Lavori da donne

Nella società contemporanea le donne svolgono lavori e ricoprono cariche fino a pochi anni fa appannaggio del solo universo maschile, soprattutto fuori dall’Occidente. Guardie notturne, autiste di risciò e ingegneri, sono solo alcuni degli esempi raccolti nella serie di fotografie che Getty Images ha pubblicato in occasione della Festa della Donna.
40 scatti provenienti da tutto il mondo ritraggono imprenditrici, atlete, professioniste, militari e studiose, impegnate in ruoli che si considera (sbagliando) tradizionalmente in mano agli uomini.
E così scopriamo le storie di Marwa, giocatrice e allenatrice di calcio in Somalia, Mai, Project Manager a Kuwait City e Asmaa, carpentiera in un negozio di sua proprietà al Cairo. Storie comuni ma troppo spesso uniche nella loro straordinarietà, a rappresentare quanto, nonostante i progressi ottenuti negli anni, ci sia ancora da fare per abbattere le barriere del pregiudizio di genere ovunque nel mondo.
Quella che in alcuni paesi è la battaglia per ottenere l’accesso ad alcuni settori del mondo del lavoro o, prima ancora, per il riconoscimento di diritti fondamentali, in Occidente assume i caratteri della lotta per la parità di salario tra uomini e donne.
La questione, insomma, è tutt’altro che risolta, e occasioni come le celebrazioni dell’8 marzo, possono e devono essere il volano per affrontare il tema e sensibilizzare l’opinione pubblica. Nella gallery qui in alto potete vedere i ritratti raccolti da Getty.
L’agenzia non è nuova a iniziative del genere. Anni fa aveva lavorato in parternship con Lean In, associazione impegnata nell’empowerment e nell’emancipazione femminile, per creare una gallery dedicata a donne forti e indipendenti, che potete vedere qui sotto.
var galleryContent5aa0ffb51a7b5 =

Articoli correlati

  • In Islanda la parità di stipendio tra donne e uomini diventa leggeJuly 10, 2018 In Islanda la parità di stipendio tra donne e uomini diventa legge In Islanda la parità di stipendio tra uomo e donna è legge. Aziende, istituzioni pubbliche e private, banche e qualsiasi altro datore di lavoro con più di 25 dipendenti dovranno assicurare alle donne di essere pagate quanto i loro colleghi uomini. Del resto, da nove anni...
  • Una sex worker ci spiega quanto sia difficile guadagnare onlineJuly 19, 2018 Una sex worker ci spiega quanto sia difficile guadagnare online Nel corso degli anni e dei viaggi in giro per il mondo mi sono fatto un’idea sul sex work. Magari mi sbaglierò, ma ho la sensazione che più ancora dei giudizi morali (e quindi irrilevanti) legati al vendere piacere sessuale, l’astio nei confronti di questa pratica derivi...
  • In Italia un giovane su 4 è un Neet: non lavora e non studiaJune 15, 2018 In Italia un giovane su 4 è un Neet: non lavora e non studia Circa un giovane su quattro in Italia non studia né lavora. È il fenomeno dei cosiddetti neet. L’acronimo inglese sta per “not (engaged) in education, employment or training”, una fascia di persone che non sono occupate né seguono percorsi di istruzione o fo...
  • Nuovi contratti a termine nel Decreto dignità: come funzionanoJuly 16, 2018 Nuovi contratti a termine nel Decreto dignità: come funzionano Cambiano i contratti a termine. È uno degli obiettivi del Decreto dignità, pubblicato la scorsa settimana è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (decreto legge 12 luglio 2018, n.87). Con esso sono entrate in vigore le nuove “disposizioni urgenti per la dignità ...
  • Wired Next Fest, tutti gli incontri sul lavoroMay 23, 2018 Wired Next Fest, tutti gli incontri sul lavoro Parlare di lavoro significa sempre più parlare di tecnologia, automazione, intelligenza artificiale e cambiamenti di lungo periodo, ecco perché il Wired Next Fest mette fortemente al centro questo tema nell’arco della tre giorni di eventi, ai Giardini Montanelli dal 25 al 27 m...
  • Occupazione: più italiani al lavoro in Europa che in patriaMay 31, 2018 Occupazione: più italiani al lavoro in Europa che in patria Per gli italiani meglio andare a lavorare all’estero. È questo ciò che si evince dalla lettura del report di Eurostat (l’ente statistico comunitario), Eu citizens in other Eu Member States (Cittadini europei negli altri Stati membri dell’Ue). Se guardiamo i nu...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *