Christopher Wylie, il whistleblower che ha rivelato i “Cambridge Analytica Files”. Credits: The GuardianLe rivelazioni del whistleblower Christopher Wylie, ex dipendente di Cambridge Analytica hanno il potenziale di diventare uno dei maggiori casi giornalistici degli ultimi anni. Lo scoop, pubblicato negli ultimi giorni dall’Observer e dal New York Times dopo mesi di verifiche e trattative con la fonte, tiene infatti insieme diversi temi molto dibattuti sul rapporto tra tecnologia e democrazia.
Cambridge Analytica, sostiene Wylie con il sostegno di dati fattuali e documenti vagliati dai giornalisti, avrebbe sfruttato i dati personali di oltre 50 milioni di utenti di Facebook al fine di targetizzare e ottimizzare al massimo la portata della propaganda politica della campagna Trump in occasione delle ultime elezioni Usa. Secondo quanto emerso, questi dati sarebbero stati raccolti senza la consapevolezza degli utenti e in modi che violano le condizioni di utilizzo di Facebook, che ha nel frattempo vietato l’azienda dall’accedere alla sua piattaforma, insieme ad altre diverse persone coinvolte nel caso, compreso lo stesso Wylie.
Il problema non è Trump: il problema sono i tuoi dati
Cambridge Analytica avrebbe utilizzato infatti un’applicazione apparentemente innocua e non politica, thisisyourdigitallife, scaricata da oltre 270mila persone, per accedere ai dati di questi e a quelli dei loro contatti su Facebook, fino a raccogliere a strascico le informazioni di un bacino di utenti grande sostanzialmente quanto la popolazione della Spagna.
L’app era stata presentata a Facebook e agli utenti come uno strumento di ricerca la cui raccolta dati sarebbe servita per fini accademici. In realtà quei

Articoli correlati

  • Il Parlamento Europeo vuole sapere come evitare un altro Cambridge AnalyticaJune 4, 2018 Il Parlamento Europeo vuole sapere come evitare un altro Cambridge Analytica Christopher Wylie, l’ex dipendente di Cambridge Analytica che ha svelato lo scandalo legato alla sua aziendaAl Parlamento Europeo si parla ancora di Cambridge Analytica. I rappresentanti di varie commissioni –  Committee Civil Liberties, Justice and Home Affairs, la Lib...
  • Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato UsaMay 16, 2018 Christopher Wylie, il whistleblower di Cambridge Analytica parlerà al Senato Usa Christopher Wylie, il whistleblower che ha rivelato i “Cambridge Analytica Files”. Credits: The GuardianChristopher Wylie, l’uomo senza il quale il nome “Cambridge Analytica” sarebbe rimasto per tutti solo il nome di un’azienda, domani testimonierà davan...
  • Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in InghilterraJuly 11, 2018 Facebook, la prima multa per il caso Cambridge Analytica arriva in Inghilterra Scatta la prima multa per Facebook per omesso controllo sul caso di Cambridge Analytica, la società di consulenza, poi fallita, accusata di aver raccolto a scopi di propaganda politica i dati di 87 milioni di utenti di decine di Paesi del social network americano fondato da Mark Zuckerber...
  • Che cosa vorrà dire il Gdpr per la ricerca scientificaMay 9, 2018 Che cosa vorrà dire il Gdpr per la ricerca scientifica Il Gdpr avanza spedito. La General Data Protection Regulation, o Regolamento generale sulla protezione dei dati, entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 25 maggio, e tutti, dai grandi della rete come Facebook e Google, fino alle piccole e medie imprese, e persino i freelance, stanno co...
  • Maturità 2018, le tracce dei temi secondo WiredJune 16, 2018 Maturità 2018, le tracce dei temi secondo Wired Mercoledì 20 giugno si svolgerà la prima prova scritta dell’esame di maturità, occasione in cui scopriremo quali sono le tracce scelte dal Ministero dell’Istruzione per il tema di italiano che interesserà tutti gli indirizzi. Come sempre impazza il toto-sco...
  • Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costoJuly 26, 2018 Facebook si riscopre fragile. La privacy ha un costo La corazza stavolta si è sgretolata. Non ha retto l’urto di uno scandalo – quello di Cambridge Analytica – che forse gli analisti hanno archiviato troppo in fretta. Dopo due anni di trimestrali a prova di proiettile, Facebook crolla sotto i colpi delle stime disattese. G...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *