Andrea Clamer (ex capo Npl Banca Ifis) con Passera nella nuova Spac

Ci sarà anche Andrea Clamer, ex capo dell’area Npl di Banca Ifis (si veda altro articolo di BeBeez), a bordo di Spaxs spa, la Spac con target di raccolta 400-500 milioni, promossa da Corrado Passera con l’obiettivo di investire in una piattaforma di gestione di crediti deteriorati o in una piccola banca, allo scopo di entrare nel settore della gestione dei crediti non performing e dei finanziamenti alle pmi (si veda qui il comunicato stampa).
Nella nota diffusa lo scorso venerdì 12 gennaio viene confermato che il collocamento presso investitori istituzionali e investitori qualificati partirà lunedì 15 gennaio e si chiuderà il 26 (si veda altro articolo di BeBeez) e che “nei prossimi mesi, ulteriori promotori di elevato standing andranno a completare il team di Spaxs”.
Andrea Clamer ospite di ClassCnbc
Nei giorni scorsi Passera ha fondato Metis srl, società che ha come oggetto sociale lo stesso di Spaxs, cosa che fa immaginare che Metis sia la società veicolo che i promotori utilizzeranno per riunire le loro partecipazioni nella Spac. A oggi Passera controlla il 90% di Metis, affiancato, con il 5% ciascuno, da Massimo Brambilla e Luca Arnaboldi. Quest’ultimo è senior partner dello studio legale Carnelutti, mentre Brambilla, residente in Svizzera, è managing director della società di consulenza Fredericks Michael & Co. ed e’ esperto di m&a avendo lavorato prima in Abaxbank ed Euromobiliare Corporate Finance.
Spaxs è prima Spac in Italia con una politica di investimento focalizzata nel settore dei servizi finanziari, con l’obiettivo di creare un operatore attivo nei servizi delle pmi, nel mercato dei non-performing loan e nell’offerta di servizi

Articoli correlati

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *