(Foto: Justin Sullivan/Getty Images)Veicoli elettrici, energie alternative, ricerca spaziale, trasporti e logistica, interfacce uomo-macchina, lanciafiamme e satira. Si allunga l’elenco degli interessi di Elon Musk che, stando a quanto riportato dal Daily Beast, avrebbe messo sotto contratto parte dello staff del sito satirico The Onion, pungente e irriverente al punto di avere preso di mira lo stesso Musk, scrivendo che “offre 1,2 miliardi di dollari a qualsiasi progetto che promette di farlo sentire completo”.
The Onion è nato nel 1988 come rivista satirica per convertirsi all’online nel 1996. Cessata la pubblicazione cartacea nel 2013, ha cominciato a fornire anche servizi pubblicitari. Un progetto che – dal punto di vista imprenditoriale – non è riuscitissimo ma che continua a vantare proseliti e sostenitori.
L’idea che Musk abbia messo sotto contratto lo staff per salvare l’azienda appare peregrina, tanto quanto l’ipotesi che il patron di Tesla si voglia dare alla satira. Il commento che Musk a rilasciato al Daily Beast non aiuta a decifrarne le reali intenzioni: “È abbastanza ovvio che la commedia sia la prossima frontiera dopo i veicoli elettrici e dopo l’esplorazione spaziale”.
Secondo alcune fonti, Musk non vorrebbe controllare il progetto editoriale e, a supporto di questa tesi, ci sarebbe il suo rifiuto di rilevare l’azienda (passata nel 2016 sotto il controllo del network televisivo Univision). Ma, allora, quale idea frulla in testa a Musk? In passato The Onion ha giocato pesante con la sua figura di imprenditore ma credere che abbia voluto mettere a tacere i suoi detrattori non appare plausibile.
The post Perché Elon

Articoli correlati

  • Elon Musk vuole fare la classifica dei media miglioriMay 24, 2018 Elon Musk vuole fare la classifica dei media migliori (Foto: Justin Sullivan/Getty Images)Elon Musk si scaglia contro i media che, a suo dire almeno, sono spesso troppo critici e disonesti nei confronti di Tesla. Per questo motivo vuole creare un servizio online, un pagellone che attesti l’attendibilità di editori, giornali e giornalist...
  • L’ultima follia di Elon Musk: Lego giganti fatti di rocciaMarch 27, 2018 L’ultima follia di Elon Musk: Lego giganti fatti di roccia (Foto: Justin Sullivan/Getty Images)Elon Musk lo ha chiamato merchandising, ma il prossimo prodotto che uscirà dalla sua Boring Company non ha molto a che fare con la categoria dei gadget promozionali. Musk lo ha annunciato ieri via Twitter: si tratta, nelle sue parole, di blocchi modulari...
  • Perché Elon Musk vuole aprire una fabbrica di caramelleMay 8, 2018 Perché Elon Musk vuole aprire una fabbrica di caramelle Fonte: https://www.wired.comNon bastava la bizzarra produzione di merchandising (culminata con l’uscita sul mercato di un lanciafiamme) a colorare le attività imprenditoriali di Elon Musk; nella giornata di ieri il numero uno di Tesla e SpaceX ha infatti dichiarato su ...
  • Tesla licenzia il 9% dei lavoratori per fare un ritocchino ai contiJune 13, 2018 Tesla licenzia il 9% dei lavoratori per fare un ritocchino ai conti (Foto: Wired)Tesla ha deciso di chiudere il 2018 in positivo. Per farlo darà il via a un piano di ristrutturazione aziendale che prevede però un’ondata di licenziamenti. La società di Elon Musk infatti, sarebbe pronta a licenziare circa il 9% dei lavoratori. La soc...
  • Tesla punta sul crossover Model Y per far quadrare i contiMay 7, 2018 Tesla punta sul crossover Model Y per far quadrare i conti Un visionario, un genio, un fenomeno, un magnate del futuro o che per lo meno ci prova. Elon Musk viene definito una delle menti più interessanti e tra gli imprenditori più intraprendenti di questi anni e il sui progetti sono lì, da ammirare, da corteggiare e anche da ca...
  • Da Facebook a Google, perché è impossibile boicottare i big del webApril 5, 2018 Da Facebook a Google, perché è impossibile boicottare i big del web Lo scandalo Cambridge Analytica ha messo per la prima volta all’angolo un colosso come Facebook. Le ripercussioni finanziarie e di immagine sono pesanti, e non è un caso che qualcuno abbia messo in discussione finanche la leadership di Mark Zuckerberg. Le acque, insomma, sono agitat...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *