Comincia con oggi, nel bel mezzo delle febbrili trattative di calcio mercato del mese di gennaio, una disamina, dati alla mano, della qualità dei direttori sportivi delle principali squadre di serie A: Juve, Napoli, Roma, Inter, Milan e Lazio. Capita spesso, infatti, al tifoso come allo specialista, di giudicare l’operato di un dirigente sull’onda dell’emotività o delle impressioni. Come dicevano, però, Kahneman e Tversky. “le attese intuitive sono governate da un sistematico fraintendimento del mondo”. Abbiamo deciso, perciò, di mettere alla prova la bravura dei dirigenti delle squadre italiane nell’unico modo che ci pare sensato: con la forza dei numeri, insomma.
Come valutare la performance di un direttore sportivo? Il modo più semplice è cercare di capire se il suo operato generi plus o minusvalenze sul bilancio della squadra per cui lavora.
Per fare ciò, facendo uso della miniera di statistiche disponibili su Transfermarkt.it, abbiamo raccolto osservazioni concernenti gli ultimi tre campionati (2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018) e le relative sessioni di mercato, squadra per squadra e transazione per transazione, cercando di misurare la bontà degli affari conclusi con una metrica piuttosto semplice:10
• acquisti: la bravura da talent scout di un direttore sportivo è data dalla capacità di comprare a poco giocatori che si valorizzano sul campo e che, di conseguenza, vedono aumentare la loro quotazione (per dire: comprare Pogba a è un buon esempio)
• cessioni: qui, chiaramente, il surplus è dato dalla differenza tra prezzo di vendita e di acquisto (ancora una volta, vendere Pogba a 120 milioni di € è decisamente

Articoli correlati

  • Auto sportive e calciatori. Quanto costa mantenere le super-car?May 16, 2018 Auto sportive e calciatori. Quanto costa mantenere le super-car? Per la serie “conti in tasca”. Bonucci, difensore del Milan, la propria Ferrari F12 Berlinetta costa più di 19.000 euro ogni anno. Non badano a spese neanche Benatia e Pjanić della Juventus, i quali per i rispettivi bolidi mettono mani al portafoglio per oltre 17.000 e 15....
  • 19 milioni di indirizzi IP bloccati, cosa sta succedendo in RussiaApril 23, 2018 19 milioni di indirizzi IP bloccati, cosa sta succedendo in Russia Pavel Durov (foto: Nadine Rupp/Getty Images News)Il braccio di ferro tra Mosca e il servizio di messaggistica istantanea Telegram si ingigantisce e scivola quasi nel grottesco, con la rabbia cieca che finisce per tirare in mezzo un po’ tutti. Il co-fondatore dell’app, Pavel Durov, ave...
  • Shopping: quanto costano le vie del lusso? Le mappe di Roma e MilanoApril 9, 2018 Shopping: quanto costano le vie del lusso? Le mappe di Roma e Milano   Poco prodotto e una domanda in forte crescita, che si confronta con una concorrenza accesa, sono le due caratteristiche che segnano oggi il trend delle High street italiane. I palazzi nelle principali vie dello shopping delle città più frequentate da turisti e compratori cata...
  • Due anni dopo la nuova legge, ecco come stanno andando le unioni civiliMay 23, 2018 Due anni dopo la nuova legge, ecco come stanno andando le unioni civili Foto: Katsu Nojiri/flickrL’11 maggio 2016, dopo un iter legislativo lunghissimo, per la prima volta le unioni civili fra persone dello stesso sesso sono finalmente diventate legali in Italia. Per il secondo anniversario della legge, la promotrice e prima firmataria della legge Monica Cirinn...
  • FS mette in vendita i diritti di gestione di 5 stazioni ferroviarie, convogliati in Centostazioni RetailMarch 20, 2018 FS mette in vendita i diritti di gestione di 5 stazioni ferroviarie, convogliati in Centostazioni Retail Ferrovie dello Stato mette in vendita i diritti di sfruttamento economico in esclusiva per oltre 20 anni degli spazi commerciali e pubblicitari di cinque stazioni ferroviarie, conferiti alla neonata Centostazioni Retail (Cs Retail). A PwC Advisory è stato conferito l’incarico di...
  • Telepass diventa europeo, dall’Italia a Francia, Spagna e PortogalloApril 5, 2018 Telepass diventa europeo, dall’Italia a Francia, Spagna e Portogallo Il Telepass diventa europeo. Il sistema di transito e pagamento delle autostrade senza fare la fila ai caselli si allarga ad altri tre Paesi oltre all’Italia: Francia, Spagna e Portogallo. Potenzialmente, insomma, con lo scatolotto si potrà arrivare da Palermo a Oporto senza mai mett...

Continua a leggere

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *