila sterline per aver infranto le leggi sulla protezione dei dati: questo il risultato dell’indagine condotta nel Regno Unito in seguito al caso Cambridge Analytica. “La ...
  • Facebook ancora non sa quali dati degli utenti avesse Cambridge AnalyticaMay 30, 2018 Facebook ancora non sa quali dati degli utenti avesse Cambridge Analytica Sheryl Sandberg, Facebook Chief Operating Officer (Photo by Jerod Harris/Getty Images)Sono passati un paio di mesi dallo scoppio dello scandalo Cambridge Analytica: una società ha chiuso (e ne è nata un’altra) e in mezzo ci sono state due audizioni di Zuckerberg davanti al Con...
  • Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato UsaMay 16, 2018 Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato Usa Christopher Wylie, il whistleblower che ha rivelato i “Cambridge Analytica Files”. Credits: The GuardianChristopher Wylie, l’uomo senza il quale il nome “Cambridge Analytica” sarebbe rimasto per tutti solo il nome di un’azienda, domani testimonierà davan...
  • Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in InghilterraJuly 11, 2018 Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in Inghilterra Scatta la prima multa per Facebook per omesso controllo sul caso di Cambridge Analytica, la società di consulenza, poi fallita, accusata di aver raccolto a scopi di propaganda politica i dati di 87 milioni di utenti di decine di Paesi del social network americano fondato da Mark Zuckerber...
  • A breve compariranno i video pubblicitari nella chat di MessengerJune 21, 2018 A breve compariranno i video pubblicitari nella chat di Messenger Facebook Messenger (Foto: Gaia Berruto/Wired)Come annunciato anche a Wired Italia durante F8, Messenger avrà la sua pubblicità. La data è vicina: Facebook conferma a Quartz che a partire da lunedì si procederà con un rilascio per un ristretto...

Continua a leggere