start2impact, portale di recruitment di talenti digitali under 20, ha raccolto 200mila euro sul portale di equity crowdfunding Two Hundred Crowd, in un’operazione di co-investimento con la partecipazione di investitori qualificati del Venture Capital. In questo caso il lead investor è Boost Heroes, società guidata da Fabio Cannavale e Loris Lanzellotti. Il modello di syndicate funding con cui si è perfezionata l’operazione è perfettamente allineato con le best practice del Venture Capital internazionale ed è replicabile, specialmente in round seed, grazie alla documentazione standardizzata offerta tramite il portale. start2impact, si legge in una nota, ha convinto Boost Heroes ad investire nella società all’interno della campagna ed è fra i 12 finalisti di Bheroes, l’X-Factor delle startup in cui l’impresa vincitrice accede ad un investimento minimo di € 800.000 messo a disposizione dai partner investitori Il modello di business di start2impact, startup innovativa a vocazione sociale fondata da Gherardo Liguori, Virginia Tosti e Luca Carabetta, che nei primi 3 mesi ha generato 8.100 utenti, di cui il 60% attivo rivolto ai giovani talenti under 20, è semplice ed efficace. Da una parte fornire ai ragazzi formazione gratuita sui lavori del futuro (in primis Comunicazione Digitale e User Experience, ma anche Data Intelligence, Industria 4.0, Intelligenza Artificiale e Blockchain) e dall’altra permettere alle microimprese (e in una fase successiva anche alle imprese più grandi) di fare recruitment attivo per progetti innovativi.

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *