Investimenti immobiliari in Russia secondo JLL. Domanda di nuove case in Usa secondo Redfin.

Secondo JLL, gli investimenti immobiliari russi hanno raggiunto i 728 milioni di dollari nel primo trimestre 2018, in calo dell’8% su base annua rispetto ai 792 milioni di dollari investiti nel primo trimestre 2017. “Il mercato immobiliare russo continua a riprendersi, anche se permane un elemento di incertezza: i principali fattori positivi includono la ripresa economica, la stabilizzazione del rublo e un’inflazione storicamente bassa. Il finanziamento sta diventando più economico grazie ai tagli dei tassi della Banca centrale che abbassano i tassi commerciali. Gli investitori hanno apparentemente deciso di prendersi una pausa prima delle elezioni presidenziali, il che ha portato a un minore volume di investimenti nel primo trimestre, mentre i principali operatori di mercato mostrano il loro interesse per le risorse russe e sono in fase di negoziazione una serie di accordi con dinamiche di mercato positive durante l’anno”, afferma Olesya Dzuba, responsabile della ricerca, JLL, Russia e CIS.Dinamica del volume degli investimenti immobiliari in Russia

 Nel primo trimestre del 2018, il settore retail ha ricevuto l’attenzione degli investitori con il 33% del volume totale. Il motivo principale è stata una vendita multiregionale di 12 negozi K-Rauta a Leroy Merlin. Gli uffici seguono, con la quota del 29%. San Pietroburgo è diventata per la prima volta la destinazione di investimento più popolare, con il 50% di tutte le operazioni chiuse in città, rispetto al 22% nello stesso periodo dell’anno scorso. In termini assoluti, il volume degli investimenti di San Pietroburgo è più che raddoppiato, passando da USD 172 milioni a USD  361 milioni. La città

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *