start2impact, portale di recruitment di talenti digitali under 20, ha raccolto 200mila euro sul portale di equity crowdfunding Two Hundred Crowd, in un’operazione di co-investimento con la partecipazione di investitori qualificati del Venture Capital. In questo caso il lead investor è Boost Heroes, società guidata da Fabio Cannavale e Loris Lanzellotti. Il modello di syndicate funding con cui si è perfezionata l’operazione è perfettamente allineato con le best practice del Venture Capital internazionale ed è replicabile, specialmente in round seed, grazie alla documentazione standardizzata offerta tramite il portale. start2impact, si legge in una nota, ha convinto Boost Heroes ad investire nella società all’interno della campagna ed è fra i 12 finalisti di Bheroes, l’X-Factor delle startup in cui l’impresa vincitrice accede ad un investimento minimo di € 800.000 messo a disposizione dai partner investitori Il modello di business di start2impact, startup innovativa a vocazione sociale fondata da Gherardo Liguori, Virginia Tosti e Luca Carabetta, che nei primi 3 mesi ha generato 8.100 utenti, di cui il 60% attivo rivolto ai giovani talenti under 20, è semplice ed efficace. Da una parte fornire ai ragazzi formazione gratuita sui lavori del futuro (in primis Comunicazione Digitale e User Experience, ma anche Data Intelligence, Industria 4.0, Intelligenza Artificiale e Blockchain) e dall’altra permettere alle microimprese (e in una fase successiva anche alle imprese più grandi) di fare recruitment attivo per progetti innovativi.

Articoli correlati

  • Worldz raccoglie un finanziamento di 600mila euroMay 16, 2018 Worldz raccoglie un finanziamento di 600mila euro Sale a quota 600mila euro il round di finanziamenti di Worldz, startup italiana che ha realizzato un software in grado di comprendere il valore economico delle condivisioni social degli utenti e, in base a questo valore, fornisce loro l’opportunità di avere uno sconto (personalizzat...
  • Startup: Banca Intesa entra nel capitale di Oval MoneyJune 18, 2018 Startup: Banca Intesa entra nel capitale di Oval Money Il Gruppo Intesa Sanpaolo entra nel capitale di Oval Money, startup fintech italo-inglese attiva nel mondo del risparmio, che così apre il suo round di finanziamento Serie A, a pochi mesi dal successo del crowdfunding. L’operazione è stata realizzata attraverso Neva Finventur...
  • Crowdfunding da 160 mila euro per Worldz, la startup degli sconti legati a FacebookApril 19, 2018 Crowdfunding da 160 mila euro per Worldz, la startup degli sconti legati a Facebook Si chiude oltre le aspettative la campagna di equity crowdfunding di Worldz, che annuncia ufficialmente la chiusura di un nuovo finanziamento di 160mila euro, rispetto ai 150mila prefissati. Per la startup milanese, fondata dal napoletano (e attuale Ceo) Joshua Priore e specializzata in scontist...
  • 50 startup italiane di successo da tenere d’occhioMay 21, 2018 50 startup italiane di successo da tenere d’occhio Nel complesso in Italia le startup e l’industria dell’innovazione non se la passano benissimo. I dati della relazione annuale 2017 sull’universo delle piccole e medie imprese innovative, presentata dal ministero dello Sviluppo economico, regalano un quadro ricco di chiaroscuri. ...
  • Italian Master Startup Award 2018: vince T4i, spin off “spaziale” dell’Università di PadovaMay 18, 2018 Italian Master Startup Award 2018: vince T4i, spin off “spaziale” dell’Università di Padova Promosso da PNICube (Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition regionali) e giunto alla dodicesima edizione, l’Italian Master Startup Award 2018 ha premiato quest’anno, come migliore giovane impresa tecnologica del “circuito” de...
  • Mapadore, l’app di social matching per le vendite, incassa round da un mln euro guidato da NuvolabApril 26, 2018 Mapadore, l’app di social matching per le vendite, incassa round da un mln euro guidato da Nuvolab Mapadore, startup che, grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, aumenta efficacia ed efficienza del processo di vendita, ha annunciato nei giorni scorsi un round di investimento da un milione di euro, di cui 500 mila euro in aumento di capitale e 500 mila euro in strumenti di debito. Il r...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *