Stephen Hawking, ciò che c’è da sapere dalla A alla Z

Stephen Hawking ci ha lasciati oggi all’età di 76 anni, ma la sua eredità scientifica e non continuerà a ispirarci. Ecco una serie di punti, dalla A alla Z, che dovreste conoscere su Hawking.
Astrofisica e cosmologia
Sono le dimensioni scientifiche dove, da sempre, si muoveva Hawking e dove, grazie alle sue intuizioni, ci ha regalato i suoi contributi più grandi. La sua missione, comprendere le leggi che descrivono l’Universo, quasi a volerlo abbracciare tutto quanto, nel tentativo di scrivere nero su bianco l’intera storia del tempo.

Come? Confermando l’esistenza di regioni dove la materia ha una densità infinita, in cui per forza i concetti di Spazio e di Tempo sono privi di significato, le cosiddette singolarità gravitazionali teorizzate da Albert Einstein. E, più in generale, dimostrando assieme al collega Roger Penrose che a una di queste singolarità coincide il Big Bang, dove Spazio e Tempo iniziano a esistere, per poi trovare fine al centro esatto dei buchi neri, luogo in cui si trovano ulteriori singolarità e le due variabili si perdono.

Atrofia muscolare
Ha solo 21 anni, Hawking, quando dopo alcune difficoltà motorie gli viene diagnosticata la Sla, o sclerosi laterale amiotrofica, una malattia neurodegenerativa che gli avrebbe lasciato, stando ai medici, solamente due anni di vita. Una diagnosi fortunatamente sbagliata, o incompleta, sostituita più tardi dall’ipotesi di un’atrofia muscolare progressiva: una patologia che lo ha costretto a vivere quasi tutta la vita sulla sedia a rotelle, costringendolo via via a una paralisi quasi integrale del corpo ma che, per fortuna, ha

Articoli correlati

  • Il cuore della Via Lattea ospita migliaia di buchi neriApril 5, 2018 Il cuore della Via Lattea ospita migliaia di buchi neri Il cuore della Via Lattea sembrava imperscrutabile, ma ai ricercatori della Columbia University è bastato pensare un po’ fuori dagli schemi per trovare una prova di una teoria formulata ormai due decenni fa: Sagittarius A*, il buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia,...
  • Wired Next Fest 2018, tutte le attività del PlanetarioMay 17, 2018 Wired Next Fest 2018, tutte le attività del Planetario Il Planetario Civivo Hoepli di MilanoSta per arrivare la tre giorni del Wired Next Fest 2018, da venerdì 25 a domenica 27 maggio (qui tutto il programma). Anche quest’anno avremo la possibilità di organizzare alcune attività all’interno Planeta...
  • Quanto è probabile che Tiangong-1 cada proprio sulla nostra testa?March 30, 2018 Quanto è probabile che Tiangong-1 cada proprio sulla nostra testa? Un palazzo celeste (questa la traduzione del nome cinese della stazione spaziale Tiangong-1) cadrà sulla Terra intorno a Pasqua. Di prassi, il rientro di satelliti e stazioni spaziali è controllato da Terra affinché cadano in pieno oceano, senza danneggiare nessuno. In q...
  • Tiangong-1, come seguire la Stazione spaziale che sta per cadere sulla TerraMarch 23, 2018 Tiangong-1, come seguire la Stazione spaziale che sta per cadere sulla Terra Tiangong-1 in caduta libera: secondo gli ultimi aggiornamenti la stazione spaziale cinese sta precipitando verso la Terra. Il suo ingresso nell’atmosfera terrestre, per la precisione, è previsto fra il 30 marzo e il 6 aprile: nei giorni di Pasqua potrebbe anche capitare che qualche f...
  • Tiangong-1 è caduta nell’Oceano Pacifico (senza far danni)April 2, 2018 Tiangong-1 è caduta nell’Oceano Pacifico (senza far danni) Partita il 17 agosto del 2011, operativa fino alla fine del 2016 ma fuori controllo già dal marzo dello stesso anno, alla fine la stazione spaziale cinese Tiangong-1 ha concluso oggi – 2 aprile 2018 – la propria storia con il tanto atteso rientro fuori controllo. Il cosiddetto ...
  • Una donna fa causa alla Nasa per tenersi una fiala di polvere dalla LunaJune 14, 2018 Una donna fa causa alla Nasa per tenersi una fiala di polvere dalla Luna Una causa federale (forse) deciderà se i privati cittadini possono possedere materiale dalla Luna. Laura Cicco, una donna del Tennessee, sostiene di aver ricevuto in dono da Neil Armstrong in persona (quasi 50 anni fa) una fiala contenente polvere lunare e, per paura che le venga confiscat...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *