LinkedIn, la più popolare rete professionale online, oggi festeggia il suo 15° anniversario di attività con la notizia di aver raggiunto gli oltre 562 milioni di utenti a livello globale, di cui oltre 11 milioni solo in Italia, che diventa in questo modo la terza community nazionale di workers 4.0 più grande d’Europa, subito dopo l’Inghilterra che conta oltre 25 milioni di lavoratori presenti sulla piattaforma, Francia, che supera i 16 milioni di lavoratori iscritti alla piattaforma, e prima della cosiddetta la regione Dach (composta da paesi come Germania, Austria e Svizzera), a quota 11 milioni di membri, e della Spagna, che si ferma a 10 milioni di utenti. A dimostrazione. si legge in una nota, di quanto ormai il lavoro sia un’esigenza primaria per gli italiani che, contro ogni cliché legato all’innovazione telematica, oggi puntano sempre di più sulle grandi opportunità offerte dal mondo digitale.

La storia. Nato nel 2003 come la prima piattaforma di social media per professionisti, LinkedIn ha raggiunto 2,708 utenti nella sua prima settimana e due anni dopo questo numero si è trasformato in 2 milioni di lavoratori iscritti al network. Originariamente pensato per trovare lavoro in maniera semplice e creare connessioni, la piattaforma è diventata velocemente un posto dove i suoi utenti potevano interagire e discutere di argomenti importanti per loro e per il futuro delle loro carriere.

Articoli correlati

  • Linkedin ci dice se siamo (o meno) adatti a un lavoroMay 16, 2018 Linkedin ci dice se siamo (o meno) adatti a un lavoro LinkedinCercare lavoro, interagire, creare connessioni: per questo è nato Linkedin, il social nework per professionisti che ha da poco compiuto 15 anni. E li ha festeggiati superando il tetto dei 560 milioni di utenti a livello globale (tra cui una community italiana di oltre 11 milioni). ...
  • Povertà, lavoro, istruzione: Italia lontana dagli obiettivi delle Nazioni UniteApril 22, 2018 Povertà, lavoro, istruzione: Italia lontana dagli obiettivi delle Nazioni Unite Stando ai dati Eurostat, dal punto di vista del raggiungimento degli Obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite l’Italia non ne esce benissimo rispetto al resto dell’Unione Europea. Per lo meno analizzando gli obiettivi che riguardano la povertà...
  • Povertà, lavoro, istruzione: Italia lontana dagli obiettivi delle Nazioni Unite per il 2030April 19, 2018 Povertà, lavoro, istruzione: Italia lontana dagli obiettivi delle Nazioni Unite per il 2030 Stando ai dati Eurostat, dal punto di vista del raggiungimento degli Obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite l’Italia non ne esce benissimo rispetto al resto dell’Unione Europea. Per lo meno analizzando gli obiettivi che riguardano la povertà...
  • Siria, i 211mila morti di una guerra che dura da sette anniApril 10, 2018 Siria, i 211mila morti di una guerra che dura da sette anni Gli ultimi sono gli almeno 42 morti sotto le bombe cadute su una base governativa vicino ad Homs. Un’azione che secondo gli analisti è una reazione all’attacco chimico che nel fine settimana ha ucciso più di 70 persone nella città ribelle di Douma. Dal 2001 ad ogg...
  • Siria, i 211mila morti di una guerra che dura da sette anniApril 14, 2018 Siria, i 211mila morti di una guerra che dura da sette anni Gli ultimi sono gli almeno 42 morti sotto le bombe cadute su una base governativa vicino ad Homs. Un’azione che secondo gli analisti è una reazione all’attacco chimico che nel fine settimana ha ucciso più di 70 persone nella città ribelle di Douma. Dal 2001 ad ogg...
  • Siria, le vittime di una guerra che dura da sette anniApril 14, 2018 Siria, le vittime di una guerra che dura da sette anni Dal 2001 ad oggi, sette anni di guerra hanno ucciso più di 211mila persone in Siria. A tenere questa tragica contabilità è il Violation Documentation Center, un organismo indipendente nato nel 2011 con l’obiettivo non solo di fornire dati sull’andamento della guer...

Continua a leggere