Dragon Ball FighterZ è in poche parole il sogno diventato realtà di milioni di appassionati di Dragon Ball in tutto il mondo, credetemi, ve lo dice uno che anni fa si accontentava di molto meno.
Fin da quando Dragon Ball mi è capitato fra le mani al liceo, parliamo ormai della  metà degli anni ’90, la sua naturale evoluzione nel mondo dei videogiochi erano i picchiaduro. Incidentalmente nello stesso periodo la prima PlayStation iniziava la sua marcia trionfale e per tutti noi avidi lettori dell’opera di Akira Toriyama sembrava assolutamente sensato sviluppare un picchiaduro dedicato a Goku e compagnia sulla nuova console Sony. D’altronde i titoli dedicati alla saga erano già in giro da metà degli anni ’80.
Purtroppo, in generale i prodotti su licenza non godono di una particolare cura quando vengono trasformati in videogiochi, vuoi perché i soldi vengono spesi tutti per acquistare i diritti, vuoi perché si spera che al fan basti il nome sulla copertina. Questo è vero oggi, figuriamoci vent’anni fa. Se a questo sommiamo il fatto che Dragon Ball mette in scena combattimenti velocissimi, assurdi e spettacolari, molto difficili da replicare su una console con mezzi limitati, il risultato finale non è particolarmente confortante.

All’epoca bisognava accontentarsi, i giochi di Dragon Ball tridimensionali tendevano a essere dei prodotti che offendevano la vista, il senso del pudore e il dio dei videogiochi, se ne esiste uno, quelli bidimensionali meno orribili ma comunque modesti, lenti e macchinosi, opere che sembravano indietro persino rispetto a Street Fighter II, che era uscito

Articoli correlati

  • Dragon Ball FighterZ Ritorno al 2DFebruary 2, 2018 Dragon Ball FighterZ Ritorno al 2D DragonBall Fighter Z per PlayStation 4, Xbox One e Pc, è l’ultimo gioco di lotta a incontri basato sul famoso manga e l’ancor più famoso anime di Akira Toriyama. Si tratta di un progetto importante, su cui Bandai Namco riserva non a caso molte speranze economiche e d&rs...
  • Dragon Ball FighterZ Ritorno al 2DJanuary 28, 2018 Dragon Ball FighterZ Ritorno al 2D DragonBall Fighter Z per PlayStation 4, Xbox One e Pc, è l’ultimo gioco di lotta a incontri basato sul famoso manga e l’ancor più famoso anime di Akira Toriyama. Si tratta di un progetto importante, su cui Bandai Namco riserva non a caso molte speranze economiche e ...
  • Perché i giochi VR non sono il sogno a occhi aperti che tutti aspettavamoDecember 13, 2017 Perché i giochi VR non sono il sogno a occhi aperti che tutti aspettavamo Quando nel 2012 un visionario Palmer Luckey annunciò al mondo la sua intenzione di creare la prima, e vera, realtà virtuale del mondo dei videogame, ammetto che fui percorso da un brivido. La VR, come l’avevamo immaginata ai tempi de Il tagliaerbe o giù di lì, er...
  • Il ritorno realistico della realtà virtuale. Ecco le novità dal Ces 2018January 11, 2018 Il ritorno realistico della realtà virtuale. Ecco le novità dal Ces 2018 Alla fine la realtà virtuale si è virtualizzata. Protagonista assoluta nel 2017 del Consumer electronic show quest’anno aveva puntati gli occhi di tutti. I caschetti che permettono di entrare in un mondo in tre dimensioni non hanno fatto il boom sperato. Gli analisti continua...
  • Il videogioco  si gioca con il cartoneJanuary 21, 2018 Il videogioco si gioca con il cartone   Nintendo ha inventato giocattoli di cartone da assemblare con la sua console Switch. Ne ho parlato qui. Una scelta fuori dall’ortodossia del videogioco. E non è la prima volta. In passato sono molti i tentativi di passare dal digitale all’analogico.  Di uscire dagl...
  • Da Nintendo Labo a Skylanders. Quando il videogioco esce dall’ortodossia del digitaleJanuary 23, 2018 Da Nintendo Labo a Skylanders. Quando il videogioco esce dall’ortodossia del digitale Nintendo ha inventato giocattoli di cartone da assemblare con la sua console Switch. Ne ho parlato qui. Una scelta fuori dall’ortodossia del videogioco. E non è la prima volta. In passato sono molti i tentativi di passare dal digitale all’analogico. Di uscire dagli schemi degl...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *