San José – Uno strumento per cancellare i cookie da Facebook. Mark Zuckerberg lo annuncia un’ora prima di salire sul palco dell’F8, l’annuale conferenza per sviluppatori di Facebook. Mentre la gente è in coda per entrare nel centro conferenze e i giornalisti della stampa estera fanno colazione e discutono dei probabili annunci, rimbalza la notizia: il ceo ha fatto un post.
“Nel tuo browser hai un modo semplice per cancellare i cookie e la cronologia. Stiamo costruendo una versione di questo anche per Facebook”, scrive il ceo. “Sarà uno strumento semplice per ripulire la tua cronologia su Facebook: cosa hai cliccato, i siti che hai visitato ecc”, scrive Zuckerberg.
Lo strumento si chiamerà Clean History e ci vorranno alcuni mesi per implementarlo. È un’ulteriore risposta allo scandalo Cambridge Analytica, che ha creato una frattura nel rapporto di fiducia fra Zuckerberg e gli utenti sul tema della privacy. “Una cosa che ho imparato dalla mia testimonianza al Congresso è che non sono riuscito a dare risposte abbastanza chiare ad alcune domande sui dati. Stiamo lavorando per assicurarci che questi strumenti siano chiari“, aggiunge il ceo.

Poco dopo, un post ufficiale dell’azienda conferma ufficialmente Clean History e annuncia che Facebook laovrerà con esperti della privacy, accademici e regolatori per avere i loro feedback.
The post Zuckerberg annuncia uno strumento per cancellare i cookie da Facebook appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • Pubblicità personalizzata, Google spiega come la sceglie e come disattivarlaJune 15, 2018 Pubblicità personalizzata, Google spiega come la sceglie e come disattivarla “Senator, we run ads”: quando Mark Zuckerberg ha risposto con queste parole nel corso dell’udienza davanti al Congresso degli Stati Uniti, l’occhio di bue che negli ultimi mesi ha illuminato la gestione dei dati personali degli utenti ha allargato il diametro, ridestando l...
  • Perché il doculfim di Renzi sul Rinascimento è una cosa positiva per FirenzeAugust 14, 2018 Perché il doculfim di Renzi sul Rinascimento è una cosa positiva per Firenze Dopo annunci, smentite e polemiche, è arrivato il giorno delle riprese: il prossimo 21 agosto Piazza Duomo e Piazza San Giovanni diventeranno il set di un docufilm in 8 puntate dedicato alla Firenze rinascimentale. La casa di produzione di Lucio Presta, Arcobaleno Tre, pare abbia deciso di...
  • 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo FacebookJuly 27, 2018 12 cose che dovresti cancellare subito dal tuo profilo Facebook Quali sono le cose da cancellare subito dal tuo profilo di Facebook? Spesso si utilizza la propria pagina personale sul social network più popolato al mondo con un po’ troppa leggerezza. Ci si dimentica che si ha davanti una platea potenzialmente miliardaria e che ciò che si p...
  • Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicitàJune 27, 2018 Bitcoin, Facebook torna sui suoi passi: riammessa (in parte) la pubblicità Facebook torna sui suoi passi e ritira il bando totale alla pubblicità per i bitcoin e le altre criptovalute. Continueranno a non essere accettati gli annunci per le Offerte iniziali di valuta, le Ico, e le opzioni binarie, ritenute entrambe ancora troppo pericolose per il grande pubblico...
  • Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in InghilterraJuly 11, 2018 Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in Inghilterra Scatta la prima multa per Facebook per omesso controllo sul caso di Cambridge Analytica, la società di consulenza, poi fallita, accusata di aver raccolto a scopi di propaganda politica i dati di 87 milioni di utenti di decine di Paesi del social network americano fondato da Mark Zuckerber...
  • La mappa delle social app. Whatsapp batte FacebookAugust 15, 2018 La mappa delle social app. Whatsapp batte Facebook Comscore stima che in media oltre il 60% del tempo speso online avviene in mobilità (in Italia 62%) e che oltre l’80% dei minuti di navigazione da dispositivo mobile è attribuibile all’uso di app (in Italia siamo all’87%). Come dire, tutto passa dallo smartphone or...

Continua a leggere