(foto: Gaia Berruto/Wired)Per quanto riguarda la sua nuova funzione d’incontri online, diciamo che Mark Zuckerberg non prevede di rispondere, in futuro “Senator, we run ads“. Dating, lo strumento per trovare “relazioni durature” annunciato nel corso del keynote alla conferenza F8 della scorsa settimana e le cui fasi di test inizieranno nei prossimi mesi, sarà gratuito e senza pubblicità.
Secondo quanto riferito a ReCode da un portavoce dell’azienda, il servizio non prevede inserzioni pubblicitarie, né l’utilizzazione di dati legati al profilo per la veicolazione di annunci su altri prodotti di proprietà di Facebook. Una specie di regno immacolato dell’impero di Zuckerberg. Almeno all’inizio.
Dating, da quanto appreso fin qui, dovrebbe essere una sorta di camera stagna rispetto al social, ma non un’app a sé stante. Come una bolla di Facebook, dentro Facebook. Infatti il profilo, sebbene collegato all’account di Facebook, verrebbe visualizzato in maniera diversa rispetto allo standard a cui siamo abituati.
L’idea di match si basa su un terreno di interessi comuni: si parte dalle raccomandazioni di eventi fornite da Dating in base agli interessi manifestati dagli utenti. Aderendo a un evento si “sblocca” la possibilità di vedere gli altri partecipanti. E chissà, tra loro, trovare i primi match. L’idea è proprio quella di partire dall’avere qualcosa in comune con i potenziali match.
Come già emerso, il servizio avrà un servizio di messaggistica separato da Messenger e WhatsApp e sarà riservato all’invio di solo testo (niente foto, niente video, per evitare contenuti non consoni).
“La cosa davvero ironica è che quando mettemmo su una primissima versione di Facebook, nel 2004, quando non eravamo che

Articoli correlati

  • Come cambia la sezione “Esplora” di InstagramJune 26, 2018 Come cambia la sezione “Esplora” di Instagram (Foto: Wired)Periodo scoppiettante per Instagram: dopo il lancio di IgTv, la tv verticale del social network, agli utenti di tutto il mondo sta arrivando la nuova versione della scheda “Esplora”. Come annunciato nel corso dell’ultima conferenza F8 di Facebook, la sched...
  • Facebook, braccio di ferro con le banche per avere i dati finanziari degli utentiSeptember 19, 2018 Facebook, braccio di ferro con le banche per avere i dati finanziari degli utenti I big tech hanno sempre più fame dei dati finanziari degli utenti per allargare il loro campo d’azione. A tornare nella bufera è Facebook: nell’anno in cui è finito nel mirino per il modo in cui gestisce i dati personali, emerge anche che il social network stareb...
  • Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicitàJune 27, 2018 Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicità Facebook torna sui suoi passi e ritira il bando totale alla pubblicità per i bitcoin e le altre criptovalute. Continueranno a non essere accettati gli annunci per le Offerte iniziali di valuta, le Ico, e le opzioni binarie, ritenute entrambe ancora troppo pericolose per il grande pubblico...
  • Facebook, un quarto degli utenti ha disinstallato l’appSeptember 6, 2018 Facebook, un quarto degli utenti ha disinstallato l’app Che Facebook non sia più un social network sulla cresta dell’onda lo sappiamo da anni: la crescita non è più quella di una volta e la fetta più giovane della popolazione preferisce frequentare altri lidi. In queste ore però un sondaggio pubblicato in quest...
  • La realtà aumentata per le pubblicità arriva nel News Feed di FacebookJuly 11, 2018 La realtà aumentata per le pubblicità arriva nel News Feed di Facebook La realtà aumentata negli annunci del News feed (Foto: Facebook)Nell’ambito della conferenza F8 di maggio Facebook aveva annunciato di essere al lavoro con le aziende per far loro utilizzare la realtà aumentata su Messenger, come funzione capace di far provare nuovi prodotti a...
  • 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo FacebookJuly 27, 2018 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo Facebook Quali sono le cose da cancellare subito dal tuo profilo di Facebook? Spesso si utilizza la propria pagina personale sul social network più popolato al mondo con un po’ troppa leggerezza. Ci si dimentica che si ha davanti una platea potenzialmente miliardaria e che ciò che si p...

Continua a leggere