Funky Prize, vince Mirrorable

L’edizione 2017-2018 del Funky Prize, il concorso nato per dare continuità  all’eredità di Marco Zamperini, pioniere del web italiano scomparso prematuramente nel 2013 a cinquant’anni, ha laureato il progetto vincitore: si tratta di Mirrorable, la piattaforma interattiva destinata alle famiglie che si confrontano con le disabilità motorie dei propri figli, derivanti da lesioni subite in età precoce (es. ictus perinatale/pediatrico, paralisi cerebrale infantile, lesioni traumatiche acquisite). Mirrorable propone di stimolare la plasticità del sistema motorio, attivando il meccanismo dei neuroni specchio,  grazie a delle video storie, che portano i piccoli a esercitarsi in parallelo con altri bambini. Il progetto nasce dall’associazione di promozione Sociale FightTheStroke, nata nel 2014 proprio con l’obiettivo di divulgare conoscenza e consapevolezza sull’impatto dell’ictus sui bambini, dall’esperienza diretta della presidente e cofondatrice Francesca Fedeli con il marito e ceo Roberto D’Angelo.
L’annuncio in una cerimonia presso il Talent Garden Calabiana, a Milano, luogo dove ogni giorno molti innovatori sono all’opera e palcoscenico per i sette finalisti che hanno raccontato i loro progetti alla giuria presieduta dall’esperta di comunicazione e formatrice Mafe De Baggis. Con De Baggis in giuria, per questa edizione del premio, Federico Ferrazza, direttore Wired Italia, Davide Dattoli, fondatore e ceo di Talent Garden, Livia Iacolare, responsabile delle partnership strategiche con i media italiani per Facebook e Dianora Bardi, specializzata in psicoanalisi nella letteratura ed esperta di formazione sulle innovazioni tecnologiche nel mondo educational. Un vincitore eletto all’unanimità, in una edizione dove, come sottolineato da De Baggis, i progetti sono apparsi molto interessanti, non tanto dal lato hardware ma

Articoli correlati

  • The FabLab acquisisce tre nuovi soci e punta a diventare più grandeMay 16, 2018 The FabLab acquisisce tre nuovi soci e punta a diventare più grande Martedì 15 maggio, nella sede di Talent Garden in via Calabiana 6 a Milano, The FabLab, laboratorio di prototipazione rapida e digital fabrication nato nel 2013, ha annunciato l’affiancamento di tre nuovi soci: Gianfausto Ferrari, imprenditore, co-fondatore di Talent Garden e preside...
  • Yolo, la soluzione per proteggere smartphone e tablet è digitaleMarch 19, 2018 Yolo, la soluzione per proteggere smartphone e tablet è digitale Smartphone e tablet sono sempre più centrali nelle nostre vite e sono diventati nel tempo delle vere e proprie piattaforme multiscopo. Grazie a questi device, infatti, gestiamo la nostra vita social, facciamo shopping online, accediamo agli abbonamenti per i servizi di streaming e utilizzi...
  • Un bug sta paralizzando le poste francesiApril 9, 2018 Un bug sta paralizzando le poste francesi (Immagini: pixabay/CC)Le Poste francesi sono bloccate. Nessuno sportello è operativo, a causa di un bug che rende inutilizzabili i computer e i software adoperati dal gruppo transalpino per la propria operatività. I media locali, riportano però che le risorse web e i ban...
  • Caffé di BeBeez mercoledì 18 aprile su dati online, dopo il caso Facebook quanto valgono le tech?April 9, 2018 Caffé di BeBeez mercoledì 18 aprile su dati online, dopo il caso Facebook quanto valgono le tech? Si terrà il prossimo mercoledì 18 aprile 2018 il prossimo Caffé di BeBeez ed è offerto da Kroll. Questa volta si parlerà di Dati online, dopo il caso Facebook, come cambianoil modello di business e le valutazioni delle aziende tech, grandi e piccole? I...
  • Facebook, priorità alle notizie localiMarch 26, 2018 Facebook, priorità alle notizie locali Facebook ha annunciato un nuovo cambiamento per quanto riguarda la gestione dei contenuti visualizzati nel News Feed, gli utenti vedranno un maggior numero di notizie che hanno un impatto diretto sulla loro comunità. Il cambiamento, già testato negli Stati Uniti, ora ...
  • Se la prof picchiata e legata è “solo” un contenuto da postareMarch 29, 2018 Se la prof picchiata e legata è “solo” un contenuto da postare L’episodio è avvenuto oltre un mese fa ma è uscito solo ieri, grazie a un pezzo della Stampa. Un’insegnante dell’istituto tecnico commerciale Leonardo da Vinci di Alessandria con difficoltà motorie è stata legata alla sedia della cattedra con lo scotc...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *