I, Tonya ti spezza il cuore (e le gambe)

Per essere un film prodotto dalla sua stessa protagonista, ovvero Margot Robbie, I, Tonya stranamente punta poco su di essa. Purtroppo. Nella vera storia della pattinatrice americana Tonya Harding e della sua carriera nello sport professionistico, da outsider totale fino al clamoroso incidente occorso alla sua rivale Nancy Kerrigan (un uomo, durante l’allenamento, la colpisce al ginocchio con una barra), causato in un modo o nell’altro da chi le era vicino, c’è molto dell’incredibile mondo in cui la pattinatrice è cresciuta e poco di lei.
Si capisce bene fin dall’inizio come mai Margot Robbie abbia prodotto questo film che la vede protagonista: Tonya Harding è un personaggio non solo attraente ma perfetto per lei, pieno di sfaccettature e molto complicato, ed è chiaro che lei ha capito perfettamente come vada interpretato. La sua Tonya è determinata, cocciuta e molto fragile (così tanto da tornare continuamente insieme ad un uomo che la picchia), unisce gli estremi in maniera credibile, ha sia gli occhi iniettati di fuoco quando va a protestare con i giudici delle gare di pattinaggio che non la premiano con i voti più alti solo perché non si conforma allo stile delle altre pattinatrici, sia una debolezza nello sguardo commovente quando le difficoltà sembrano abbatterla. È un personaggio finto ispirato a uno reale, ma perfettamente credibile nelle sue umane contraddizioni. Che poi è il lavoro di un’attrice.

Semmai è il resto del film, così simpatico, divertente, curato e realizzato per piacere e divertire che non la serve al meglio. Perché nonostante

Articoli correlati

  • È morta Margot Kidder, Lois Lane nei primi film di SupermanMay 15, 2018 È morta Margot Kidder, Lois Lane nei primi film di Superman Si è spenta il 13 maggio all’età di 69 anni l’attrice americana Margot Kidder. La donna era divenuta famosa fra gli anni Settanta e Ottanta in particolare per aver interpretato il ruolo di Lois Lane nei primi film dedicati a Superman, nei quali recitava assieme...
  • Wonder Woman, titolo e prime foto del film sequelJune 13, 2018 Wonder Woman, titolo e prime foto del film sequel In mezzo al mondo così frastagliato dei film di supereroi targati Warner-Dc Comics, pare emergere una sola certezza: quella di Wonder Woman. Il cinecomic che l’ha vista protagonista nel 2017 ha infranto parecchi record e anche la sua presenza all’interno del recente J...
  • Venezia, non è un Festival per donneJuly 27, 2018 Venezia, non è un Festival per donne Un paio di giorni fa, durante la conferenza stampa tenuta a Roma, il direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Alberto Barbera, ha presentato tutti i film che vedremo al prossimo Festival, in tutte le sezioni: Concorso, Fuori Concorso, Orizzonti e Sconfini (come è stato ...
  • La strada di Samouni finge, documenta e racconta la vera operazione Piombo FusoMay 23, 2018 La strada di Samouni finge, documenta e racconta la vera operazione Piombo Fuso C’è qualcosa che sta avvenendo nel cinema italiano di cui ci accorgeremo davvero probabilmente tra più di un decennio, una tendenza che in silenzio sta cambiando dalle fondamenta il documentario. In tutto il mondo i documentari si stanno contaminando con la finzione, alle volt...
  • Giochi di potere, delude il film sullo scandalo Oil for FoodJuly 12, 2018 Giochi di potere, delude il film sullo scandalo Oil for Food Come in un Training Day d’alto profilo, tutto interni, uffici, segretari, sottosegretari e documenti da distruggere nell’apposito tritadocumenti, Giochi di potere non fa mistero fin dall’inizio di raccontare una mala educazione, la formazione sbagliata a un regime di doppio gioc...
  • “12 Soldiers”: un western ai tempi della guerra in AfghanistanJuly 10, 2018 “12 Soldiers”: un western ai tempi della guerra in Afghanistan L’idea alla base del film 12 Soldiers sembra quella che potrebbe dar vita ad un videogioco. Prendere una figura archetipica considerata potente, cioè il plotoncino dei corpi speciali dell’esercito americano, uomini grossi, duri, armatissimi, che fanno telefonate skype a casa al...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *