Ora si fa sul serio. Dopo gli annunci dei giorni scorsi, Facebook è chiamata alla prova dei fatti. E con la pubblicazione di due comunicati ufficiali nel lasso di poche ore, arrivano dettagli importanti sulla storia di Cambridge Analytica e novità importanti circa le misure per il trattamento dei dati personali.Innanzitutto il datagate. Da Menlo Park fanno sapere che i dati finiti nelle mani della società londinese che ha seguito la campagna elettorale di Donal Trump riguardano ben 87 milioni di utenti, e non 50 milioni come emerso in precedenza.
«In totale – scrivono da Facebook – riteniamo che le informazioni di un massimo di 87 milioni di persone, per lo più negli Stati Uniti, possano essere state condivise in modo improprio con Cambridge Analytica». Un dettaglio importante che mira nella direzione della trasparenza, unica arma in mano a Zuckerberg per riconquistare la fiducia degli utenti. Inoltre, la società ammette che i dati della maggior parte dei suoi due miliardi di utenti potrebbero aver subìto accessi impropri, a causa delle possibilità di ricerca in base al numero di telefono o all’indirizzo e-mail.

Nuove misure di protezionePer ripartire, Facebook punta tutto su un aggiornamento sostanziale del trattamento dei dati personali. Un aggiornamento che riguarda l’intero ecosistema Facebook, e dunque anche Messenger, Instagram, Whatsapp e i visori Oculus, che ora avranno tutti la stessa normativa sui dati. «L’esperienza d’utilizzo di questi strumenti non cambierà» fanno sapere i vicepresidenti di Facebook, Erin Egan e Ashlie Beringer. Ma ribadiscono quanto sia «importante mostrare alle persone come

Articoli correlati

  • Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in InghilterraJuly 11, 2018 Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in Inghilterra Scatta la prima multa per Facebook per omesso controllo sul caso di Cambridge Analytica, la società di consulenza, poi fallita, accusata di aver raccolto a scopi di propaganda politica i dati di 87 milioni di utenti di decine di Paesi del social network americano fondato da Mark Zuckerber...
  • Maturità 2018, le tracce dei temi secondo WiredJune 16, 2018 Maturità 2018, le tracce dei temi secondo Wired Mercoledì 20 giugno si svolgerà la prima prova scritta dell’esame di maturità, occasione in cui scopriremo quali sono le tracce scelte dal Ministero dell’Istruzione per il tema di italiano che interesserà tutti gli indirizzi. Come sempre impazza il toto-sco...
  • Facebook ancora non sa quali dati degli utenti avesse Cambridge AnalyticaMay 30, 2018 Facebook ancora non sa quali dati degli utenti avesse Cambridge Analytica Sheryl Sandberg, Facebook Chief Operating Officer (Photo by Jerod Harris/Getty Images)Sono passati un paio di mesi dallo scoppio dello scandalo Cambridge Analytica: una società ha chiuso (e ne è nata un’altra) e in mezzo ci sono state due audizioni di Zuckerberg davanti al Con...
  • Facebook e Twitter ripartono dalla trasparenza di pubblicità e PagineJune 29, 2018 Facebook e Twitter ripartono dalla trasparenza di pubblicità e Pagine Più trasparenza per le Pagine e relativi annunci pubblicitari: da qui riparte il percorso di Facebook per evitare abusi sulla piattaforma. Lo scandalo di Cambridge Analytica ha puntato i riflettori sui comparti del social network che richiedevano un maggiore controllo e cos&...
  • Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato UsaMay 16, 2018 Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato Usa Christopher Wylie, il whistleblower che ha rivelato i “Cambridge Analytica Files”. Credits: The GuardianChristopher Wylie, l’uomo senza il quale il nome “Cambridge Analytica” sarebbe rimasto per tutti solo il nome di un’azienda, domani testimonierà davan...
  • Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costoJuly 26, 2018 Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costo La corazza stavolta si è sgretolata. Non ha retto l’urto di uno scandalo – quello di Cambridge Analytica – che forse gli analisti hanno archiviato troppo in fretta. Dopo due anni di trimestrali a prova di proiettile, Facebook crolla sotto i colpi delle stime disattese. G...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *