L’ultimo video pubblicato da Boston Dynamics, che mostra un robot SpotMini aprire una porta e lasciar passare cortesemente un altro automa (ne abbiamo scritto qui), ha suscitato reazioni contrastanti. C’è chi non può far altro che ammirare l’evoluzione tecnologica degli automi dell’azienda. E chi è preda dell’inquietudine, immaginando uno scenario distopico in cui le macchine avranno un’autonomia eccessiva rispetto ai desideri degli uomini.

In realtà l’azienda, nata come spin-off del Mit, lavora per costruire macchine che “rompono i confini e lavorano nel mondo reale”. Insomma, i robot sono pensati per aiutare le persone a svolgere compiti, che si tratti di portare pesi in garage o di trasportare materiali per combattere al fronte. Devono sapersi muovere in giardino, ma anche in caso di terremoto.
Ecco una carrellata per immagini dei robot sviluppati negli ultimi anni. Alcuni sono stati realizzati con il supporto della Defense Advanced Research Project Agency (Darpa), l’agenzia del Dipartimento della difesa degli Stati Uniti, che sviluppa tecnologie in ambito militare. Potranno servire per affiancare l’esercito nei teatri di guerra.
The post Ecco l’esercito di robot di Boston Dynamics appeared first on Wired.

Articoli correlati

  • SubT, il contest della Darpa per mappare il mondo sotterraneoJanuary 16, 2018 SubT, il contest della Darpa per mappare il mondo sotterraneo Cavità naturali, strutture urbane sotterranee, condotti artificiali a uso strategico: il sottosuolo è ricco di spazi “a misura d’uomo” che potrebbero essere sfruttati per la sicurezza civile o militare. Ne è certa la Darpa, l’agenzia per la difesa amer...
  • SubT, il contest della Darpa per mappare il mondo sotterraneoJanuary 16, 2018 SubT, il contest della Darpa per mappare il mondo sotterraneo Cavità naturali, strutture urbane sotterranee, condotti artificiali a uso strategico: il sottosuolo è ricco di spazi “a misura d’uomo” che potrebbero essere sfruttati per la sicurezza civile o militare. Ne è certa la Darpa, l’agenzia per la difesa amer...
  • La fisica del volo del colibrì spiegata in un videoFebruary 14, 2018 La fisica del volo del colibrì spiegata in un video Possono tuffarsi a una velocità di oltre 55 chilometri all’ora, ruotare perfettamente su se stessi, librarsi a mezz’aria con una precisione senza precedenti per fare rifornimento di nettare. I colibrì sono animali straordinari, un vero capolavoro di ingegneria, tanto che...
  • Ecco il robot ispirato allo scarafaggioFebruary 16, 2018 Ecco il robot ispirato allo scarafaggio Gli scarafaggi sono tra le creature più resistenti ai crash test del regno animale: se diretti, infatti, a tutta velocità verso una parete, sono in grado di non scontrarvisi rovinosamente bensì sfruttare la forza dell’urto come spinta in verticale per lanciarsi in arram...
  • Ecco in un video come funziona l’ultima generazione di muscoli roboticiJanuary 17, 2018 Ecco in un video come funziona l’ultima generazione di muscoli robotici Abbastanza robusti da sollevare un pallone, abbastanza delicati da manipolare oggetti fragilissimi, come un uovo o un lampone: sono questi i due punti di forza dei nuovi sistemi e materiali per mani e braccia robotiche del futuro. Il tutto è possibile, spiegano gli scienziati, mettendo in ...
  • 50 persone Wired del 2017December 27, 2017 50 persone Wired del 2017 L’ormai tradizionale top 50 Wired delle personalità influenti dell’anno raccoglie i protagonisti del mondo dell’imprenditoria, della ricerca scientifica e dello spettacolo. Ma trovano ampio spazio anche attori, registi, fumettisti,&...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *