DAL NOSTRO CORRISPONDENTEBRUXELLES – La Commissione europea ha annunciato oggi un programma finanziario per promuovere l’uso del capitale di rischio in Europa. Il piano del valore di 2,1 miliardi di euro, dovrebbe stimolare investimenti per 6,5 miliardi di euro, secondo l’esecutivo comunitario. L’iniziativa si iscrive nel quadro dell’unione dei mercati dei capitali. Il tentativo è di moltiplicare le diverse fonti di finanziamento alle imprese, a fronte di un venture capitalism meno sviluppato in Europa che negli Stati Uniti.
«Nel venture capital la dimensione conta! – ha detto il vice presidente della Commissione europea Jyrki Katainen presentando l’iniziativa -. Con il programma Venture EU, molti brillanti imprenditori potranno presto ottenere l’investimento di cui hanno bisogno per innovare e crescere fino a diventare storie di successo. Ciò significa più occupazione e più crescita in Europa».
Nel 2016, è stato investito nell’Unione capitale di rischio per 6,5 miliardi di euro, rispetto a 39,4 miliardi negli Stati Uniti.L’Unione europea metterà a disposizione 410 milioni di euro provenienti da diverse fonti europee di spesa (tra le quali il programma Orizzonte 2020). Concretamente, il denaro comunitario permetterà a sei fondi privati di raccogliere nuovi finanziamenti pubblici e privati per un totale di 2,1 miliardi di euro da investire successivamente in esistenti fondi di capitale di rischio. Questi ultimi potranno poi stimolare investimento fino a raggiungere i 6,5 miliardi di euro.
I sei fondi selezionati – Aberdeen Standard Investments, Axon Partners Group, Isomer Capital, LGT, Lombard Odier Asset Management e Schroder Adveq – dovranno concentrarsi su progetti che riguardino

Articoli correlati

  • Il Gruppo FPZ si compra i sistemi di dosaggio DoseuroJuly 24, 2018 Il Gruppo FPZ si compra i sistemi di dosaggio Doseuro ll Gruppo FPZ, leader nella progettazione, produzione e distribuzione di soluzioni per la movimentazione di aria e gas, parte della community di Elite di Borsa Italiana, ha comprato Doseuro srl, specializzata nella produzione e distribuzione di sistemi di dosaggio per applicazioni industriali con...
  • Tutti round delle fintech italiane. Report di BeBeezJune 28, 2018 Tutti round delle fintech italiane. Report di BeBeez Quali sono le startup fintech italiane o fondate da italiani che negli ultimi anni hanno annunciato round di investimento da parte di venture capital e altri investitori?BeBeez, attingendo dal suo database, ne ha mappate una quarantina. Per scoprire quali sono, chi le ha fondate, chi vi...
  • Al via il nuovo fondo per le infrastrutture scolastiche. Alleanza Prelios-Invimit-Miur e sei comuniMay 25, 2018 Al via il nuovo fondo per le infrastrutture scolastiche. Alleanza Prelios-Invimit-Miur e sei comuni Prelios sgr e il Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) hanno costituito il Fondo Infrastrutture Scolastiche insieme ai comuni di Castel San Pietro Terme (Bologna) capofila dell’iniziativa, Grumolo delle Abbadesse&n...
  • Il record dell’export di prodotti made in Italy spiegato in 5 numeriJuly 13, 2018 Il record dell’export di prodotti made in Italy spiegato in 5 numeri (Foto: Alma Laboris)Il 2017 è stato un anno record per le esportazioni italiane. Una crescita significativa, particolarmente nei mercati extra-europei, confermata dai numeri presentati dal rapporto Ice, l’agenzia per la promozione delle aziende italiane all’estero. Performance ...
  • Selecta, dopo l’acquisizione di Argenta e il rifinanziamento del debito, prepara l’ipoJune 27, 2018 Selecta, dopo l’acquisizione di Argenta e il rifinanziamento del debito, prepara l’ipo Selecta, il gruppo svizzero gestore di vending machine distributrici di snack e bevande, controllato da Kkr e che l’anno scorso ha comprato l’italiana Argenta (si veda altro articolo di BeBeez), potrebbe andare in Borsa in Svizzera tra fine anno e in...
  • Oriente ed ecommerce, Kiko vara un piano da 90 milioniMay 16, 2018 Oriente ed ecommerce, Kiko vara un piano da 90 milioni Cristina Scocchia, ad di Kiko, a The Future Makers di Bcg ItaliaUn piano industriale da 90 milioni di euro farà crescere Kiko, il marchio di cosmetica, in Oriente e sul web. Il piano triennale dell’amministratore delegato Cristina Scocchia, in sella dallo scorso luglio, punta a spost...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *