(Foto: Gage Skidmore / flickr.com)“L’industria del tabacco sapeva da anni e anni che il fumo uccideva le persone e lo ha negato, le compagnie petrolifere sapevano che i combustibili fossili avrebbero causato il riscaldamento globale e avrebbero ucciso”.
Questo il messaggio con cui l’ex governatore della California e oggi ambientalista Arnold Schwarzenegger ha annunciato la sua battaglia contro i big del petrolio, direttamente ai microfoni di Politico durante il South by Southwest Conference & Festivals (Sxsw), festival del cinema e della musica in corso a Austin dal 9 al 18 marzo.
Schwarzenegger ha detto di essere già in contatto con diversi studi legali per preparare l’offensiva per portare in aula i big dell’industria petrolifera, perché dall’anno in cui le compagnie hanno commissionato uno studio sull’impatto dei combustibili fossili sull’ambiente (1959) sapevano che gli effetti sarebbero stati letali sia per il pianeta sia per l’uomo. “Per me è assolutamente irresponsabile sapere che il tuo prodotto uccide e non ci sia un’etichetta che lo segnali. Dovrebbe essercene una su ogni distributore di benzina e su ogni automobile”.
Un avvertimento che, secondo l’ex governatore, renderebbe più responsabili i consumatori e li spingerebbe a cambiare abitudini, valutando l’acquisto di automobili elettriche o ibride. “Se entri in una stanza e sai che ucciderai qualcuno”, ha concluso, “è omicidio di primo grado, e questo vale anche per le compagnie petrolifere”.
Durante l’Sxsw Schwarzenegger ha espresso critiche contro la politica di Washington, che giudica perfettibile e nei cui confronti è pronto a usare sia la classica carota, sia l’altrettanto classico bastone. Ha

Articoli correlati

  • 5 startup che stanno cambiando l’industria della musicaMay 30, 2018 5 startup che stanno cambiando l’industria della musica Roadie TunerIl Primavera Sound non è fatto solo di musica. Il festival di Barcellona ha anche spazi per esplorare tecnologia e nuove imprese per gli addetti ai lavori. All’interno del Primavera Pro, ormai da cinque anni, si selezionano le migliori startup in ambito musicale provenien...
  • Cosa ci fa un festival musicale nella Valle d’Itria, in Puglia?July 26, 2018 Cosa ci fa un festival musicale nella Valle d’Itria, in Puglia? La Puglia sta vivendo un momento di prosperità mai visto in precedenza, ma soprattutto non è più sintetizzabile solo nella parola Salento. Hanno iniziato ad acquisire rilevanza anche altre zone come la Valle d’Itria: una porzione di territorio compresa fra Bari, Brindis...
  • 10 foto favolose di Mick JaggerJuly 25, 2018 10 foto favolose di Mick Jagger Mick Jagger è una delle leggende viventi della musica mondiale, una rockstar simbolo della cultura pop conosciuta in tutto il mondo. Frontman dei Rolling Stones, band fondata insieme a Keith Richard all’inizio degli anni ’60, è da sempre considerato un sex symbol, grazie...
  • In giro per Parigi alla ricerca della Street-ArtJune 16, 2018 In giro per Parigi alla ricerca della Street-Art Il movimento artistico urbano di Parigi è iniziato intorno agli anni ’60 e da allora è andato sempre più forte. La periferia della capitale, i quartieri esterni e il centro offrono agli artisti locali e internazionali spazi incredibili per progettare, dipingere e c...
  • ScriptBook: i flop al cinema? A schivarli ci penserà l’AIAugust 1, 2018 ScriptBook: i flop al cinema? A schivarli ci penserà l’AI (Foto: Shutterstock)Chissà: forse se avessero avuto a disposizione ScriptBook i produttori dell’epic colossal cinese “Asura” avrebbero evitato uno dei più fragorosi flop cinematografici della storia. La pellicola, costata circa 750 milioni di yuan (l’equivale...
  • Venezia, non è un Festival per donneJuly 27, 2018 Venezia, non è un Festival per donne Un paio di giorni fa, durante la conferenza stampa tenuta a Roma, il direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Alberto Barbera, ha presentato tutti i film che vedremo al prossimo Festival, in tutte le sezioni: Concorso, Fuori Concorso, Orizzonti e Sconfini (come è stato ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *