Stiamo assistendo alla rinascita della narrativa italiana?

Se si osserva la classifica dei libri più venduti in queste settimane, al primo posto troviamo il secondo volume Storie delle buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo. Delle altre posizioni nella top 10 dei più venduti, altri sei sono autori italiani: Daria Bignardi con Storia della mia ansia, Alessandro Milan con Mi vivi dentro, e poi le youtuber Sofia Viscardi e Iris Ferrari, Fabio Volo (e ancora Favilli e Cavallo con il primo volume delle Storie). La dominanza tricolore delle prime posizioni delle classifiche dei più venduti è, a una rapida occhiata, un fattore costante dell’ultimo periodo.
L’impressione, al di là delle vendite puntuali, è che la narrativa italiana stia in questi anni conquistando una posizione sempre più centrale nel panorama librario nostrano. In realtà, al di là dei grandi nomi dei bestseller internazionali come Dan Brown, Fred Vargas, Ken Follett ecc., la preferenza dei lettori in Italia è sempre data agli autori nazionali, ma negli ultimi anni il fenomeno si assesta sempre di più e si configura secondo tendenze nuove. Si può dire che dall’exploit di Paolo Giordano con La solitudine dei numeri primi nel 2008, c’è stato un progressivo affermarsi di una nuova generazione di autori italiani che stanno rimodellando l’orizzonte narrativo del nostro Paese.
I grandi nomi della scrittura italiana, da Camilleri a Maraini, da Eco a Tamaro, hanno lasciato pian piano spazio a nuovi nomi che da emergenti si sono fatti subito conosciuti. Dopo un buon numero di autori affermatisi fra gli anni Ottanta e Novanta

Articoli correlati

  • Vita di Moravia, il primo socialite della storiaAugust 9, 2018 Vita di Moravia, il primo socialite della storia Rilanciato in una nuova edizione, torna in libreria – e anche in formato ebook – Vita di Moravia (Bompiani, 12,75 euro il formato cartaceo; 6,99 quello digitale), la lunga intervista biografica che Alain Elkann fece al grande scrittore italiano, pubblicata in prima edizione nel 1...
  • Helena Janeczek ha vinto il premio Strega 2018July 6, 2018 Helena Janeczek ha vinto il premio Strega 2018 Per una volta tutto è andato secondo i pronostici: ad aggiudicarsi il premio Strega 2018, infatti, è stata la scrittrice Helena Janeczek con il suo romanzo La ragazza con la Leica, pubblicato da Guanda, che ha ottenuto in totale 196 voti. Ha superato così ...
  • Il ritorno del librogame non è solo retromaniaJuly 5, 2018 Il ritorno del librogame non è solo retromania I librogame sono stati per molti anni una sorta di avanguardia su ciò che di li a poco sarebbero diventati i videogiochi, i link e gli ipertesti, piccoli mondi tascabili in cui immergere la propria mente, fughe personali di ragazzi che sfuggivano alla noia del reale attraverso catacombe in...
  • Kiss me first, il romanzo sullo scambio di identità in reteJune 25, 2018 Kiss me first, il romanzo sullo scambio di identità in rete Kiss me first di Lottie Moggach e pubblicato da Nord, in Italia, è un romanzo sull’identità: la nostra, che difficilmente accettiamo, e quella di chi vorremmo essere, che naturalmente vestiamo come la vera pelle con cui saremmo dovuti nascere e che madre natura ci ha...
  • La madre perfetta, maternità e sopravvivenza in un thriller ad alta tensioneJune 11, 2018 La madre perfetta, maternità e sopravvivenza in un thriller ad alta tensione La madre perfetta (edizioni Piemme, traduzione di Anna Maritini, 18,50 euro) è un thriller che pone grande cura nel descrivere le ambientazioni in cui prende corpo la vicenda. Siamo in uno zoo, è pomeriggio. Una madre osserva il figlio che gioca con dei pupazzetti di supereroi. L&rs...
  • Geoff Mulgan: “Il futuro passa dalla creazione di un’intelligenza collettiva”June 26, 2018 Geoff Mulgan: “Il futuro passa dalla creazione di un’intelligenza collettiva” Geoff Mulgan (foto: Jeremy Sutton-Hibbert/Getty Images)C’è chi immagina un futuro dove uomini e macchine saranno in competizione per la supremazia e chi, come Geoff Mulgan, crede invece che l’unica via sia una sinergia virtuosa, che esalti cervello umano e tecnologia. La connes...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *