Maria Elisabetta Alberti Casellati (foto: Lapresse)
Sergio Mattarella ha fatto la mossa più saggia. Quella che, in fondo, tutti si aspettavano. Ha optato cioè come primo passo, sebbene non sia costituzionalmente formalizzato, il “mandato esplorativo” assegnato alla presidente del Senato. Niente più, niente meno che chiedere a una personalità di alto profilo e garanzia di fargli in qualche modo da supplente. Anzi, appunto da “esploratore” dentro il Parlamento, per smuovere le acque e rompere la ragnatela di veti incrociati che da oltre un mese blocca ogni ipotesi di esecutivo. Maria Elisabetta Alberti Casellati non sarà mai presidente del Consiglio: l’incarico che il capo dello Stato le ha affidato oggi serve fondamentalmente a prendere altro tempo. Ma, nello stesso momento, a fare un passo in più fuori dallo studio alla Vetrata. Andando a vedere le carte, se ce ne sono.
Anche perché nelle ultime ore si sono registrati movimenti significativi e speculari: tanto il forno del centrodestra sembra raffreddarsi quanto quello col Partito democratico pare aumentare la temperatura. A partire dalla mezza apertura di Maurizio Martina sui punti programmatici che i dem ritengono prioritari per il Paese e che i 5 Stelle hanno definito “iniziativa utile”. Certo, se da una parte c’è il veto su Silvio Berlusconi dall’altra non va meglio, visto che una qualsiasi trattativa, semmai ci sarà, non potrà non passare dal riconoscimento di Matteo Renzi, segretario de facto ed ex solo per finta visto che i gruppi parlamentari fanno riferimento a lui nella quasi interezza. Ma il margine, almeno sotto

Articoli correlati

  • MBCredit Solutions compra 204 mln euro di Npl unsecured da UnicreditJune 21, 2018 MBCredit Solutions compra 204 mln euro di Npl unsecured da Unicredit Unicredit ha annunciato ieri due accordi di cessione di Npl con MBCredit Solutions (gruppo Mediobanca) (scarica qui il comunicato stampa). Il primo riguarda un portafoglio di crediti in sofferenza derivanti da contratti di credito unsecured a clientela del segmento c...
  • Le atlete della staffetta 4×400 non sono la risposta a Pontida. Sono l’ItaliaJuly 2, 2018 Le atlete della staffetta 4×400 non sono la risposta a Pontida. Sono l’Italia Il presunto “Paese reale”, quello che vorrebbe il “buon senso al governo” come recitava uno degli slogan dell’usuale raduno leghista di Pontida, non è mai stato così lontano dalla realtà. Il primo è infatti una costruzione ingannevole di c...
  • Un tappeto di grafene per aiutare i neuroni a comunicareJune 13, 2018 Un tappeto di grafene per aiutare i neuroni a comunicare (foto: KTSDESIGN/Science Photo Library/Getty Images)Flessibile e leggero, ma allo stesso tempo denso e resistente. Stiamo parlando del grafene, un materiale dalle straordinarie proprietà fisiche e chimiche, che ha colpito ancora. Stavolta le sue caratteristiche hanno permesso di potenziar...
  • Maturità, quali sono le materie più care per le ripetizioniJune 14, 2018 Maturità, quali sono le materie più care per le ripetizioni (Foto: ProntoPro)Tra poco meno di una settimana, mercoledì 20 giugno, oltre 500mila studenti avranno a che fare con gli esami di maturità. Un passaggio importante nella crescita di qualsiasi giovane e soprattutto un appuntamento al quale è necessario (o quanto meno consigliab...
  • Crowdfunding, come progettare  una campagna di successoJuly 19, 2018 Crowdfunding, come progettare una campagna di successo Chiunque pensi che il crowdfunding sia un modo facile per raccattare soldi sta perdendo tempo. La raccolta fondi online è una via tanto interessante quanto non scontata. Il crowdfunding si caratterizza per l’utilizzo del web come piattaforma di comunicazione/aggregazione e per il la...
  • Sarà il governo del popolo o dei populisti?June 1, 2018 Sarà il governo del popolo o dei populisti? Alla fine Luigi Di Maio è riuscito a portare a casa un governo che non gli sarebbe mai più ricapitato e a salvare, blindandola nel superministero del Lavoro e dello Sviluppo, la sua leadership. D’altro canto Matteo Salvini ha giocato le carte talmente bene da strappare sei pol...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *