Arriva Dos, il nuovo gioco di carte dai creatori di Uno

Chi non ha mai giocato a Uno? Il famoso gioco di carte, mescolate e poi riabbinate dai giocatori in base alla numerazione e ai colori, si concludeva dopo che uno dei partecipanti, rimasto con una sola carta in mano, aveva detto a gran voce “Uno!” e se n’era poi liberato. Creato nel 1971 da Mattel, la stessa azienda che commercializza le Barbie, il gioco ha subito negli anni diverse varianti (spesso abbinandosi a prodotti televisivi o cinematografici come Simpson o Harry Potter) e finendo anche in versione digitale. Ma ora dagli stessi creatori arriva un gioco sequel. Si chiamerà infatti Dos il nuovo gioco di carte messo a punto sulla falsa riga dell’originale
In questa nuova variante, come fa intendere il nome, i partecipanti dovranno pescare da due pile diverse di carte e dovranno pronunciare “Dos!” quando rimarranno con due carte in mano. In realtà, però, non vince chi si libera semplicemente di tutte le carte, perché la cosa si fa un po’ più lunga: infatti il primo giocatore a liberarsi di tutte le carte si aggiudica i punti equivalenti alla somma delle carte in mano agli altri giocatori; si continua con altre manche successive finché uno dei partecipanti non raggiunge 200 punti.
Essendoci due pile di carte da cui scegliere e anche due pile di carte scoperte su cui scartare le carte della propria mano, le regole si fanno un po’ più complesse del più tradizionale Uno. Rimangono però una certezza le carte speciali, come il 2 multicolore e il jolly a forma

Articoli correlati

  • Ipnosi erotica, il gioco davvero oltre la tua portataJanuary 9, 2018 Ipnosi erotica, il gioco davvero oltre la tua portata Il campo del sesso insolito è soggetto, come qualsiasi altro, a mode e manie passeggere. In parte ciò è dovuto alla tendenza a cercare sempre nuovi divertimenti tipica delle persone curiose, in parte all’imitazione e in parte allo sbagliatissimo ma frequente celolunghis...
  • Concorso docenti 2018, ecco i problemi del bandoJanuary 27, 2018 Concorso docenti 2018, ecco i problemi del bando Quest’anno si svolgerà il concorso per il reclutamento degli insegnanti di scuola secondaria di primo e secondo grado. Facendo seguito al decreto legislativo 59/2017, il concorso è articolato in tre bandi (di cui il primo sarà pubblicato a giorni) a seconda dei titoli e...
  • Come tradurre Pinocchio in emojiNovember 24, 2017 Come tradurre Pinocchio in emoji Pinocchio è rappresentato dall’icona del ragazzo che corre, un’immagine ispirata alla critica collodiana. Il concetto di burattino è reso con quella del robot; quello di colpa dall’associazione uomo-donna-mela, con riferimento al notissimo mito biblico. L’api...
  • Serie Tv: ecco chi ha vinto gli Emmy Awards 2017December 26, 2017 Serie Tv: ecco chi ha vinto gli Emmy Awards 2017 Una sintesi prima. The Handmaid’s Tale stravince agli Emmy Awards. Aspettative deluse per Stranger Things e Westworld. Ma HBO regna con 29 statuette. Si è svolta ieri sera (17 settembre) la cerimonia di consegna degli Emmy Awards, che ogni anno premiano le migliori produzioni televis...
  • Licei brevi, una strada contro la mediocrità delle scuole superiori italiane?December 29, 2017 Licei brevi, una strada contro la mediocrità delle scuole superiori italiane? Di concludere i licei in quattro anni anziché cinque se ne parla da quasi venti, di anni. Dall’epoca di Luigi Berlinguer ministro dell’Istruzione, autore nel 2000 del primo, vero progetto di riforma del sistema scolastico poi rimpiazzato a stretto giro dai provvedimen...
  • Sanremo & co.: copiare è il paradigma della cultura di oggi?February 9, 2018 Sanremo & co.: copiare è il paradigma della cultura di oggi? (foto: Getty/Daniele Venturelli)Siccome Sanremo è Sanremo, finisce che le polemiche che si producono sulla riviera ligure arrivino ad avere risonanza anche presso chi il Festival della canzone italiana non lo segue. E in qualche modo anche per raccontare molto di quelli che sono i nostri t...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *