La storia dell’app di fitness che ha rivelato la posizione di una base americana segreta

Strava.com è una applicazione che  monitora l’attività atletica, in sostanza prende i dati di ciclisti e runner e li geolocalizza su una mappa online. Agli iscritti viene offerta la possibilità di condividere le informazioni degli utenti registrate attraverso wearable technologies, braccialetti e sensori che rilevano  il percorso seguito durante ogni sessione. Le mappe che vengono pubblicate mostrano linee luminose sulla base dei percorsi più battuti. Più utenti percorrono lo stesso circuito e maggiore sarà la luminosità del tracciato. Strava dichiara27 milioni di utenti in tutto il mondo che connettono i propri dispositivi di fitness come Fitbit o Jawbone al proprio servizio di geolocalizzazione. Dichiara inoltre che la mappa non è aggiornata in tempo reale ma mostra i tracciati registrati tra il 2015 e il settembre 2017. Qui sotto abbiamo una mappa dell’Iraq.

 
A novembre è stata pubblicata una mappa di calore realizzata con 10 Terabyte di dati. Ne parliamo perché Nathan Ruser, uno studente che si occupa di sicurezza i Medio Oriente, settimana scorsa ha lanciato un allarme su Twitter  “Strava ha rilasciato la mappa mondiale, 1,3 miliardi di localizzazioni Gps. È molto bella ma non buona per le operazioni segrete e le basi militari americane che sono identificabili”.

2222
L’ipotesi è che i soldati abbiano diffuso i dati relativi ai loro allenamenti intorno a basi segrete contribuendo così a tracciare i confini delle loro basi.   Come segnalato da altri osservatori su Twitter sono emersi confini di installazioni e strutture in luoghi off limits. Nella foto ci sono i confini della base militare francese Madama in Nigeria.

Articoli correlati

  • Quanto costano le guerre nel 2016? Sempre di piùFebruary 3, 2018 Quanto costano le guerre nel 2016? Sempre di più Alla fine del 2016, i diversi conflitti in corso nel mondo hanno spinto 65,6 milioni di persone a fuggire dalle loro case. Sono più degli abitanti dell’Italia. Nel 2016 si contano anche più di 40 milioni di profughi interni (cioè persone rimaste nel loro Paese ma c...
  • In Italia poca fiducia (36%) nell’imparzialità dell’informazione politicaJanuary 19, 2018 In Italia poca fiducia (36%) nell’imparzialità dell’informazione politica In Italia l’informazione sulla politica è percepita di parte. Un po’ ce lo aspettavamo ma leggerlo nero su bianco fa una certa impressione. Solo il 36%degli italiani è convinto che il sistema dei media (giornali, radio, tv e online) sia accurato e corretto nel riportare ...
  • Attacchi DDoS in Italia: quanto costa un minuto di offline?January 23, 2018 Attacchi DDoS in Italia: quanto costa un minuto di offline? Cloud e data center nel mirino dei cyber criminali. È il quadro che emerge dal trecicesimo report annuale “Worldwide Infrastructure Security Report” (WISR) di Netscout Arbor, che fa il punto sugli attacchi del 2017. Si tratta di attacchi volumetrici che tentano di consumare la ...
  • Coworking su Repubblica: l’ intervista a Massimo Carraro in occasione dei 10 anni di Rete Cowo.February 14, 2018 Coworking su Repubblica: l’ intervista a Massimo Carraro in occasione dei 10 anni di Rete Cowo. “Voi di Cowo celebrate quest’annno 10 anni di attività nel Coworking, vero?” Inizia così la bella intervista di Raffaello Castagno che porta il Coworking su Repubblica.it, durante un incontro al Cowo CNA Parma. . E su questo spunto dei 10 anni di Coworking (&ldquo...
  • Musica: Ed Sheeran è l’artista più ascoltato del 2017 su SpotifyDecember 6, 2017 Musica: Ed Sheeran è l’artista più ascoltato del 2017 su Spotify Come ogni anno, Spotify ha annunciato i nomi degli artisti più ascoltati sulla nota piattaforma di streaming. Nel 2017 il titolo va ad Ed Sheeran, campione di ascolti a livello globale con 47 milioni di streaming mensili: il suo album “Divide” è ...
  • Spotify: Ed Sheeran raggiunge 47 milioni di streaming. Ascolta il meglio del 2017December 16, 2017 Spotify: Ed Sheeran raggiunge 47 milioni di streaming. Ascolta il meglio del 2017 Come ogni anno, Spotify ha annunciato i nomi degli artisti più ascoltati sulla nota piattaforma di streaming. Nel 2017 il titolo va ad Ed Sheeran, campione di ascolti a livello globale con 47 milioni di streaming mensili: il suo album “Divide” è ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *