Attacchi DDoS in Italia: quanto costa un minuto di offline?

Cloud e data center nel mirino dei cyber criminali. È il quadro che emerge dal trecicesimo report annuale “Worldwide Infrastructure Security Report” (WISR) di Netscout Arbor, che fa il punto sugli attacchi del 2017. Si tratta di attacchi volumetrici che tentano di consumare la banda all’interno della rete o del servizio colpito o la banda presente tra la rete o il servizio colpito e il resto di Internet. Questi attacchi hanno il semplice scopo di intasare il traffico impedendo agli utenti legittimi di accedere a reti, applicazioni e servizi.
I numeri del report dicono che il 57% delle aziende e il 45% degli operatori di data center intervistati hanno subito la saturazione della propria banda Internet a causa degli attacchi di tipo DDoS.
 

I numeri sull’Italia dicono che nel 2017 sono stati 47710 gli attacchi di tipo DDoS (131 al giorno, 5 all’ora). E le fonti geografiche di questi attacchi sono principalmente quattro: Italia, Stati Uniti, UK e Olanda.
Innovazione degli attacchi osservati
Lo studio sostiene che nel 2017, oltre ad essere impiegate per realizzare attacchi di grande volume, le botnet IoT sono state sfruttate anche per colpire applicazioni, servizi e dispositivi di infrastruttura come i firewall. Sono aumentate del 30% le aziende che hanno subito attacchi furtivi mirati alle applicazioni.
– Il 73% degli attacchi era rivolto ai servizi HTTP.
– Il 69% era rivolto ai servizi DNS.
– Il 68% era rivolto ai servizi HTTPS.
Conseguenze sempre più gravi
Gli attacchi DDoS di alto profilo hanno condotto a una migliore comprensione della minaccia esistente a livello esecutivo.

Articoli correlati

  • Sedici milioni di italiani colpiti dal cybercrime. L’insicurezza digitale in dieci graficiFebruary 6, 2018 Sedici milioni di italiani colpiti dal cybercrime. L’insicurezza digitale in dieci grafici Sono numeri un po’ alti. Un po’ troppo alti forse. Ma almeno confermano quanto scritto sul libro bianco della cybersecurity sulla gravità dei crimini informatici. Secondo il sondaggio online realizzato su mille persone e contenuto all’interno del Norton Cyber Security Ins...
  • Italia: 16 milioni di cittadini colpiti dal cybercrime. L’insicurezza in 10 graficiFebruary 10, 2018 Italia: 16 milioni di cittadini colpiti dal cybercrime. L’insicurezza in 10 grafici Sono numeri un po’ alti. Un po’ troppo alti forse. Ma almeno confermano quanto scritto sul libro bianco della cybersecurity sulla gravità dei crimini informatici. Secondo il sondaggio online realizzato su mille persone e contenuto all’interno del Norton Cyber Security Ins...
  • Quanto costano le guerre nel 2016? Sempre di piùFebruary 3, 2018 Quanto costano le guerre nel 2016? Sempre di più Alla fine del 2016, i diversi conflitti in corso nel mondo hanno spinto 65,6 milioni di persone a fuggire dalle loro case. Sono più degli abitanti dell’Italia. Nel 2016 si contano anche più di 40 milioni di profughi interni (cioè persone rimaste nel loro Paese ma c...
  • La storia dell’app di fitness che ha rivelato la posizione di una base americana segretaJanuary 29, 2018 La storia dell’app di fitness che ha rivelato la posizione di una base americana segreta Strava.com è una applicazione che  monitora l’attività atletica, in sostanza prende i dati di ciclisti e runner e li geolocalizza su una mappa online. Agli iscritti viene offerta la possibilità di condividere le informazioni degli utenti registrate attrav...
  • Smartphone: quattro italiani su dieci cerca di usarli menoFebruary 28, 2018 Smartphone: quattro italiani su dieci cerca di usarli meno Ogni anno Deloitte nel suo Global Mobile Consumer Survey 2017 prova a raccontare il rapporto degli italiano con i telefonini. La ricerca  coinvolge 33 Paesi tra i principali al mondo ed è basata su 53mila interviste online strutturate in questionari di oltre 60 domande specifiche del ...
  • Smartphone: quattro italiani su dieci cercano di usarli menoMarch 1, 2018 Smartphone: quattro italiani su dieci cercano di usarli meno Ogni anno Deloitte nel suo Global Mobile Consumer Survey 2017 prova a raccontare il rapporto degli italiano con i telefonini. La ricerca  coinvolge 33 Paesi tra i principali al mondo ed è basata su 53mila interviste online strutturate in questionari di oltre 60 domande specifiche del ...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *