soldi euro banconoteLa Commissione europea ha suonato il campanello di allarme circa un anno fa: la pensione è la prossima emergenza che i governi dell’unione dovranno fronteggiare. “Con più anziani e meno giovani in tutti gli Stati membri, sarà più difficile distribuire in modo equo il reddito sociale”, avvertono gli autori di un rapporto su occupazione e sviluppo sociale. Entro il 2060, quando chi è nato negli anni Novanta sarà alla soglia dei settant’anni, in Europa si stima che ogni lavoratore dovrà farsi carico di due pensionati. A queste condizioni, prevede Bruxelles, la tenuta dei sistemi previdenziali sarà a repentaglio.
I nipoti ormai sanno che la loro pensione arriverà più tardi e più risicata rispetto ai nonni. Quello che non tutti sanno è che c’è un costo nascosto in questa situazione. Ed è quello in cui si può incappare se non si investe in vista della pensione. Se, insomma, non si fanno fruttare i risparmi in un cuscinetto per attutire il passaggio dalla busta paga alla pensione erogata dallo Stato, aggiungendo un secondo assegno previdenziale. Quello complementare. Il rischio è di una brusca frenata.
Il prezzo della non scelta
“È necessario compensare il gap previdenziale per non essere costretti a rivedere il proprio stile di vita nel corso degli anni”, si legge in un rapporto dell’ufficio studi di Moneyfarm, società di intermediazione specializzata in investimenti online. Il gap previdenziale è la differenza tra l’ultima busta paga e l’assegno della pensione. In Italia, dove ora vige un sistema contributivo, la forbice si è allargata.

Articoli correlati

  • Linkedin ci dice se siamo (o meno) adatti a un lavoroMay 16, 2018 Linkedin ci dice se siamo (o meno) adatti a un lavoro LinkedinCercare lavoro, interagire, creare connessioni: per questo è nato Linkedin, il social nework per professionisti che ha da poco compiuto 15 anni. E li ha festeggiati superando il tetto dei 560 milioni di utenti a livello globale (tra cui una community italiana di oltre 11 milioni). ...
  • Ora Google Maps indica i percorsi per le sedie a rotelleMarch 16, 2018 Ora Google Maps indica i percorsi per le sedie a rotelle La libertà passa anche dalla tecnologia e così Google Maps si rinnova per venire incontro alle esigenze di chi ha una mobilità limitata. La novità si chiama “wheelchair accessible”, in italiano “accessibile in sedia a rotelle”, ed è gi&ag...
  • Attraverso la RAN, riprendono le vendite di i3 Regione Lazio e i3 Inail.March 21, 2018 Attraverso la RAN, riprendono le vendite di i3 Regione Lazio e i3 Inail. Sono 2.600 i mq. di superficie globale posti in vendita dai fondi i3 Regione Lazio e i3 Inail. La scelta della metodica è caduta sulla rete del Notariato (RAN). Quella cioè che consente di affiancare un’offerta telematica a quelle in busta chiusa. Il tutto per il prossimo 20 d...
  • Gli emergenti: Marco AbbamondiApril 16, 2018 Gli emergenti: Marco Abbamondi Come è ormai, si può dire, “costume” di Bebeez, nella sezione dedicata all’arte chiediamo agli artisti di rispondere a qualche domanda o di descrivere sé stessi. Quest’ultimo è il caso del napoletano Marco Abbamondi che, grazie ai buoni uffici d...
  • Scopri le province con le mamme più anziane. La mappa europeaMarch 26, 2018 Scopri le province con le mamme più anziane. La mappa europea In Bulgaria si partorisce presto, nel nord di Atene decisamente tardi. E l’Italia si posiziona tra le aree in Europa dove i figli arrivano quando le mamme sono più avanti con l’età.   Eurostat ha appena pubblicato una mappa che raccoglie i dati sull’et&a...
  • Da migranti a europei, il 20% dei nuovi cittadini Ue passa dall’ItaliaApril 13, 2018 Da migranti a europei, il 20% dei nuovi cittadini Ue passa dall’Italia L’Italia il paese Ue ad aver rilasciato più cittadinanze nel 2016: oltre 201.500, l’equivalente del 20% su quasi un milione (994.800) di documenti accordati due anni fa in tutta Europa. La Penisola “batte” Spagna (150.900 nuove cittadinanze, il 15% del totale) e Reg...

Continua a leggere