(Foto: Pixabay)Ingegneri chimici e costruttori di biomolecole. Questo l’identikit dei ricercatori della University of California a Los Angeles (Ucla) che hanno messo a punto “un antidoto”, una pillola contro l’intossicazione alcolica e i postumi della sbornia. Per ora testato su topi, il composto messo a punto ha mostrato buoni risultati. Ha ridotto la concentrazione di alcol nel sangue e ha evitato complicanze gravi quali l’avvelenamento. Non bisogna dimenticare che l’intossicazione dovuta agli alcolici è fra i principali fattori di rischio di morte prematura nella fascia d’età che va dai 15 ai 49 anni. Così, questa pillola potrebbe portare grandi vantaggi per i pazienti intossicati e ridurre il numero di decessi. Il risultato dello studio è stato pubblicato su Advanced Materials.
“Per quanto questo progetto possa sembrare frivolo, ha delle implicazioni molto importanti”, ha spiegato Yunfeng Lu, professore di ingegneria chimica e biomolecolare alla Ucla in un articolo su The Conversation. In America dall’8 al 10% degli accessi in pronto soccorso sono dovuti ad intossicazioni acute da alcol e, al di là di episodi acuti che possono portare al decesso, l’abuso di alcol, oltre a essere una dipendenza, può aumentare il rischio di gravi malattie cardiovascolari o di tumore del fegato. Pertanto, gli autori dello studio cercavano un antidoto per limitare i danni nei casi di overdose di alcol.
I ricercatori si sono ispirati ai naturali meccanismi fisiologici con cui il nostro organismo smaltisce e elimina l’alcol. Esistono degli enzimi, presenti nel nostro corpo, in grado di convertire i componenti alcolici in molecole più semplici e meno

Articoli correlati

  • Trapianto di memoria tra lumaca, ecco come l’rna trasferisce i ricordiMay 16, 2018 Trapianto di memoria tra lumaca, ecco come l’rna trasferisce i ricordi (Foto: ullstein bild / Getty Images)È possibile trasferire i ricordi di un individuo in un altro? Sembra fantascienza, eppure oggi siamo un po’ più vicini a quella che potremmo chiamare la sintesi di una memoria artificiale. Un gruppo di biologi della Ucla ha scoperto infatti ...
  • Trovata la prima galassia senza materia oscuraMarch 28, 2018 Trovata la prima galassia senza materia oscura (Foto: Gemini Observatory/NSF/AURA/Keck/Jen Miller)Non può esistere l’una senza l’altra: galassie e materia oscura si tengono sempre per mano. Ma ora, un team di astronomi della Yale University ha scoperto che in una galassia molto lontana, non ci sarebbe traccia alcuna di mate...
  • Gli esseri umani potrebbe causare i tumori anche nelle altre specie animaliMay 23, 2018 Gli esseri umani potrebbe causare i tumori anche nelle altre specie animali (foto: Sandra Leander. Una tartaruga del deserto del Mojave)Fumo, dieta inadeguata, inquinamento, uso di composti chimici cancerogeni, sono solo alcuni dei comportamenti dannosi che possono aumentare il rischio per l’essere umano di cancro e di altre malattie. Ma quali sono i rischi d...
  • Tumori, l’analisi del genoma ne ridefinisce la classificazioneApril 6, 2018 Tumori, l’analisi del genoma ne ridefinisce la classificazione (Foto: via Pixabay)Il cancro non è un’unica malattia. Ogni tumore è a sé, e questo ormai la medicina l’ha capito da tempo. Per improntare un percorso terapeutico, però, è necessario inquadrare il tumore, classificarlo. Sito di comparsa, morfologia de...
  • Il machine learning serve al giornalismo?March 26, 2018 Il machine learning serve al giornalismo? Il machine learning può essere utilizzato per il controllo dei fatti e può rendere l’archiviazione un compito meno noioso per i giornalisti. Global Editor Networks ha trovato tre esempi interessanti per spiegare come le applicazioni dell’intelligenza artificiale possono...
  • Il machine learning è entrato nella newsroomMarch 25, 2018 Il machine learning è entrato nella newsroom Il machine learning può essere utilizzato per il controllo dei fatti e può rendere l’archiviazione un compito meno noioso per i giornalisti. Global Editor Networks ha trovato tre esempi interessanti per spiegare come le applicazioni dell’intelligenza artificiale possono ...

Continua a leggere